La rinascita di Fumetterni


Dal 2 al 4 Settembre 2016 si è svolta a Terni la nuova edizione di Fumetterni, la fiera dei fumetti organizzata dall'Associazione Culturale "Amici Miei".

In realtà non è la prima volta che si svolge Fumetterni, ma dopo anni di assenza dalla cittadina umbra, la nuova fiera ha trovato un nuovo spazio dove poter accogliere sia gli espositori che i visitatori, ma anche moltissimi curiosi dell'ultima ora.



Gli organizzatori tornano a tuffarsi più entusiasti che mai in questa nuova edizione di Fumetterni, ospitata presso il parco CLT (Circolo Lavoratori Terni) di Terni. L'area, di base ben attrezzata con spazi verdi ed all'aperto, con una biblioteca che ospita anche lo spazio conferenze e le mostre in esposizione, ha avuto modo di ospitare inoltre due tensostrutture per ospitare gli standisti di fumetti e giochi, nonchè di autori indipendenti ed editori.

Il parco, complice anche il bel tempo, è stato anche luogo ideale per i workshop all'aperto.


Le mostre presenti all'interno di Fumetterni sono state quelle di Silver, Leo Ortolani, Tuono Pettinato e Carmine Di Giandomenico.


L'Artist Alley ha visto invece all'opera Luca Maresca (Orfani) Giacomo Bevilacqua (A panda piace, Metamorphosis), Stefano Antonucci (Quando c'era Lui), Francesco Biagini (Elric), Manuel Bracchi (Bonelli), autore ternano della locandina, Benedetta Fazzino, Cristiana Leone, Valentina Pinti, Alessandro Scoccia, Tiziana Trimboli e Mantomex, vincitore del concorso mondiale 2016
Teenage Mutant Ninja Turtles.

Collegate a Fumetterni anche le aste di beneficenza e in occasione della fiera sono stati raccolti disegni e illustrazioni da mettere all'asta.

Francesco Settembre, presidente dell'associazione culturale "Amici Miei", organizzatrice di Fumetterni e delle 8 edizioni di Narnia Fumetto, spiega questa scelta:

"Sia come Narnia Fumetto che come Fumetterni, abbiamo più volte organizzato aste di beneficenza, fin dal 2006. Negli ultimi anni ci siamo concentrati sui reparti pediatrici dei nostri ospedali, ma in passato abbiamo spaziato di più, coinvolgendo associazioni e realtà molto differenti tra di loro.

Abbiamo organizzato delle aste anche quando la Narnia Fumetto era saltata.

Questo non perché ci sentiamo "bravi", ma in quanto crediamo nella promozione del fumetto: organizziamo fiere essenzialmente perché è il nostro modo di credere in questo media, in questa forma di arte. E quindi pensiamo che anche la beneficenza, possa far vedere che il fumetto fa la sua parte.

Altrimenti, chiederemmo direttamente agli addetti di darci dei soldi, o di vendere le loro opere.

Invece pensiamo che, tutto il processo che porta una organizzazione a preparare queste attività - che vi assicuro sono più complesse del poco che si vede da fuori - a coinvolgere l'artista, che da casa o direttamente in fiera prepara l'opera, o decide di donare qualcosa di suo, a far partecipare il pubblico, che assiste alla realizzazione o fa offerte per le aste, sia comunque un contributo creativo per il fumetto.

Per questo, ci piacerebbe che anche tutti gli autori che non parteciperanno alla nostra manifestazione, ma magari lo hanno fatto in passato, e ci conoscono o ci seguono, ci considerassero, senza problemi, un riferimento per inviare le loro opere.
L'evento, iniziato sabato 2 presso il MET BISTRO' a piazza Tacito a Terni, è continuato durante la manifestazione, raccogliendo tavole, disegni e quant'altro; subito dopo la manifestazione inizieranno le aste. Il ricavato delle aste sarà devoluto per la ricostruzione delle zone colpite dal sisma ad Agosto 2016.

L'area giochi è stata affidata ed organizzata da La Tana dei Goblin che ha messo a disposizione del pubblico dei giochi da tavolo, ma anche videogames vintage e non solo.


Grande richiamo anche per i cosplay che hanno partecipato numerosi al contest a loro dedicato.

Una fiera raccolta, ben organizzata, con un numeroso staff sempre presente e disponibile alle esigenze o curiosità dei visitatori.

Molti giovani, ma anche visitatori abituali del CLT di Terni che hanno accolto questa iniziativa con molta curiosità, condividendo per un weekend il parco con il popolo del mondo dei fumetti e dei giochi.

Speriamo che questa esperienza positiva possa diventare un nuovo appuntamento fisso dove far vivere l'arte e la magia del fumetto e dei giochi.


SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici