DAMPYR N. 204 - BLOODYWOOD, la recensione

Dampyr 204 - Bloodywood
Uscita 03/03/2017
Soggetto: Giorgio Giusfredi
Sceneggiatura: Giorgio Giusfredi
Disegni: Michele Cropera
Copertina: Enea Riboldi 
Sergio Bonelli Editore

A meno di una settimana dalla sorprendente ed emozionante cerimonia degli Oscars, esce oggi in edicola il numero 204 di Dampyr, intitolato Bloodywood.

Naturalmente, come potrete intuire sin dal titolo, il nostro Harlan Draka e il suo fidato team di "cacciatori" -Tesla e Kurjak- si ritrovano ad Hollywood, sulle tracce di un folle regista che realizza pellicole tremendamente vere, dove le vittime dei film horror muoiono veramente.

Chi si nasconde dietro tutto ciò?

E' quello che cercano di scoprire i nostri eroi, che si ritrovano ad affrontare qualcuno che hanno già incontrato nel passato, ovvero Alexis Musuraka.

I cattivi hanno l'aspetto delle star di Hollywood, quelle che hanno creato per primi il mito cinematografico, come Rodolfo Valentino, una ancora esordiente Marilyn Monroe e molti altri che vi faranno venire gli incubi la prossima volta che vedrete un loro film, al cinema o a casa.

Non avrete scampo.

Un albo dedicato al mondo del cinema e di suoi alcuni protagonisti, un omaggio alla magia di Hollywood ed ai tanti sogni che ha evocato con le sue storie; in questo caso Bloodywood vi provocherà incubi, con le sue ambientazioni e alcune scene raccapriccianti.

Un albo da collezione per gli amanti del cinema, grazie anche al sapiente tratto di Michele Cropera e alla storia di Giorgio Giusfredi.

Qualche anticipazione prima di andare in edicola la trovate in questo trailer: 

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici