Una vita cinese, la recensione


Li Kunwu, Philippe Ôtié
UNA VITA CINESE. IL TEMPO DEL PADRE
traduzione di Giovanni Zucca, prefazione di Pierre Haski
pp. 256 – euro 19,50 – collana Asia


Una vita cinese è una graphic novel che racconta come non mai la Cina, con gli occhi di chi l'ha vissuta proprio in quel periodo di cambiamenti che sono costati agli abitanti "lacrime e sangue", nella speranza di migliorare la loro condizione sociale ed economica, ma che man mano stava invece distruggendo sia le persone che una cultura millenaria.

Li Kunwu, con l'aiuto di Philippe Ôtié, realizza la sua autobiografia, raccontando dei fatti più salienti degli ultimi 60 anni avvenuti in Cina. Attraverso dunque la testimonianza di ciò che ha vissuto e quello che ha vissuto la sua famiglia, Li Kunwu in questo primo volume denominato "Il tempo del padre", racconta di Mao Zedong al potere e dell'incontro tra Li e Xiao Tao, i genitori di Li Kunwu.

L'infanzia dell'autore passa dalla rivoluzione alla morte di Mao, in un regime comunista ove tutti, anche i bambini, si davano da fare per il bene comune della nazione, talvolta fino all'estremo sacrificio, narrando anche usi e costumi che via via stavano cambiando, così come la generazione che la stava vivendo.

Siamo nel pieno del comunismo, ove il Partito Comunista Cinese dettata i nuovi di vivere alla popolazione.

La graphic novel, completamente in bianco e nero, grazie al tratto di Li Kunwu, pone ancora più in evidenza gli animi e le contraddizioni di un paese che cercava una nuova identità, tra picchi di entusiasmo e altrettanti picchi di delusione nei quali sprofondava o si allietava la popolazione.

Una Cina da conoscere ed esplorare, un racconto diviso in una trilogia che ci condurrà fino ai giorni nostri.

Li Kunwu è un cartoonist nato nel 1955 nella provincia dello Yunnan in Cina. È membro del Partito comunista cinese, amministratore dell'Associazione degli artisti dello Yunnan e dell'Istituto cinese dell'illustrazione per la stampa.

Philippe Ôtié ha vissuto in Asia per più di dieci anni, lavorando in ambito economico e bancario. La passione per il fumetto e la conoscenza del mandarino l'hanno portato a lavorare alla sua prima opera, co-firmata da Li Kunwu.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici