I MIGLIORI TORNEI FIRMATI PG ESPORTS TORNANO A SETTEMBRE

AI NASTRI DI PARTENZA IL DEBUTTO DELL'ITALIAN CUP DI RAINBOW SIX SIEGE E LA NONA EDIZIONE DELL'ITALIAN ROCKET CHAMPIONSHIP

A partire dal 13 settembre appuntamento con la nuova Italian Cup, la prima Coppa Italia del mondo esport, che decreterà la migliore squadra di Tom Clancy's Rainbow Six Siege della nazione, e l'atteso ritorno del più importante torneo italiano di Rocket League organizzato da PG Esports con il supporto di Air Action Vigorsol. 

 PG Esports dà il via alla stagione competitiva autunnale con uno speciale doppio appuntamento all'insegna dell'adrenalina, offrendo al suo appassionato pubblico un ricco palinsesto che vede protagonisti due tra i titoli più amati dalla community, Rocket League e Rainbow Six Siege

Domani, 13 settembre prenderà il via l'Italian Cup di Rainbow Six Siege, la prima Coppa Italia dedicata allo sparatutto tattico di casa Ubisoft, in cui 8 team dei PG Nationals sfideranno 8 squadre della Be Serious, la Lega minore del circuito. Tra le compagini partecipanti non potevano mancare Mkers Macko, protagoniste dell'entusiasmante finale della scorsa stagione. I primi, Campioni d'Italia in carica, sono pronti a confermare la loro leadership, con l'obiettivo dichiarato di arrivare in European League, mentre i secondi stanno preparando il riscatto dopo la sconfitta in finale durante lo scorso Summer Split. Una vasta gamma di squadre sarà lì a provare a rendergli la vita difficile, contendendo loro la Coppa, dai veterani HmbleIGP e Outplayed, agli esperti partecipanti del circuito Be Serious come i 20s, campioni in carica, e i Yutoru. E le new entry? Tranquilli, ci sono anche quelle, pronte a dimostrare il loro valore sotto le insegne di Webidoo4Real e Reghium Esports. I match, come di consueto, saranno trasmessi sul canale Rainbow6ITtutti i martedì e i mercoledì per 14 giornate di emozioni pure e non mancheranno anche nuovi format per le trasmissioni live, con uno studio completamente rinnovato in cui i caster Salvatore "Rakki" LenaFilippo "Etrurian" BurresiValentino "Lordchanka" Allegri e Jodi "ChiNook" Carraro intratterranno il pubblico con numerosi ospiti. Un vero e proprio dibattito in stile talk pensato per tutti gli appassionati di gaming.

Dopo l'enorme successo della scorsa edizione, tornano anche i bolidi dell'Italian Rocket Championship powered by Air Action Vigorsol, per un torneo all'ultima sportellata che incoronerà il team Campione di Italia. A partire dal 13 settembre sul canale Twitch ufficiale della competizione, ItalianRocketChampionship, gli appassionati potranno seguire ogni giovedì e per cinque martedì gli adrenalici match tra i migliori giocatori del titolo firmato Psyonix. Saranno Marco "Goli" Golinelli e Mattia "Tristan" Mele a condurre le dirette, con il prezioso contributo tecnico degli Analyst Caster Marco "Laru" La Rosa e Nicolas Ezequiel "Nickarg" Sosan, mentre Lorenzo "Kuma" Castiglia e Piero "Tanatoss" De Bartolo supporteranno la crew in qualità di Shout Caster. 

Le 8 squadre in gara si stanno preparando per darsi battaglia e offrire al pubblico un incredibile spettacolo, tra new entry e grandi ritorni. Saranno due le squadre che si affacciano per la prima volta al torneo di Rocket LeagueGl17ch e Twentystars Esports mentre i Cyberground sono pronti a tornare dopo la retrocessione avvenuta nello scorso split. Non mancheranno, poi, campioni internazionali del calibro di Kuxir e Speed, intenzionati a farsi valere e a mostrare a tutti di che pasta sono fatti. Gli Exeed, i vincitori della scorsa edizione, dovranno difendere il titolo con tutte le loro forze, mentre è da registrare anche il ritorno di Arju per i Reply Totem, vincitore di quattro stagioni degli Italian Rocket Championship, pronto a scendere in campo dopo un periodo di pausa per reclamare il quinto titolo nazionale. Inoltre, per divertire ed emozionare il pubblico con i trick più incredibili tra un match e l'altro, a partire dal 18 ottobre tornerà la Fresh Style Rumble, competizione in cui si sfideranno quattro freestylers nell'intervallo tra il 2° e il 3° match della serata per dimostrare chi è in grado di realizzare le migliori evoluzioni. 

Anche questa volta PG Esports ha pensato in grande, sia in termini di produzione che di show, portando agli appassionati italiani una sintesi del meglio che la scena competitiva ha da offrire, con l'inizio di ben due amatissimi tornei in un solo giorno. Tutto ciò anche grazie a partner dell'importanza di Air Action Vigorsol e Intel, rispettivamente Title Sponsor e Main Sponsor dell'Italian Rocket Championship, e di Predator Gaming, che si riconferma, dopo il successo dei PG Nationals, sostenitore dell'Italian Cup. Attraverso la collaborazione con aziende di questo calibro, infatti, PG Esports è in grado di organizzare tornei coinvolgenti e sempre più di successo, ponendosi come punto di riferimento nel settore del gaming competitivo a livello nazionale.