Cortinametraggio in arrivo dal 20 al 24 Marzo


Torna Cortinametraggio

Cinema e commedia di nuovo protagonisti a Cortina d’Ampezzo dal 20 al 24 marzo 2012, con il concorso per i cortometraggi di commedia Corticomedy (premio Lotus Production di 5000 euro al miglior corto), un nuovo concorso, Ciak Backstage, riservato ai backstage degli ultimi film commedia realizzati in Italia, tanti ospiti prestigiosi e un gran finale nel weekend con i Corti d’Argento del Sngci



Cinema e commedia in corto di nuovo protagonisti, dal 20 al 24 marzo prossimi a Cortina, con cinque giorni di  proiezioni, incontri, workshop, omaggi e curiosità “vintage”: un appuntamento da non perdere per tutti gli appassionati di cinema, grazie a Cortinametraggio e ai Corti d’Argento che il Sngci riporta a Cortina nel week end conclusivo, per il gran finale della manifestazione.
Dopo un ritorno in grande stile e l’ottimo riscontro di critica e pubblico, Cortinametraggio si prepara, così, anche nel 2012, a “bissare” il successo della scorsa edizione, portando ancora una volta il cinema ad alta quota, tra le vette delle Dolomiti, già set di molti film di successo. La seconda edizione della manifestazione dedicata al cortometraggio italiano si svolgerà dal 20 al 24 marzo nella splendida cornice offerta dalla Regina delle Dolomiti, grazie al patrocinio e contributo della Regione Veneto e del Comune di Cortina e al patrocinio della Provincia di Belluno.
Già confermate le prestigiose collaborazioni del 2011: con il Grand Hotel Savoia, che ospiterà i numerosi attori, registi e produttori, con l’Hotel Cortina, dove si svolgerà la diretta quotidiana di Radio Capital della manifestazione, e ovviamente la partnership con il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici  Italiani (SNGCI), che per la seconda volta si prepara a “decentrare” a Cortina il suo premio nazionale per il cortometraggio, i Nastri d’Argento dedicati agli autori, ai protagonisti, ai produttori più giovani. Anche nel 2012 sarà proprio la cerimonia di premiazione dei Nastri all’Alexander Girardi Hall a chiudere, con il red carpet della serata finale, e il laboratorio di idee aperto ai cortisti, il festival montano più glamour d’Italia.
Oltre al tappeto rosso dei Nastri, per Cortinametraggio 2012 è confermata anche la collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia, da sempre un motore per il cinema giovane e l’importante collaborazione con la casa di produzioni cinematografiche di Marco Belardi, la Lotus Production, che anche quest’anno contribuirà alla ricerca di nuovi talenti per il cinema italiano. Confermata anche la presenza di Audi e Younger & Bresson, con le nuove collaborazioni di Franz Kraler e Aura Activator.
Com’è già accaduto nella scorsa edizione di questa grande festa del cinema giovane italiano, anche per il 2012 ricco sarà il carnet di ospiti che affolleranno Cortina in occasione della manifestazione. E dopo Paolo Genovese, Eliana Miglio, Jane Alexander, Isabella Ragonese, Veronica Pivetti, Ricky Tognazzi e Simona Izzo, Diane Fleri, Rodolfo Corsato ed Elisabetta Rocchetti si scommette su quali saranno i giovani talenti che quest’anno arriveranno a Cortina per Cortinametraggio e dei Corti d’Argento.
Di certi ci saranno nomi prestigiosi per la giuria del festival, tra cui il cantautore Omar Pedrini e i registi Enrico Lando e Luca Miniero.
A caratterizzare le pellicole in proiezione, per Cortinametraggio sarà la leggerezza di Corti Comedy: un concorso in linea con la tendenza della stagione cinematografica italiana, che nelle sale continua a premiare soprattutto il mood spensierato e le risate intelligenti. Anche quest’anno il concorso, una vetrina di tutto rispetto per i giovani registi italiani, sarà aperto a tutti i cortometraggi dedicati al genere della “commedia all’italiana”, in tutte le sue declinazioni, e al miglior corto andrà il premio Marco Belardi per Lotus Production di 5000 euro. 

Tra le novità di questa edizione di Cortinametraggio un nuovo concorso, “CIAK BACKSTAGE”:  in proiezione quotidiana, a inizio serata, i backstage dei principali film commedia italiani passati quest’anno nelle sale cinematografiche, a cominciare dal dietro le quinte del film-fenomeno di Enrico Lando del 2011, “I soliti idioti” per proseguire con “Immaturi - il viaggio” di Paolo Genovese, “Benvenuti al Nord” di Luca Miniero, “Ex – amici come prima” di Carlo Vanzina e, data la location, l’immancabile “Vacanze di Natale a Cortina” di Neri Parenti.

I Corti d’Argento invece, attraverso la selezione dei Giornalisti Cinematografici, che promuovono come sempre autonomamente la manifestazione dedicata ai cortisti, per il secondo anno a Cortina, offriranno agli spettatori il meglio della stagione, come tradizione grazie alla collaborazione dei principali festival specializzati e non.


Obiettivi della manifestazione
Cortinametraggio si propone di promuovere il cinema e il rapporto speciale tra Cortina e il cinema, riavvicinando il pubblico della Regina delle Dolomiti alle opere più giovani della produzione destinata alle sale e alla cultura cinematografica in senso lato, con un’offerta (proiezioni, dibattiti e incontri a titolo completamente gratuito) e uno stile di comunicazione orientato a promuovere anche il marketing territoriale, in una fase non particolarmente affollata della stagione. Centrale il ruolo della città e del cinema Eden che ospiterà le proiezioni, in un rilancio dedicato non solo ai turisti ma anche agli ampezzani.

L’attenzione al territorio
Anche nell’edizione 2012 particolare attenzione sarà dedicata anche al territorio che ospiterà il festival e ai suoi abitanti: per gli studenti delle scuole superiori di Cortina d’Ampezzo verranno organizzate lezioni gratuite di giornalismo cinematografico in collaborazione con il Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI). Grazie a una convenzione con il Lions Club Pieve, inoltre, lo studente più meritevole avrà la possibilità di seguire in qualità di “giornalista” le iniziative targate Lions Club, diventando la voce ufficiale del Lions per la stampa locale.

I Corti d’Argento
I Corti d'argento, promossi dai giornalisti cinematografici, sono la sezione cortometraggi dei Nastri d’Argento che il Sngci assegna da 65 anni al meglio del cinema italiano. Premio molto amato dal cinema, i Nastri sono infatti assegnati dal 1946 dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI), Premio di interesse culturale nazionale sostenuto dal MiBAC – Ministero per i Beni e le Attività Culturali- e hanno aggiunto da  un decennio al palmarès tradizionalmente dedicato ai migliori autori, protagonisti, produttori del cinema nazionale (ed europeo) una specifica manifestazione dedicata ai cortometraggi. 

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici