Riccardo Zara, Romics d’Oro della XXXII edizione

Leader del gruppo musicale I Cavalieri del Re, una straordinaria carriera costellata dai grandi successi delle indimenticabili sigle televisive: dall’L’Uomo Tigre a Lady Oscar, da Devilman fino a Yattaman

 

Riccardo Zara, cantante, musicista, compositore e paroliere, sarà celebrato con l’assegnazione del Romics d’Oro durante la XXXII edizione del Festival, in programma dal 4 al 7 aprile 2024 a Fiera Roma.

Il leader e autore dei brani del gruppo musicale I Cavalieri del Re, specializzato in sigle televisive di cartoni animati, ha fatto sognare e cantare diverse generazioni con il proprio straordinario repertorio, divenuto nel tempo parte integrante del patrimonio della musica leggera italiana.

 

Zara ha inciso la sua prima sigla televisiva per la Cetra nel 1977: Rin TinTin, sigla del telefilm omonimo. Oltre alla realizzazione di sigle TV, ha affiancato anni il cantautore Bruno Lauzi, con il quale ha composto anche la canzone La gallina brasiliana per il 45° Zecchino d'Oro, ma ha anche prodotto dischi per l'etichetta Duck Records e realizzato colonne sonore per il cinema. Alcune sue canzoni sono infine diventate evergreen della musica italiana come Viaggio di un poeta, interpretata e portata al successo dai Dik Dik.

Nel mondo delle sigle televisive ha rappresentato uno spartiacque di fondamentale importanza, in quanto primo cantautore di questo genere musicale. Il gruppo da lui fondato, I Cavalieri del Re, si è imposto nella memoria collettiva nazionale con brani scritti (testo, musica e arrangiamento) dallo stesso Zara, che spesso ne era anche l'interprete solista.

Ha dato vita a titoli amatissimi ancora oggi come La spada di King Arthur, Lady Oscar, L'Uomo Tigre, Devilman, Lo specchio magico, Ransie la strega, Gigi la trottola e Yattaman.


Durante la XXXII edizione di Romics, Riccardo Zara sarà protagonista di un grande evento speciale che ripercorrerà le tappe fondamentali della sua carriera artistica.