Hugo Pratt prima di Corto Maltese - la 14a asta di Urania Casa d'Aste

Sabato 21 novembre, ore 14:00


Hugo Pratt prima di Corto Maltese

e i grandi maestri del fumetto, in asta.


Urania Casa d'Aste

14a asta di tavole originali e illustrazioni



Dopo il successo della sua tredicesima asta, organizzata nel giugno 2020 con partecipazione esclusivamente da remoto, Urania Casa d'Aste ripropone agli appassionati di arte e fumetto un evento senza pubblico in sala ma imperdibile per la varietà e la qualità dei lotti proposti.

La quattordicesima asta si terrà a partire dalle ore 14:00 di sabato 21 novembre 2020, in diretta streaming e con offerte online, via telefono e per iscritto, e vedrà battere oltre 500 disegni originali dei più importanti fumettisti e illustratori italiani ed europei.


Il consueto catalogo monografico sarà dedicato al più famoso fumettista italiano, Hugo Pratt, e si concentrerà sulla sfaccettata produzione dei suoi primi anni di attività. Infatti, prima di creare Corto Maltese, personaggio che l'avrebbe reso immortale, Pratt aveva lavorato per il mercato argentino e poi per quello italiano, disegnando sceneggiature di maestri come Hector Hoesterheld, Milo Milani e Alberto Ongaro, spaziando in generi diversissimi.

Il catalogo Hugo prima di Corto – Gli anni tra historieta e fumetto percorre proprio i primi 20 anni di carriera del disegnatore veneziano, proponendo, a volte per la prima volta sul mercato, tavole di opere realizzate sulle due sponde dell'Atlantico. Sono presenti pagine dall'avventura Sentiero di sangue del Sergente Kirk (1957, su testi di Oesterheld), pubblicata in Italia per la prima volta in forma integrale solo nel 2020; sempre dello stesso sceneggiatore sono le avventure del reporter Ernie Pike, fumetto di guerra dal taglio realistico e pacifista.

Tra le opere realizzate per il Corriere dei Piccoli nei primi anni Sessanta, invece, spiccano Billy James, un'avventura dal sapore stevensoniano scritta da Milani, la ballata western illustrata I giganti burloni e soprattutto le tavole d'esordio dell'Ombra, personaggio creato con l'amico Ongaro, nelle cui pagine è possibile vedere un segno ormai maturo.

Sono gli ultimi fumetti che ha disegnato prima di dare volto a Corto Maltese nel 1967. Il marinaio gli riempirà la vita per gli anni successivi, rendendolo uno dei fumettisti più famosi di sempre ma limitando un po' la varietà incredibile di tematiche, stili, argomenti che aveva toccato nei decenni precedenti e che sono evidenti nel catalogo dell'asta.


Il catalogo generale, con la copertina di Vittorio Giardino, propone invece opere dei grandi maestri del fumetto mondiale.

Le prime due sezioni sono dedicate rispettivamente agli illustratori del '900 e alla fantascienza dipinta, con tavole di giganti come Angelo Bioletto, Curt Caesar, Giorgio De Gaspari, Aldo Di Gennaro, Carlo Jacono, Ferenc Pintér, Giuseppe Porcheddu, Antonio Rubino.

Si passa poi agli originali di maestri del fumetto come Milo Manara e Benito Jacovitti, Guido Crepax e Magnus, Sergio Toppi, Moebius e Leo Ortolani, a una sezione sui migliori autori che lavorano per Bonelli su Tex, Dylan Dog e gli altri personaggi della casa editrice, e a una sui Maestri Disney italiani e stranieri, come Giorgio Cavazzano, Romano Scarpa, Floyd Gottfredson, massimo interprete americano di Topolino, e Don Rosa, autore della celebre $aga di Paperon de' Paperoni.


Tra gli autori di supereroi spiccano i nomi di John Buscema (Thor), di Gene Colan (Daredevil), di Bill Sienkiewicz e di Mike Mignola, creatore di Hellboy.

Tra le strisce americane sono proposti originali di classici come Popeye del suo creatore E.C. Segar, di Pogo di Walt Kelly, di B.C. di Johnny Hart e di Arcibaldo e Petronilla di Geo McManus, oltre a strip di Brick Bradford, di Bugs Bunny, di Johnny Hazard e altri personaggi.

La sezione dedicata al manga si divide tra disegni di veri e propri mangaka, come Takehiko Inoue e Tomoe Kimura, e quelli dell'italiano Vincenzo Filosa, che fonde la sensibilità occidentale con lo stile di disegno giapponese.


Novità di quest'asta è la sezione dedicata al cinema d'animazione: cell di produzione dei Puffi, dei Simpsons, dei Peanuts e di Lupo Alberto, ma anche disegni provenienti dallo Studio Bozzetto per capolavori come Allegro non troppo e Vip – Mio fratello superuomo.

Chiude il catalogo una selezione di opere dei maestri dell'erotismo disegnato come Alessandro Biffignandi, Ferdinando Carcupino e Pino D'Angelico, Leone Frollo e Georges Pichard.


La partecipazione all'asta di sabato 21 novembre avverrà esclusivamente da remoto.

È possibile sottoporre offerte scritte per i lotti tramite il modulo presente sul sito internet www.uraniaaste.com. È attivo inoltre un servizio di asta telefonica ed è possibile partecipare all'asta in diretta sul sito www.liveauctioneers.com.


Gli invenduti saranno disponibili per l'acquisto fino al giorno 6 dicembre 2020, al costo della base d'asta maggiorato del 17%.


Entrambi i cataloghi sono disponibili sul sito www.uraniaaste.com.



a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici