Lucca Comics and Games 2017, il reportage





La 51esima edizione di Lucca Comics and Games si è appena conclusa.

I visitatori quest'anno che hanno affollato la fiera più importante d'Italia riguardo il mondo dei fumetti, dei giochi e anche dell'animazione, sono stati ben 243.322, nonostante la pioggia che si è abbattuta in alcune giornate.


Lucca Comics and Games 2017 si è svolta come sempre all'interno della cittadella di Lucca, il centro storico abbracciato dalle sue mura possenti, le quali hanno avvolto calorosamente i visitatori che vi si sono avvicendati nell'arco dei cinque giorni, ovvero dal 1 al 5 Novembre.


Tantissimi sono stati gli ospiti presenti all'interno di questa edizione, come Robert Kirkman, il quale è stato per la prima volta in Italia. Il creatore della saga a fumetti "The Walking Dead" (in Italia da pubblicata da SaldaPress), da cui è tratta la serie televisiva in esclusiva su FOX (Sky, 112) ha incontrato il pubblico, con eventi e firmacopie.


Sono giunti a Lucca Comics and Games anche Raina Telgemeier per "Fantasmi" (edito da Il Castoro), alla quale è stato dedicato anche uno spazio espositivo.

Dal Giappone sono giunti invece Taiyo Matsumoto (edito da J-Pop), anch'egli protagonista di una mostra all'interno di Palazzo Ducale, nonchè autore di "Sunny" (premiato con il Gran Guinigi nel 2016), ed infine è giunto anche Tite Kubo (edito da Panini Comics), autore del celeberrimo manga "Bleach".


Ospiti di questa edizione anche Heather Theurer, vincitrice del premio OverLuk Award e di vari premi internazionali, la spagnola Victoria Francés, celebre per "Favole" (edito da Lizard), ma anche Sarah Wilkinson, designer di carte da gioco di "Star Wars – Episodio III: La vendetta dei Sith".


Anche John Howe fa ritorno a Lucca Comics and Games, tra i più apprezzati artisti tolkieniani, che ha presentato il suo nuovo progetto.


Per quanto riguarda il gioco da tavolo e di ruolo sono stati ospiti John Wick, game designer autore di "7th Sea" (Gioco di Ruolo dell'Anno 2017), che ha spopolato su Kickstarter, ma anche Bill Slavicsek, che ha contribuito allo sviluppo di famosi giochi di ruolo ("Star Wars" e "D&D"). Non è mancato neanche Roberto Fraga, autore dei successi come "Captain Sonar" e "Shrimp" (Giochi Uniti) ed infine Robert J. Schwalb, prolifico creatore di manuali per giochi di ruolo.


Anche Netflix è stato presente a Lucca Comics and Games per la prima volta. Il servizio che offre film e serie tv a 109 milioni di abbonati nel mondo in oltre 190 paesi, ha presentato due appuntamenti ghiotti per i fan di Stranger Things e Star Trek: Discovery, incontrando Natalia Dyer, Charlie Heaton, Joe Keery e Linnea Berthelsen, tra i protagonisti della nuova stagione di Stranger Things

Altro incontro è stato quello dedicato a Star Trek: Discovery, con Sonequa Martin-Green (che veste i panni del Primo Ufficiale Michael Burnham), Jason Isaacs (che interpreta il capitan Gabriel Lorca), Shazad Latif (ovvero il Tenente Tyler) e il produttore esecutivo Aaron Harberts.


Immancabile il concerto di Cristina D'Avena, che si è esibita sabato 4 novembre davanti a una gremitissima (come sempre) platea che ha cantato insieme a lei le sigle dei cartoni animati.

Le mostre allestite presso il Palazzo Ducale sono state dedicate a Michael Whelan, Igort, Sio, Arianna Papini, Taiyo Matsumoto, Raina Telgemeier e Federico Bertolucci.


Ad avviare il percorso espositivo è proprio Michael Whelan, con "Realismo Immaginario". Whelan, autore anche del poster che ha accompagnato questa edizione di Lucca Comics and Games, ha anche lasciato il calco delle sue mani che farà parte, insieme a quello degli altri illustri ospiti della manifestazione, della Walk of Fame di Lucca Comics &Games.



Classe 1950, Whelan è uno dei più acclamati illustratori fantastici americani, specializzato in copertine per libri di fantascienza e fantasy (Isaac Asimov e Stephen King) e copertine di dischi (i Queen).



Il percorso espositivo prosegue poi con Igort ed i suoi "Racconti vagabondi". Igort, nome d'arte di Igor Tuveri, è personalità poliedrica di artista. Autore prolifico di graphic novel, illustratore ed editore, è anche autore di racconti, romanzi e musiche.




Si prosegue con "Sio nel Circolo Polare Artico". Sio, ovvero Simone Albrigi, è uno dei più conosciuti autori italiani della nuova generazione, amatissimo dal pubblico dei giovanissimi, grazie a un umorismo spontaneo e mai volgare.




Gestisce il canale YouTube Scottecs che conta quasi un milione e mezzo di iscritti, ha collaborato con Elio e Le Storie Tese per il video "Luigi il pugilista" ed ha pubblicato libri e raccolte di fumetti con Shockdom, scrivendo inoltre la rivista trimestrale di fumetti da edicola "Scottecs Megazine".

Altra protagonista è Arianna Papini con "L'importanza di dire le cose". La Papini è una illustratrice che ha pubblicato oltre 100 libri con le più importanti case editrici per ragazzi, ma è anche scrittrice e arte-terapeuta.




Altro protagonista delle mostre allestite presso Palazzo Ducale è Taiyo Matsumoto con "Love is all you need". Taiyo Matsumoto è uno dei nomi più interessanti del fumetto d'autore giapponese contemporaneo.


Si prosegue con Raina Telgemeier e lo straordinario punto di vista degli adolescenti.



Raina Telgemeier racconta con freschezza e naturalezza la sua adolescenza, prima attraverso il problema ai denti (in "Smile", 2010, edito in Italia da Il Castoro), poi tramite il rapporto difficile con la sorella minore (in "Sorelle", 2014, sempre edito da Il Castoro). I suoi non sono dunque lavori di finzione, e non sono esplicitamente per ragazzi, per quanto il punto di vista sia sinceramente il loro, senza finzioni.

Anche per un lettore adulto, le storie di Raina colpiscono per sincerità e freschezza.

Infine giungiamo a "Naturalmente cartoon: l'eleganza e il dinamismo della narrazione" di Federico BertolucciBertolucci si è formato all'Accademia Disney ed ha all'attivo numerose e proficue collaborazioni con i principali editori italiani e internazionali.






Per quanto concerne i premi Gran Guinigi, consegnati presso il Teatro del Giglio, Lucca Comics and Games ha premiato alla presenza del presidente di Lucca Crea Francesco Caredio, il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini e del Prefetto di Lucca Maria Laura Simonetti, gli ospiti del mondo del fumetto e del gioco, nonchè dei rappresentanti dell'editoria italiana ed internazionale.

A José Munoz è stato consegnato direttamente dalla mani di Enrique Breccia il premio "Yellow Kid".
Lo speciale Joe Dever Award, voluto dai familiari dello scomparso scrittore e autore di giochi britannico, particolarmente affezionato al festival, è stato aggiudicato a "Stranger Things" la serie on demand su NetFlix.

Qui di seguito tutti i premiati di questa edizione:

Miglior Graphic Novel - "Ghirlanda"
di Jerry Kramsky e Lorenzo Mattotti
(Logos)

Miglior Fumetto Breve - "Palla"
di Paolo Bacilieri
(U.D.W.F.G.)

Miglior Serie - "Ut"
di Corrado Roi e Paola Barbato
(Bonelli)

Miglior Disegnatore/Disegnatrice - Sara Colaone
autrice di "Leda" (Coconino)

Miglior Sceneggiatore/Sceneggiatrice - Gabi Beltrán
autore di "Storie del Barrio" (Tunué)

Miglior Autore Unico/Autrice Unica - Joyce Farmer
autore di "Special Exits" (Eris)

Premio Stefano Beani per un'iniziativa editoriale - Canicola
per "L'uomo senza talento" di Yoshiharu Tsuge

Premio Speciale della Giuria - "Niger"
di Leila Marzocchi (Coconino)

Project Contest 2017 - "Terre e giganti invisibili"
Giada Tonello

Gioco di Ruolo dell'Anno 2017 - 7th Sea

Distributore italiano: Asterion/Asmodee Italia

Produttori: John Wick Presents e Need Games
Autori: John Wick

Gioco dell'Anno 2017 - Kingdomino

Distributore italiano: Oliphante

Editore: Blue Orange
Autori: Bruno Cathala
Illustratori: Cyril Bouquet

OverLuk Award 2017 - Migliore illustrazione inedita: Heather Theurer

Gold Medal per la miglior illustrazione interna: Mitchell Malloy
Miglior cover: Jeremy Wilson

Trofeo RiLL 2017

Primo classificato, Vincitore del XXIII Trofeo Rill:
Davanti allo specchio di Valentino Poppi

Secondo classificato:
Tra cielo e terra, di Davide Camparsi

Gioco Inedito 2017 - Miglior proposta di gioco

"Monster Story"
di Lorenzo Tarabini Castellani

Cartoon Music Contest
1° classificato: Alvin Star

Premio Red Phoenix / Dynit: Hocketi Pocketi
Premio EMP: Team Rocket
Premio Music Land: Alvin Star
Premio del pubblico di Radio Bruno: Cartoonbusters
Premio MEI: Team Rocket

Migliore Autoproduzione

Menzione speciale Self Area
Attaccapanni
di Laura Guglielmo, Laura Vivacqua, Ariel Vittori

XI concorso "Lucca Junior" per illustratori e fumettisti "Rose nell'insalata: omaggio a Bruno Munari"

PRIMO PREMIO 
Ferretti Debora
di Serra San Quirico (AN)
"Scomposizione dell'imballaggio della fantasia" - Digitale

MIGLIOR TAVOLA DIGITALE
Zanella Susy
Occhiobello (RO)
"Fare Senza Pensare" - Digitale

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA
Corli Francesco
Massa Fiscaglia (FE)
"L'arte di giocare" - Tecnica mista

MENZIONE SPECIALE
ALE + ALE (Alessandro Lecis e Alessandra Panzeri)
Segrate (MI) e Cassago Brianza (LC)
"Zizi e Meo" - Collage digitale, digitale

MENZIONE SPECIALE
Ceruolo Veruska
Firenze
"Meo Romeo e la ricerca di una posizione scomoda" - Digitale

A Lucca Comics and Games è stata presentata anche la terza edizione di Collezionando, rassegna dedicata al fumetto da collezione e altri mondi collaterali, firmata da Lucca Crea srl, (la stessa società che organizza Lucca Comics &Games e che gestisce il Polo Fiere) e Anafi (Associazione Nazionale Amici del Fumetto e dell'Illustrazione) in collaborazione con il Comune di Lucca.

Collezionando si terrà il 24 e 25 marzo 2018 presso il Polo Fiere della città di Lucca. Il manifesto della manifestazione già è aleggiato tra gli stand di Lucca Comics and Games, ma sarà leggermente modificato. Non è dunque la versione definitiva, ma possiamo confermare che il protagonista del poster ufficiale sarà senz'altro Cthulhu.

A raccontare di Collezionando sono intervenuti in conferenza stampa l'assessore alla cultura del Comune di Lucca Stefano Ragghianti, il responsabile di Collezionando Dario Dino Guida e Paolo Gallinari, presidente di ANAFI, l'associazione che raccoglie gli appassionati di fumetto ed illustrazione coorganizzatrice della manifestazione.

Un ritorno alle origini di quella che è attualmente Lucca Comics and Games. Collezionando si propone come un evento "slow", dove prendersi del tempo per vivere il mondo del fumetto da collezione, assieme alla propria famiglia. Collezionando è sempre più orientato alle famiglie, per un intrattenimento che coinvolga quindi sia i bambini che gli adulti, in egual modo.

I bambini, si sa, sono i futuri lettori di fumetti, ed è dunque per questo che la manifestazione punterà molto su di loro, dedicando spazi, offrendo workshop e laboratori a loro portata.
Grazie dunque alla collaborazione con Orange Team LUG (Lego User Group Italia), sono già previste attività con i mattoncini più noti al mondo. In corso di definizione anche la collaborazione con Artebambini (accreditata presso il MIUR), che opera  nel settore dell'educazione dei più piccoli e in quello della formazione per gli insegnanti.

Non solo fumetto però in questa edizione di Collezionando: vi sarà spazio anche per le figurine, le mitiche figurine che tutti abbiamo collezionato da bambini e che i bambini di oggi continuano a raccogliere negli album dedicati. Ci sarà spazio anche per le action figures, i modellini 3d dei personaggi dei fumetti.

Lo spazio in questa terza edizione sarà ancora più ampio, con numerosi stand di espositori, editori, negozi specializzati in collezionismo ma anche stand di associazioni culturali che supportano proprio il fattore "collezionismo", oltre che Collezionando. Le associazioni attualmente confermate sono Amys, Diabolik Club, Dylan Dog Fans Club, Papersera, SCLS – Spirito con la Scure, Un-uomo-in-calzamaglia (Rat-Man Fan Club) ed ZTN.

All'interno di Collezionando sarà presente una Artist Alley, all'interno della quale si potranno incontrare artisti affermati o emergenti e acquistare il disegno desiderato o commissionato.

Per quanto riguarda il mondo delle figurine, sarà allestita anche la mostra "I Mondiali di calcio in figurine, dal 1966 ai giorni nostri" a cura di Gianni Bellini, il maggior collezionista al mondo di figurine di calciatori.

Ultima anticipazione al riguardo è uno degli ospiti che sarà presente a Collezionando 2018, ovvero Francesco Tullio Altan, il quale lascerà anche il calco delle mani che andrà ad arricchire la Walk of Fame di Lucca.

Spazio anche per il futuro del fumetto a Lucca, grazie al Lucca Expo Comics Museum, il museo del fumetto di Lucca che torna ad essere un polo culturale e attrattivo durante tutto l'anno a Lucca.

Il nuovo spazio espositivo è ideato dal Comune di Lucca e da Lucca Crea srl, mentre a presentarlo alla stampa sono intervenuti il sindaco di Lucca Alessandro Tambellini, l'assessore Serena Mammini, Giovanni Russo di Lucca Crea srl, responsabile per il nuovo Expò Comics ed il senior consultant Renato Genovese.

Non un museo tradizionale nella sua forma e struttura, ma un hub, un laboratorio dove conviveranno sia spazi espositivi che laboratori dove mettere in contatto mettere in contatto il pubblico degli appassionati, degli studiosi, dei docenti, degli  artisti e degli editori, con i loro ambiti di interesse, utilizzando le competenze professionali e imprenditoriali presenti in questi settori.

Il progetto si sviluppa attorno ad una hall centrale, corredata da biglietteria e desk informazioni, su cui si affacciano ed interfacciano le aree dedicate alle esposizioni permanenti, alle esposizioni temporanee, sala eventi/proiezioni, sale lettura e biblioteche. Si prevede inoltre uno spazio autori, un'area di lavoro attrezzata, una foresteria, uno spazio di aggregazione con la realizzazione di una caffetteria/bookshop, accessibile anche senza biglietto.

A testimonianza di questo nuovo grande progetto che coinvolgerà Lucca e di conseguenza anche Lucca Comics and Games, sono state donate alcune tavole, ovvero dei layout originali di Gino D'Antonio (1947 – 2006) fumettista italiano, autore fra l'altro della Storia del West, un'epopea fumettistica realizzata con un rigoroso lavoro di documentazione, che per prima rappresentò il realismo il Far West.

La donazione è stata consegnata da Dario Dino Guida e Riccardo Moni da parte di Marco Cortellazzi.

Molteplici le novità editoriali presentate e annunciate in questa edizione. In particolar modo, abbiamo seguito le novità di una delle più grandi e prolifere case editrici italiane di fumetti, ovvero la Sergio Bonelli Editore. Novità che riguardano non solo il classico fumetto, ma anche novità multimediali.

Ma iniziamo nel raccontarvi le novità del mondo fumettistico bonelliano.


Si comincia con il Grouchomicon, il cofanetto composto da 12 albi + uno speciale realizzato da Alfredo Castelli, dedicato a Groucho, l'assistente dalle battute più fulminanti di tutto il fumetto italiano, forse. A questo progetto hanno collaborato numero artisti, tra le "vecchie" guardie del mondo del fumetto e quelle nuove che ormai iniziano a consolidare il proprio spazio nell'universo della Nona Arte.


All'interno si possono trovare dunque:

1 - Lo sbucciacipolle - di Zerocalcare

2 - Papà sto male - di Maicol & Mirco

3 - Groucho oltre lo specchio - di Luca Enoch

4 - Per un pugno di like - di Riccardo Torti

5 - Groucho-con - di Tito Faraci e Silvia Ziche

6 - Il bambino dei Baskerville - di Sio

7 - La sindrome di Stencil - di Giacomo Bevilacqua

8 - Una scatola di polvere - di Francesco Artibani e Giorgio Cavazzano

9 - Groucho profondo - di Paola Barbato e Luigi Piccatto

10 - La caduta di Gro-uk-oh - di Marco Bucci e Jacopo Camagni

11 - Groucho all'inferno - di Daw

12 - La fine di un giorno qualunque - di Marco Rincione e Giulio Rincione

13 - Groucho bufo - di Alfredo Castelli (da uno spunto di Tiziano Sclavi)

Ogni albo è formato da 32 pagine, tranne quello di Alfredo Castelli che è di 16 pagine. Ogni Grouchino può essere anche acquistato singolarmente.

Mani Nude è un'altra novità che vedrà la luce in dicembre. Tratto dall'omonimo romanzo di Paola Barbato, Mani Nude diviene  un volume a fumetti, sceneggiato dalla stessa Barbato e disegnato da Paolo Armitano & Davide Furnò.


Nuova forma anche per UT che diviene un cartonato in uscita nel mese di Novembre. UT è sceneggiato da Paola Barbato, mentre  i disegni sono a cura di Corrado Roi.


Altra novità presentata a Lucca Comics and Games sono gli Art Portfolio, ovvero una serie di illustrazioni (ovvero 11, di cui una inedita), racchiuso in una cartellina. Illustrazioni stampate su carta di pregio, con elevanti livelli di qualità di stampa, con una tiratura limitata di 999 copie. Gli Art Portfolio disponibili al momento sono quelli di Fabio Civitelli, Corrado Roi e Claudio Villa.


Svelato anche il logo per le celebrazioni dei 70 anni di Tex, il logo che accompagnerà tutti gli eventi e le attività legate al personaggio più longevo della casa editrice.


Altra novità di casa Bonelli è l'art book dedicato a Giovanni Ticci, che quest'anno festeggia i 50 anni al servizio di Tex.
Questo art book, con i disegni dello stesso Ticci, è curato da Graziano Romani e Christian Marra e sarà a breve disponibile anche per coloro che non sono stati a Lucca Comics and Games.


Storia del West è un'altra novità dedicata al mondo di Tex. A cura di Luca Barbieri, Luca Boschi e Graziano Frediani, con la copertina di Gino D'Antonio, Storia del West è l'opera più famosa di Gino D'Antonio, ed in questo volume si ripercorre la storia di quell'universo.


