Le colonne sonore - da A6 Fanzine numero 38

La musica è entrata prepotentemente nei film d'animazione sin dal loro primissimo esordio.
Nelle prime proiezioni, c'era sempre un pianista che suonava, in quanto i film erano muti.

Man mano che la tecnologia avanzava, il pianista è stato soppiantato da musiche e colonne sonore che sono divenute parte integrante dell'opera.

Talvolta, è proprio la musica che ci fa ricordare con precisione la trama o la scena di un film.
In primis, Disney, ne ha fatto un cavallo di battaglia per tutti i suoi film, animati e non.
Fantasia ne è un esempio, ma tutte le sue produzioni vedono una forte presenza musicale.

Negli Aristogatti si sperimenta con il jazz, mentre uno degli ultimi successi di casa Disney, Frozen, ha letteralmente fatto impazzire milioni di bambini con la sue canzoni.

In occasione dell'ultimo Romics, il Festival Internazionale del fumetto, animazione e dei giochi, l'orchestra italiana del cinema, assieme alla Banda Musicale della Polizia di Stato, guidate dal Maestro Maurizio Billi, ha deliziato il pubblico con un medley che di colonne sonore di famosissimi film, come Star Wars, Spiderman, Captain Avangers, Lord of the Rings e molti altri.

In dicembre l'Orchestra Italiana del Cinema sarà protagonista di sei produzioni dal vivo dedicate al ciclo di Harry Potter: il 27 e 28 dicembre al Teatro degli Arcimboldi con Harry Potter e il Calice di Fuoco, il 29 e 30 dicembre alla Sala Santa Cecilia dell'Auditorium Parco della Musica di Roma con Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban.

Il tutto, visionando le pellicole dei film, per un effetto ancor più emozionante.


Trovi questo articolo nel numero 38 di A6 Fanzine. Divertiti a leggerlo e a sfogliarlo, in formato PDF. Scaricalo qui!

Se invece desideri avere la versione cartacea, non dimenticare di passare dallo shop.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici