IL LATO UMANO DEI VIDEOGIOCHI
UN DOCUMENTARIO RACCONTA LA GRANDE SFIDA DI CYBERPUNK 2077
Ideato e prodotto in Italia, Never Fade Away spiega il crollo e il rilancio di uno dei videogiochi più attesi, contestati e discussi di sempre.
 
 C’è stato un momento in cui tutti parlavano di Cyberpunk 2077. Sviluppato dagli autori dell’acclamata serie The Witcher, Cyberpunk 2077 non era soltanto il gioco più atteso del momento: era un fenomeno culturale. Ammantato delle suggestioni di Blade Runner, impreziosito dalla performance digitale di Keanu Reeves, l’ultimo videogame di CD PROJEKT RED vantava una copertura mediatica senza pari e un numero di preordini stratosferico a diversi mesi dalla pubblicazione. Poi, il disastro: ritardi, problemi di stabilità, promesse infrante. Il lancio di Cyberpunk 2077 sarà per sempre ricordato come uno dei più turbolenti del settore.

Come contrappasso per una campagna marketing impressionante, il team di Varsavia ha dovuto affrontare uno dei suoi momenti più cupi, venendo a patti con la consapevolezza che i suoi metodi di sviluppo e comunicazione non fossero adeguati a sostenere il peso della produzione. Negli ultimi tre anni CD PROJEKT RED ha cambiato assetto e risolto molti problemi del suo videogame, focalizzandosi su un lento riscatto che culmina nella pubblicazione di Phantom Liberty, la prima e unica espansione di Cyberpunk 2077.

Per raccontare la caduta, la realizzazione, il rilancioesce oggi su YouTube Never Fade Away - La Sfida di Cyberpunk 2077, un documentario pensato per mettere in luce la dimensione umana dello sviluppo. Attraverso le voci di cinque professionisti (Marta Cannilla, Localization Project Manager; Despoina Anetaki, Quest Designer; Luigi Annichiarico, Production Acting Lead; Filippo Ubertino, Senion Concept Designer; Pawel Burza, Senior Communication Manager), Never Fade Away si focalizza sulle difficoltà, sulle cicatrici, sulla speranza riposta in questa nuova stagione di Cyberpunk 2077, inaugurata dall’arrivo della serie animata Edgerunners, prodotta da Netflix.

La produzione del documentario è al 100% italiana: regia, fotografia e tecnica sono ad opera di Nebraska, una giovanissima Indie Cinema Crew emergente. Girato tra Varsavia e Milano, Never Fade Away – La Sfida di Cyberpunk 2077 porta lo spettatore negli studi di CD PROJEKT RED, svela gli spazi e spiega metodi e valori con cui il team conduce lo sviluppo. È una visione schietta e diretta di quello che sta dietro la cortina del marketing, della complessità che si nasconde tra le linee del codice di un videogame e delle professionalità che lavorano orgogliosamente in questo settore. La locandina di Never Fade Away – La Sfida di Cyberpunk 2077 è stata realizzata da Van Orton Design, un duo di artisti torinesi che vanta collaborazioni con grandi brand internazionali del calibro di Mercedes-Benz, Marvel e Warner Bros. Anche in questo il documentario vuole farsi vettore delle eccellenze italiane.