Presentato anche Lavennder, il volume di Giacomo Bevilacqua uscito nella collana "Le Storie", ora in versione cartonata da graphic novel. Ma le novità per Bevilacqua non finiscono qui, difatti l'autore sta lavorando a un misterioso progetto dal titolo Attica. Possiamo anticipare solo che sarà una serie.



Non solo fumetti, ma anche animazione. La Sergio Bonelli Editore ci prova con la serie animata Dragonero, in collaborazione  con la Rai. Una serie che speriamo veda presto la luce, dedicata al mondo dei bambini ma forse in corso d'opera sarà resa appetibile anche da un pubblico più maturo. La serie è ispirata alla versione young di Dragonero, la serie fantasy Bonelli che ha fatto già impazzire migliaia di lettori, giovani e non.


Da Dragonero arriva difatti anche la serie Young, ovvero Dragonero Adventures, dedicato a un pubblico più giovane.


Senzanima è un altro ambizioso progetto fumettistico, presentato in anteprima proprio a Lucca Comics and Games e che vedrà la luce in dicembre. Senzanima è un soggetto di Luca Enoch e Stefano Vietti, con la sceneggiatura di Luca Enoch, i disegni di Mario Alberti e i colori di Andres Mossa.


Il volume ha come protagonista un giovane Dragonero che lascia la sua casa per arruolarsi in una compagnia mercenaria.

Anche Crepy Past farà parte delle serie "young" della Sergio Bonelli Editore. Il volume in anteprima a Lucca Comics and Games vede la sceneggiatura di Bruno Enna e Giovanni Di Gregorio, mentre i disegni e la copertina sono a cura di Giovanni Rigano ed i colori a cura dello stesso Rigano e Alessandra Dottori. Questa serie darà vita agli incubi che nascono in rete, quelle leggende metropolitane tra fantasia e realtà, che daranno vita a nuovi mostri.


4Hoods è l'ultimo progetto legato al mondo "young" targato Sergio Bonelli Editore. Il volume presentato in fiera nasce da un'idea di Roberto Recchioni, che ne scrive anche il soggetto, con la sceneggiatura di Federico Rossi Edrighi, i disegni di Riccardo Torti ed i colori di Annalisa Leoni, per un fantastico viaggio avventuroso tra draghi, principesse da salvare e castelli da difendere.


Novità anche per Zagor, con l'edizione di dvd del documentario Noi, Zagor, a cura di Riccardo Jacopino e con Gallieno Ferri, Moreno Burattini, Giulio Giorello, Graziano Romani, Pierluigi Gaspa, Luca Boschi, Mauro Boselli, Jacopo Rauch, Gianni Sedioli, Marcello Mangiantini, Marco Verni, Davide Bonelli, Ornella Castellini e Mauro Marcheselli.


Noi, Zagor racconta attraverso le voci dei protagonisti e i disegni di Zagor, la storia di questo miracolo fumettoso e personaggio ideato da Sergio Bonelli e Gallieno Ferri nel 1961, un eroe che ancora oggi ha moltissimi fans e una nutrita schiera di appassionati.


Zagor è anche il protagonista di altre novità in collaborazione con Intesa San Paolo, ma soprattutto con Unicef grazie alle bambole Pigotta realizzate per sostenere i progetti legati al mondo dell'infanzia. Ma vi sarà anche una sorta di crossover fumettistico tra Zagor e Brad Barrow, altro personaggio della scuderia Sergio Bonelli Editore, di cui possiamo almeno anticiparvi un'immagine.


I Grandi Enigmi di Martin Mistère invece sarà qualcosa legato alla tv, più specificatamente legati ai misteri che Martin in persona racconterà attraverso alcuni episodi che andranno in onda su Sky.


Alfredo Castelli anticipa inoltre, grazie anche al suo abbigliamento ideato per l'occasione, l'uscita cartacea dei Bonelli Kids, un volume che raccoglie tutte le strisce pubblicate sul web. Un progetto che si concretizza e che vede tra i "kids" anche una versione fumettosa dello stesso Castelli.


Novità anche in casa Morgan Lost, che cambia formato e si addentra in storie ancora più dark. Claudio Chiaverotti, il suo ideatore, ne svela alcuni passaggi raccontando dei cambiamenti e del nuovo percorso di questo affascinante personaggio, contraddistinto sempre dal rosso e una scala di grigi. Per l'occasione è stata presentata a Lucca Comics and Games una cover 3d del nuovo fumetto.



Le stagioni del Commissario Ricciardi invece è la trasposizione a fumetti dei romanzi di Maurizio De Giovanni, un altro progetto che ha il sapore di una graphic novel, ma al contempo che ha da offrire diverse storie.



Audace è invece la nuova collana dedicata ai nuovi fumetti dal tono e dalle tematiche decisamente adulte. Sotto questo marchio, storico per la casa editrice, vi saranno i progetti Senzanima, Deadwood Dick, Cani Sciolti, Darwin, 10 Ottobre, Mister No Revolution, K-11, Il Confine ed infine Lo Sconosciuto - le nuove avventure.


Tra le altre novità legate al mondo dei giochi vi sono il Trivial Pursuit del fumetti e il monopoli di Tex.



Un'altra novità che uscirà in dicembre è il libro I Bonelli. Una famiglia, mille avventure. che narra della storia della famiglia che ha dato vita all'universo fumettistico italiano, per raccontare anche un pezzo di cultura importantissima italiana, tra documenti, curiosità e aneddoti, con migliaia di illustrazioni, spesso inedite.



Celebrato anche Mercurio Loi, la serie firmata da Alessandro Bilotta che fu presentata alla scorsa edizione di Lucca Comics and Games. Una serie che ha il fascino della città eterna e che avrà ancora molto da raccontare.


Si giunge infine anche alle novità legate a Dylan Dog, come il volume Nel Mistero, di Tiziano Scalvi e Angelo Stano, che è stato presentato in anteprima a questa edizione di Lucca Comics and Games, ma che presto arriverà nelle librerie. Sarà disponibile anche la versione nel classico formato Bonelli il prossimo mese in edicola.


Per i trent'anni dell'investigatore dell'incubo è stato realizzato anche il volume Tiziano Sclavi, il narratore dell'incubo, un libro dedicato proprio all'ideatore di Dylan Dog, tra interviste, aneddoti e molto altro. Il volume è a cura di Franco Busatta e Federico Maggioni, con la copertina di Federico Maggioni.



Per concludere i festeggiamenti dei trent'anni di Dylan Dog è stato ideato anche il volume Dylan Dog. Trent'anni in copertina, un volume che celebra e raccoglie tutte le copertine (interamente a colori) degli albi di Dylan Dog, con i disegni di Claudio Villa e Angelo Stano.



Immancabile anche la variant dell'ultimo numero di Dylan Dog uscito in edicola il 1 Novembre. La sorprendente copertina variant da urlo che ulula aprendo la pagina di copertina. Una vera chicca per tutti gli appassionati ed i collezionisti.


Per concludere, un'altra chicca del mondo Bonelli è l'apertura di un Bonelli Point all'interno della libreria Mondadori di Milano sita in via Marghera. Una collaborazione ancora più stretta con la storica libreria e che prevede quindi uno spazio dove sarà possibile acquistare i fumetti ed i gadget firmati Sergio Bonelli Editore. E chissà che non ne vengano aperti altri in altre città.


Questo e molto altro è stato Lucca Comics and Games. Il futuro a Lucca vede sempre più protagonista il fumetto e tutto ciò che ruota intorno alla Nona Arte.

Diamo dunque appuntamento alla nuova edizione del 2018, che sappiamo con certezza essere sempre più sorprendente e ricca di eventi e di ospiti.

Lucca Comics and Games 2018 si svolgerà da mercoledì 31 ottobre a domenica 4 novembre.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici