Milo Manara, Vincenzo Cerami
Gli occhi di Pandora
Biblioteca Manara

Pandora è una ragazza forte e vitale che vuole lasciarsi alle spalle un passato difficile. Ma all'uscita della festa per il diciottesimo compleanno di un'amica qualcuno la rapisce per
portarla in Turchia, dove vive il suo vero padre. Tra le strade affollate e i bar malfamati di Ankara, Pandora scoprirà aspetti torbidi e inquietanti sulle proprie origini. Come nel mito di cui porta il nome, nel momento in cui apri il vaso, dovrà fronteggiare spettri da cui è impossibile nascondersi. Il pluripremiato Vincenzo Cerami sceneggia una storia avvincente
e sensuale, disegnata splendidamente da Milo Manara. Una delle opere più controverse del grande maestro approda nella "Biblioteca Manara", in un'edizione come sempre arricchita da
una postfazione di Boris Battaglia.

Cerami e Manara. Due grandi narratori si incontrano, unendo i linguaggi della letteratura, del cinema, della pittura e, infine, del fumetto.

Una storia esotica ed erotica, ambientata in un Oriente fantastico e seducente, da Mille e una notte.

Una veste editoriale ricchissima, su carta di pregio e con un accurato apparato critico. La versione definitiva di un capolavoro, con la supervisione dello stesso Milo Manara


Milo Manara è uno dei più celebri e celebrati illustratori e fumettisti del mondo. Il suo successo è legato soprattutto alla produzione erotica, con opere come Il gioco, Il profumo dell'invisibile (in cui esordisce il personaggio icona Miele) e Kamasutra. Fra le molteplici e prestigiose collaborazioni di Manara, quella con Federico Fellini, con il quale firma Il viaggio di G. Mastorna detto Fernet, oltre a realizzare i manifesti dei film Intervista e La voce della
luna.

Per Feltrinelli Comics ha pubblicato Lockdown Heroes, i volumi della "Biblioteca Manara" – Lo Scimmiotto, Felliniana, L'asino d'oro e Gulliveriana, I Borgia Vol. 1 e 2, Kamasutra, Storie di Miele e l'autobiografia A figura intera.

Vincenzo Cerami (Roma, 1940-2013) è stato scrittore, sceneggiatore, giornalista e poeta. Dopo aver esordito nel 1976 con Un borghese piccolo piccolo, ha pubblicato per Einaudi le raccolte di racconti L'ipocrita (1991) e La gente (1993), i romanzi La lepre (1997) e Fantasmi
(2001), e Consigli a un giovane scrittore (1996). Ha scritto con Silvia Ziche i due volumi del fumetto Olimpo S.p.A. e ha firmato importanti sceneggiature per il cinema. La vita è bella, scritta con Roberto Benigni, nel 1999 gli è valsa la candidatura al Premio Oscar.

pagine: 80, prezzo: 26 euro
formato: 21 x 29,7 cm
isbn: 978-88-07-55135-2