Annunciate le date del 24FRAME Future Film Fest,
che si terrà a Bologna dal 6 al 10 novembre 
e a Modena dal 22 al 24 novembre. 

Aperti sino al 30 luglio i bandi dei quattro concorsi internazionali 
per partecipare all’edizione di quest’anno

 

Torna a Bologna, dal 6 al 10 novembre, il 24FRAME Future Film Fest, il primo e più importante appuntamento italiano dedicato alle molteplici sfumature del cinema d’animazione: dai film ai cortometraggi, dall’intelligenza artificiale alla realtà virtuale e aumentata e i filmati 360, dal gaming alla serialità, dall’indie al mainstream. Ospitato negli spazi di DumBO (distretto urbano multifunzionale alle porte del centro di Bologna), I’edizione 2024 si annuncia un’esperienza unica e internazionale, grazie ad una programmazione composta da opere in anteprima esclusiva arricchita dalla presenza di rilevanti ospiti del panorama dell’animazione mondiale.
Questa edizione si svolgerà con il sostegno della Regione Emilia-Romagna in collaborazione con l'Emilia-Romagna Film Commission, confermando l'intento di promozione della diffusione del linguaggio del cinema e dell’audiovisivo e lo sviluppo economico complessivo del medesimo ambito in un sostegno e una progettualità nuovamente triennale.  

Prodotto da Rete Doc – il più grande network nazionale cooperativo di professionisti dell’industria culturale e creativa - con la direzione artistica di Giulietta Fara, il Festival arriverà poi a Modena dal 22 al 24 novembre con una ricca programmazione di eventi. 

Il 24FRAME Future Film Fest, giunto alla ventiquattresima edizione, si impegna da anni nel promuovere l’animazione presso tutti i pubblici e lavora per generare apprezzamento verso le diverse forme dell'arte dell'animazione, sensibilizzando gli spettatori sul valore di questo affascinante e complesso mondo che si muove tra reale e virtuale, tra digitale, stop motion e tanto altro ancora. 

Sino al 30 luglio sono inoltre aperte le iscrizioni ai bandi dei quattro concorsi internazionali di questa edizione; seguendo le istruzioni presenti sul sito ufficiale - https://www.futurefilmfestival.it/it/home/ - è infatti possibile iscrivere le proprie opere d’animazione e/o con effetti visivi ad una delle categorie: lungometraggi, cortometraggi, serie e opere innovative realizzate per i nuovi formati “New Frontiers” - ovvero in 360, AR e VR. Potranno essere iscritte le opere realizzate e concluse a partire da settembre 2022, mentre la selezione verrà comunicata entro il 30 settembre 2024.  

Per maggiori informazioni consultare il regolamento. 

Le opere in concorso saranno al centro di un palinsesto di eventi che animerà Bologna e Modena con anteprime, retrospettive, mostre, talk con esperti e docenti, momenti di confronto per addetti ai lavori e incontri per gli appassionati. 

Con la Film Commission il 24FRAME organizza la tavola rotonda dal titolo “Una Regione molto animata” (convegno e occasione di confronto annuale sulle ultime produzioni animate del territorio) ed inoltre il Future Pitch, matching professionale tra case di produzione e autori/registi, arrivato quest’anno alla sua quarta edizione, in collaborazione con la casa di produzione e distribuzione Flash Future. Oltre a produttori e distributori italiani, saranno presenti anche produttori dell’Assia e dell’Aquitania, due regioni gemellate con la Regione Emilia-Romagna e con la sua Film Commission. I dettagli per la partecipazione sono consultabili qui

L’area dedicata all’Industry si arricchisce, dopo il successo del 2023, di uno spazio Recruiting che accoglie aziende che vogliono fare portfolio review e scuole di animazione che promuovono i propri corsi. 

 

24FRAME Future Film Festival  

Il 24FRAME Future Film Festival, il primo festival italiano dedicato ai film d’animazione, VFX e alle media arts, è un evento annuale che riunisce arte, industria e nuove tecnologie. Dal 1999, il 24FRAME ispira e scuote il mondo al ritmo dell’animazione evidenziando il dinamismo creativo e la ricchezza che questo settore rappresenta. Dalle presentazioni esclusive delle ultime opere animate alle dimostrazioni delle tendenze più recenti e future, passando per incontri con registi esperti e talenti emergenti, è una celebrazione delle emozioni che si svolge in un luogo di grande bellezza: l’Emilia-Romagna. Il Festival vuole essere un luogo di ispirazione, creatività̀, scambio di idee, innovazione, comunicazione per proiettare l’audience anche verso un universo oltre i confini della realtà̀ attualmente conosciuta; un luogo in grado di intercettare e soddisfare le esigenze dell’intera comunità̀ appassionata ed impegnata nella realizzazione di prodotti di animazione e visual effects.    
Il 24FRAME rappresenta da sempre uno degli eventi di cinema d’animazione e di visual arts di riferimento a livello nazionale e internazionale.  
Il Festival è promosso ed organizzato da Rete Doc, il maggiore network italiano di professionisti della cultura e della creatività, in collaborazione con l’Associazione Amici del Future Film Festival.  
Promotori e sostenitori del Festival: il Comune di Bologna, il Comune di Modena, la Regione Emilia-Romagna con Emilia-Romagna Film Commission.  
https://www.futurefilmfestival.it/  

Rete Doc  

Rete Doc ha rilevato l’organizzazione del festival nel 2021, in piena pandemia, per significare con forza il suo supporto e impegno a sostenere e sviluppare le professionalità dei vari settori della creatività, in particolare quello dell’audiovisivo, così colpito dal periodo.  Rete Doc è il più grande network cooperativo di professionisti dell’industria culturale e creativa che da oltre trent’anni offre servizi di qualità ad aziende, enti e istituzioni nei settori cultura e spettacolo, creatività e innovazione, ricerca e formazione, turismo e territorio, comunicazione e media. Nasce a Verona nel 1990 con Doc Servizi che ha evoluto la sua proposta cooperativa come rete che oggi conta 9 società, una fondazione e 31 uffici in tutta Italia e all’estero (a Parigi e San Marino), con 9.000 professionisti. Rete Doc è il primo e unico gruppo paritetico cooperativo* del settore culturale.