Vincent Van Love, la recensione

Titolo: Vincent Van Love
Autore:
Ernesto Anderle
Caratteristiche: 144 pp. col, brossura con alette
ISBN: 9788833140513
Editore: BeccoGiallo

Quando ci si ritrova tra le mani Vincent Van Love, fumetto di Ernesto Anderle, edito per BeccoGiallo Edizioni, non si può non aver un sussulto.

Poesia e leggiadria, romanticismo e arte che si incontrano per raccontare una storia. La storia di Vincent van Gogh, lo straordinario pittore olandese che ha realizzato quasi 900 dipinti nell'arco di 37 anni (l'età in cui è venuto a mancare), per non parlare degli innumerevoli disegni e bozzetti incompiuti. Uno straordinario artista che in vita purtroppo non ha avuto quel riscontro, apprezzamento e popolarità tali da permettergli non solo di essere considerato un pittore di talento e figura umana con una forte sensibilità, ma che invece lo hanno condotto verso una fine tragica.

Vincent van Gogh ha lasciato ai posteri opere inimitabili e dal tratto inconfondibile, influenzando l'arte del XX secolo, dal valore inestimabile.

Vincent Van Love racchiude al suo interno la storia di questa straordinaria figura, tormentata ma con una voglia inesauribile di dipingere e "fotografare" il mondo con la sua pittura. A differenza di ciò che si possa pensare superficialmente, qui la figura di Vincent emerge con una lucentezza e tenerezza infinita, come una persona che ha amato profondamente la vita, seppur episodi davvero spiacevoli lo abbiano col tempo indebolito nell'anima.

Il ritratto dunque che emerge da questa graphic novel di Ernesto Anderle è poetico e romantico, proprio come alcuni dei suoi dipinti più noti.

Ernesto Anderle ha saputo cogliere le parti più salienti della vita di Vincent van Gogh, basandosi sulla raccolta di lettere dal titolo Lettere a Theo, scambiate tra lo stesso pittore e suo fratello, forse davvero l'unico che lo ha sempre sostenuto e aiutato, anche nell'intraprendere la scelta di dipingere.

Un fumetto, dunque, poetico, grazie anche al tratto delicato ma mutabile, accomodante e al servizio del racconto. Gli acquerelli rendono ancora più emozionante gli episodi più significativi, mentre alcune tavole dove è predominante un solo colore,  evidenzia episodi più burrascosi della vita del pittore.

Una graphic novel che sa farsi amare sin dal primo sguardo, non solo per i bellissimi disegni e che ne catturano l'attenzione, ma anche per come è stata impostata la storia.

Amerete Vincent Van Love e amerete Vincent van Gogh, anche per le fragilità che lo hanno reso comunque straordinario.

Ernesto Anderle - Scultore, pittore e illustratore. Quasi per gioco ha iniziato il webcomics di Vincent Van Love, ispirato dalle lettere del pittore olandese al fratello Theo, raggiungendo più di 50.000 followers.

L'altra sua pagina Facebook, Roby il Pettirosso, in cui illustra le grandi canzoni italiane tra cui quelle di Fabrizio de Andrè, Francesco De Gregori e Lucio Dalla, è altrettando seguita.

Accompagna con live paintings i concerti del rapper Murubutu.

Vive a Pergine, in provincia di Trento.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici