Il Contastorie è una storia sul potere delle storie. L'avventura di crescere, le emozioni e le sensazioni che questo porta con sé. Quello di Pedro è una sorta di viaggio di iniziazione, un viaggio di scoperta nella splendida Amazzonia con il fratello. 
Quando si sente smarrito, Pedro ritorna alle storie che sono casa, rifugio. 



BAO Publishing è orgogliosa di annunciare Il Contastorie, il nuovo graphic novel di Teresa Radice e Stefano Turconi.

Amazzonia, anni Sessanta. Pedro vive in una piccolissima località, con le sorelline e un fratello maggiore. Cent, l'altro fratello più grande, è un giramondo, e ogni volta che torna a casa porta a Pedro libri che il ragazzo divora, con la stessa curiosità con cui ascolta i racconti delle avventure di Cent.

Il giorno in cui Pedro scopre che Cent gli ha sempre mentito, qualcosa si spezza in lui, un ormeggio si rompe, e Pedro capisce di non poter più avere confini. Per salvare il fratello crescerà in fretta e si scoprirà capace di un coraggio che non aveva mai incontrato neanche nei libri.

Teresa Radice e Stefano Turconi raccontano una storia di riti di passaggio e di cattivi maestri, di sogni tenaci e fiducia tradita.


Prossime occasioni per incontrare gli autori: 

Teresa Radice e Stefano Turconi presentano "Il Contastorie"

Milano  - martedì 30 maggio ore 18:30
presso laFeltrinelli Piazza Piemonte 2-4

Roma - mercoledì 10 maggio ore 18:00
presso laFeltrinelli Via Appia Nuova 427/a-b

Bologna - mercoledì 10 maggio ore 18:00
presso laFeltrinelli Piazza Ravegnana 1


la prenotazione è consigliata: https://www.lafeltrinelli.it/eventi?eventName=radice+e+turconi
 




Il Contastorie è disponibile in libreria dal 30 maggio 2023



Teresa Radice e Stefano Turconi nascono entrambi nella Grande Pianura, a metà degli anni '70… ma s'incontrano solo nel 2004, grazie a un topo dalle orecchie a padella e a una pistola spara-ventose. Lei, per vivere, scrive storie; lui le disegna. Si piacciono subito, si sposano l'anno seguente. Scoprendosi a vicenda viaggiatori curiosi, lettori onnivori e sognatori indomabili, partono alla scoperta di un bel po' di mondo, zaino e scarponi. Dal camminare insieme al raccontare insieme il passo è breve. Le prime avventure a quattro mani sono per le pagine del settimanale Disney "Topolino": arrivano decine di storie, tra le quali la serie anni '30 in 15 episodi Pippo Reporter (2009-2015), Topolino e il grande mare di sabbia (2011), Zio Paperone e l'isola senza prezzo (2012), Topinadh Tandoori e la rosa del Rajasthan (2014) e l'adattamento topesco de L'Isola del Tesoro di R.L.Stevenson (2015). Nel 2011 si stabiliscono nella Casa Senza Nord – a 10 minuti di bici dalle Fattorie, a 20 minuti a piedi dal Bosco, a mezz'ora di treno dal Lago – e piantano i loro primi alberi. Nel loro Covo Creativo, i cassetti senza fondo straripano di progetti: cose da fare, posti da vedere, facce da incontrare. Nel 2013 esce Viola Giramondo (Tipitondi Tunué, Premio Boscarato 2014 come miglior fumetto per bambini/ragazzi, pubblicato in Francia da Dargaud: Prix Jeunesse a Bédécine Illzach 2015 e Sélection Jeunesse a Angouleme 2016).  Il Porto Proibito, pubblicato nel 2015 per BAO Publishing e ristampato nel 2016 in una Artist Edition di prestigio, ha vinto il Gran Guinigi come "Miglior graphic novel" a Lucca Comics 2015 e il Premio Micheluzzi come "Miglior fumetto" a Napoli Comicon 2016. Sempre per i tipi di BAO, pubblicano Non stancarti di andare nel 2017 (graphic novel che riscuote in brevissimo tempo un grande successo di pubblica e critica), due volumi della serie per i più piccoli Orlando Curioso (Orlando Curioso e il segreto di Monte Sbuffone e Orlando Curioso e il mistero dei calzini spaiati) tra il 2017 e il 2018, Tosca dei Boschi (inizialmente edito da Dargaud in Francia e poi portato in Italia) nel 2018.
Nel 2019 inizia la pubblicazione della serie "Le ragazze del Pillar", ispirata al mondo e all'immaginario di Il Porto Proibito, che prosegue nel 2021 con un secondo volume.
La terra, il cielo, i corvi è il graphic novel pubblicato nel 2020,racconta di tre soldati in fuga nella Russia del 1943 ed è apparso in Francia nella selezione ufficiale del 50° festival di Angoulême e anche nella selezione del Premio dei Liceali. 
Nel 2023 arriva in libreria il loro nuovo graphic novel, Il Contastorie, ambientato nella splendida Amazzonia. 
I frutti più originali della loro ormai decennale collaborazione hanno gli occhi grandi e la testa già piena di storie. I loro nomi sono Viola e Michele.