Al Salone del Libro

Lo Scarabeo presenta la sua "Alice in Wonderland"

Un'eroina in jeans tra sogno e modernità grazie al pennello di Paolo Barbieri


Edito da Lo Scarabeo, il capolavoro di Lewis Carroll "Alice in Wonderland" viene affidato a un narratore eccezionale: il pennello di Paolo Barbieri. Nel libro dato alle stampe nel 2022 dalla casa editrice torinese leader mondiale nel campo dei Tarocchi e conosciuta in tutto il mondo nei settori della divinazione e del New Age, Alice si presenta in jeans nel Paese delle Meraviglie.

«Come Alice oscilla tra realtà e sogno, così ho voluto ritrarla a metà tra l'epoca vittoriana e la contemporaneità» racconta il maestro dell'illustrazione italiana Paolo Barbieri. «Il taglio di capelli è moderno, ma gli sbuffi alle spalle e i polsini si richiamano a vestiti del 1700 e del 1800. Ho aggiunto una collana di dadi e una lucciola che come un narratore silenzioso entra tra le trame della storia. Di fronte a un grande classico bisogna fare i conti con i titani. Dentro il Paese delle Meraviglie ho provato a portare il mio universo poetico le mie esperienze, la mia cultura, i film con cui sono cresciuto e i miei sogni». Dallo Stregatto al Cappellaio Matto, dalla Regina di Cuori al Bianconiglio, anche gli altri personaggi del capolavoro di Carroll si presentano in un aspetto moderno, classicheggiante e onirico. A fargli da cornice, i testi di Carroll sono presentati ai lettori in una nuova traduzione.

Il libro sarà presentato al Salone del Libro di Torino (18- 22 Maggio) che quest'anno ha come tema "attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò", dove Sabato 20 e Domenica 21 maggio il maestro dell'illustrazione italiana Paolo Barbieri sarà a disposizione per il firma copie di "Alice in Wonderland". Domenica 21 maggio sarà invece la volta di "Tarocchi per Persone Pratiche", che la scrittrice Alice Mastroleo firmerà e presenterà in compagnia di Isabella Premutico (@ilmerdoscopo), ripercorrendo la storia dei Tarocchi e l'intreccio con l'Astrologia.

PAOLO BARBIERI 

Illustratore e autore, Paolo Barbieri ha realizzato innumerevoli copertine per autori quali Michael Crichton, Ursula K. Le Guin, Ilaria Tuti, George R. R. Martin, Umberto Eco, Marion Zimmer Bradley, Herbie Brennan, Cassandra Clare, Laura Gallego García, Alberto Angela, Valerio Massimo Manfredi, Wilbur Smith e tante altre prestigiose firme. 

Nel 2001 è direttore del reparto colori alle scenografie in Aida degli alberi, film d'animazione italiano diretto da Guido Manuli e con la colonna sonora di Ennio Morricone.  Nel 2011, Barbieri è stato il primo illustratore italiano ad essere Artist Guest of Honor di Lucca Games, con una mostra antologica che l'ha visto protagonista nelle splendide sale del Palazzo Ducale della città.

Paolo ha al suo attivo i due libri illustrati del Mondo Emerso (Creature del Mondo Emerso e Guerre del Mondo Emerso - Guerrieri e Creature) e ha realizzato decine di copertine per i romanzi fantasy di Licia Troisi pubblicati da Mondadori (2004-2015) e le copertine delle due serie Panini Comics ispirate al Mondo Emerso. Per Mondadori, Barbieri ha realizzato vari e importanti libri illustrati: Favole degli Dei (2011), L'Inferno di Dante (2012), L'Apocalisse (2013, prefazione di Luca Enoch e strillo di copertina di Valerio Massimo Manfredi), Fiabe Immortali (2014, prefazione di Herbie Brennan), Draghi e altri Animali (2017), I Venti del Male (illustrazioni di Paolo Barbieri, testi di Manlio Castagna). Nel 2019 ha realizzato Draghi, Dirigibili e Mongolfiere - C'era una volta a Milano (illustrazioni di Paolo Barbieri, racconto di Luca Crovi), Oligo Editore. Dal 2015 Barbieri ha iniziato la collaborazione con la casa editrice Lo Scarabeo di Torino, con cui ha realizzato il mazzo di Tarocchi Barbieri Tarot (2015) e i libri illustrati Zodiac (2016), Fantasy Cats (2017), Unicorns (2018), StarDragons (2019), Night Fairies (2020, prefazione di John Howe) e Alice in Wonderland (2022).

Nel 2021L'Inferno di Dante viene ripubblicato da Sergio Bonelli Editore con una nuova grafica e illustrazioni inedite che si aggiungono a quelle realizzate nel 2012. Per Sergio Bonelli Editore, Barbieri ha anche realizzato le copertine per i romanzi di Gea e Nathan Never (2018) e per Dylan Dog Color Fest 15 (2015) e il fumetto Caduto dalla Luna (Dampyr color, La Cineteca del Mistero, 2022, testi di Mauro Boselli).

LO SCARABEO

Lo Scarabeo, edizioni d'Arte, nasce nel 1987 unendo la competenza collezionistica, l'amore per l'illustrazione e il gusto per l'immagine dei fondatori Mario Pignatiello e Pietro Alligo. In trentacinque anni di attività, la casa editrice è diventata leader mondiale nel campo dei Tarocchi, proponendo mazzi straordinari e innovativi, firmati da alcuni tra i più grandi artisti di questo secolo (Corrado Roi, Paolo Eleuteri Serpieri, Milo Manara, Guido Crepax, Ferenc Pinter, Sergio Toppi e molti altri) e integrando la propria eccellenza grafica con una sempre attenta ricerca storica e simbolica. Ai grandi maestri della grafica si sono aggiunti di volta in volta straordinari talenti delle nuove generazioni, come Alexandra Bach e Davide De Angelis, creatore delle copertine dei dischi di David Bowie, che hanno affiancato autori e artisti di fama internazionale come Alejandro Jodorowsky, Barbara Moore o Sasha Graham, irrinunciabili punti di riferimento all'interno di questo magico mondo a metà tra intuizione e psicologia.  

Tra i mazzi più iconici mai stampati vi sono, per esempio, i Golden Art Nouveau Tarot, i preferiti dalla celebrata attrice Anya Taylor protagonista della serie tv Regina di Scacchi; i libri Fantasy Cats & Stradragons poi Oracles, illustrati dal grande Paolo Barbieri; e gli Angelarium Oracle, i cui soggetti sono stati ideati da Peter Mohrbacher, celebre per le illustrazioni delle carte di Magic. Infine, Lo Scarabeo segnala con particolare orgoglio che l'artista visuale torinese Elisa Seitzinger ha realizzato il "Symbolic Soul Tarot", prestigioso mazzo con finiture in oro.

Nel mondo delle Carte da Gioco, Lo Scarabeo si presenta con mazzi da collezione di qualità museale, integrando le illustrazioni di fantasia con le riproduzioni filologiche di carte antiche, insolite e rare. Il marchio "Lo Scarabeo" è riconosciuto in tutto il mondo nel settore dei Tarocchi, della divinazione e della New Age e negli Stati Uniti è noto grazie alla partnership con Llewellyn, il più grande editore New Age del mondo. 

La particolare cura dell'immagine è protagonista anche della saggistica curata dall'editore, soprattutto nel settore del fumetto, dei libri di favole e nelle edizioni monografiche sui grandi illustratori e fumettisti italiani. È proprio l'amore per l'illustrazione, il disegno e la "letteratura disegnata" che ha contrassegnato l'evoluzione de Lo Scarabeo: un avvincente percorso che muove dalle allegorie dei Tarocchi in tantissime edizioni di assoluto prestigio per arrivare ai più celebrati protagonisti del fumetto popolare e d'autore e ai suggestivi volumi illustrati.

Informazioni e catalogo su: www.loscarabeo.com