Romics Aprile 2017, il resoconto



La XXI edizione di Romics, il Festival Internazionale del Fumetto, Animazione, Cinema e Games, si è appena conclusa.

Oltre 200.000 visitatori anche per questa edizione primaverile, che si è svolta dal 6 al 9 Aprile presso la Nuova Fiera di Roma.

Un riscontro di pubblico che si attesta oltre le 200.000 presenze, per un successo consolidato della manifestazione.

Come sempre il pubblico a Romics ha un vasto programma di incontri, conferenze, mostre, area giochi, fumetti e cinema, per quattro giorni pieni di fiera.

Un successo che ha visto la partecipazione anche delle istituzioni che, finalmente, vedono il fumetto e il mondo della nona arte, come un valido settore sia da coltivare che da promuovere, come ha dichiarato domenica 9 Aprile proprio a Romics, il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini: "L'arte del fumetto, dell'animazione e dell'illustrazione è stata per troppo tempo poco considerata dal Ministero dei beni culturali. Ma è un'eccellenza italiana, apprezzata in tutto il mondo, e parte integrante del nostro panorama artistico contemporaneo. Lavoreremo a un piano per la sua promozione e valorizzazione in tutto il Mondo".

Il Ministro Franceschini ha anche partecipato alla premiazione dei Romics D'Oro 2017, ovvero di Yoshiyuki Tomino, uno dei grandi padri dell'animazione Giapponese, portandoci nel fantastico mondo di Gundam e dei real robot; Sharon Calahan, artista americana e direttore della fotografia nei famosi film d'animazione della Disney/Pixar; Igort, maestro del fumetto italiano, per concludere con il duo Giuseppe Camuncoli e Matteo Casali, autori di grande successo in Italia e all'estero.

Ed ecco alcuni scatti delle mostre dei Romics D'Oro.







L'edizione 2017 di Romics invece è stata inaugurata dalla Ministra Sen. Valeria Fedeli, che ha premiato i vincitori del Concorso nazionale "I linguaggi dell'immaginario", realizzato in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, Università e Ricerca e rivolto alle scuole di ogni e ordine e grado delle migliori produzioni creative su fumetto, illustrazione, animazione, games e visual arts.

Le altre mostre presenti in questa edizione sono state quella omaggio a Rambaldi e alle sue creazioni; la mostra dedicata alla serie Gundam, con tantissimi modellini e la mostra in omaggio ai 75 anni di Wonder Woman.











I vincitori invece del concorso Libri a Fumetti di questa edizione, decretati dalla giuria composta da Piero Melati, Romano Montroni ed Enrico Fornaroli, sono:

Gran premio
La casa di Paco Roca, Tunuè

Premio speciale della giuria
L'approdo di Shaun Tan, Tunuè

Miglio libro di scuola anglo-americana (ex aequo)
Morire in piedi di Adrian Tomine, Rizzoli Lizard
La vita con Mister Dangerous di Paul Hornschdemeir, Tunuè

Miglior Libro di scuola giapponese
I guardiani del Louvre di Jiro Taniguchi, Rizzoli Lizard

Miglior Libro di scuola europea (ex-aequo)
La casa di Paco Roca, Tunuè
Totaloverfuck di Miguel Angel Martin, edizioni NPE

Scuola italiana
Destini incrociati di G. Palumbo e Zaniboni, Astorina

Scuola sudamericana
Perramus di Juan Sasturian e Alberto Breccia, 001 edizioni

Miglio ristampa (ex aequo)
Sharaz-de di Sergio Toppi, edizioni NPE
Sam Pezzo di Vittorio Giardino, Rizzoli Lizard

Nuovi Talenti (ex aequo)
All'inizio era una valigia di cartone di Ilaria Marinelli, Secop edizioni
Spada di Alexander Tripood Shockdom edizioni

Menzioni speciali

Cattivik, il genio del male di Silver, Gallucci editore
Manifest Destiny #1 di Chris Dingess e Matthew Roberts Saldapress
Dampyr, il figlio del dialvolo di Mauro Boselli, Maurizio Colombo, Mayo Rossi, Sergio Bonelli editore

Tra gli altri eventi c'è da segnalare la Lega Prima Romics, la fase finale del campionato italiano di League of Legend, organizzato da Romics in collaborazione con GEC- Giochi Elettronici Competitivi.

Immancabile la gara Cosplay, con ospiti d'eccezione Giada Robin e le danesi Sorine e Carina.

Il Movie Village è stato il polo ove si sono concentrate sia alcune proiezioni e anticipazioni cinematografiche, sia le premiazioni. In primis, segnaliamo le due clip in anteprima di "King Arthur. Il potere della spada", di Guy Ritchie con Charlie Hunnam e Jude Law, in uscita nei cinema il 10 maggio.

Ma anche altre strepitose anteprime e omaggi, come Ghost in the Shell, Fast and Furious 8, Transformers 5, The Mummy, "La rinascita di Wonder Woman. Celebrazione del 75esimo Anniversario dalla nascita di Wonder Woman", le serie da web - le serie italiane dell'anno e quelle della prossima stagione in collaborazione con il Roma Web Fest, l'omaggio a Carlo Rambaldi e ai 30 anni da incubo di Dylan Dog.

Special guest presenti a Romics: Naohito Ogata, Leo Ortolani, Rafa Sandoval, Alessandro Apreda, Daniele Orlandini, Giada Perissinotto, Michele Bertilorenzi, Elena Triolo, Paolo Barbieri, Alessio Coppola, Stefano Babini, Emanuela Lupacchino, Giuseppe Di Bernardo, Walter Venturi, Alessandro Bilotta, Antonello Dalena, Lorenzo Pastrovicchio, David Solomons, Cecilia Randall, Roberta Izzo, Fabrizio Cocco e Margherita Loy.

Gli organizzatori danno appuntamento a tutti, alla prossima edizione di Romics, che si terrà dal 5 all'8 ottobre 2017.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici