Fumetti d'autore: Tintin a Brafa Art Fair 2019




TINTIN TORNA AL BRAFA
A Bruxelles dal 26 Gennaio al 3 Febbraio 2019

Giunta all'edizione 64, BRAFA Art Fair è considerata dai collezionisti una delle migliori occasioni per acquistare opere di livello museale dalle più importanti gallerie d'arte internazionali.

Da Sabato 23 Gennaio a Domenica 3 Febbraio 2019 al Tour & Taxis di Bruxelles trovano spazio, come da tradizione, le tavole originali dei fumetti e i disegni dei più famosi illustratori della Nona Arte: Belgian Fine Comic Strip Gallery espone una selezione di opere di Hergé (George Remi), il creatore di Tintin tra cui due illustrazioni dell'Album à colorier del 1944. Huberty & Breyne Gallery, invece, propone le ironoche tavole di Philippe Geluck.


133 le gallerie internazionali in mostra: "Non siamo un ente fieristico e vogliamo mantenere questa dimensione per garantire alla nostra manifestazione qualità e piacevolezza" spiega Harold t'Kint de Roodenbeke, Presidente BRAFA "Ciò che è importante per noi in qualità di professionisti del settore è  dare vita a un evento di prestigio internazionale che ci aiuti a trasmettere a un pubblico sempre più vasto il ruolo che svolgiamo nella tutela delle opere  d'arte di ogni tempo".

Non solo collezionisti o esperti museali ma anche appassionati del bello possono dunque visitare il BRAFA ripercorrendo oltre quattro millenni di storia dell'arte.

BRAFA è infatti caratterizzata dall'eclettismo delle sue proposte ben allestite e valorizzate da mostre, conferenze e ospiti internazionali.

Dipinti, sculture, mobili antichi, ceramiche e gioielli ma anche wunderkammer, arte africana e orientale.

BRAFA 2019 - Edizione 64
Sabato 26 Gennaio - Domenica 3 Febbraio
Tour & Taxis, Avenue du Port 88, Bruxelles
Orari: 11-19 (Giovedì 31 Gennaio late opening fino alle 22)
Ingressi: intero 25 €, under 16 gratuito, 16-26 anni 10 €. Catalogo 15 €.

a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici