«Occhi di lupo»:
la nona uscita della collana "Sergio Tisselli"


Un fumetto che restituisce un importante pezzo di Storia:
la Battaglia del Trasimeno, con i testi dello storico Giovanni Brizzi
e gli acquerelli del maestro Tisselli.





Lo scontro tra l'esercito romano di Gaio Flaminio Nepote e quello cartaginese guidato da Annibale, è considerato uno dei più terribili e significativi della seconda guerra punica. I libri di storia lo ricordano come la battaglia del Trasimeno: un massacro in cui persero la vita oltre quindicimila soldati romani e millecinquecento cartaginesi.
Il volume «Occhi di lupo» ripercorre quel drammatico evento attraverso la vicenda del cavaliere insubre Ducario. Già protagonista della resistenza delle tribù celtiche, il nobile gallico ebbe un ruolo decisivo nella battaglia: fu lui a decapitare il console Flaminio. Una ricostruzione storica, e insieme fantastica, negli incantevoli acquerelli del maestro Sergio Tisselli.

Il fumetto storico in Italia reca la firma di Sergio Tisselli. L'artista bolognese aveva uno spiccato interesse per la Storia, e questo volume nasce proprio dall'incontro con Giovanni Brizzi, professore di Storia Romana all'Università di Bologna, tra i massimi esperti della Battaglia del Trasimeno. Intorno allo scontro bellico, i due autori hanno costruito la vicenda - fantastica, ma che potrebbe essere avvenuta davvero - di Ducario: si immagina che il cavaliere venga catturato dai liguri durante una missione esplorativa, liberandosi in tempo per seguire il proprio destino e sconfiggere l'incubo che lo tormenta. Si tratta della nona uscita della collana dedicata a Sergio Tisselli


Su edizioninpe.it con spedizione rapida e gratuita.
In libreria dal 7 aprile.