Shockdom annuncia Manga Vibe, la prima rivista al 100% di manga italiano

SHOCKDOM
annuncia

MANGA VIBE

la prima rivista al 100% di manga italiano


Bimestrale di storie Shonen Fantasy da 23 febbraio in edicola e fumetteria


Shockdom pubblicherà il 23 febbraio, nelle edicole e nelle fumetterie italiane, il primo numero di  MANGA VIBE, la prima rivista totalmente dedicata al manga italiano. Conterrà infatti, storie solo di autori e autrici italiani, alcuni già conosciuti al pubblico, altri esordienti.

Un'altra grande scommessa per la casa editrice fondata e diretta da Lucio Staiano: il manga non giapponese solo da pochissimo tempo ha iniziato a uscire dalla nicchia in cui era rinchiuso e portarlo in edicola con una rivista antologica è una decisione molto coraggiosa.

"Da sempre a Shockdom piacciono le sfide" dice Staiano "E quando Alfredo Postiglione ed Elena Toma, quasi contemporaneamente mi parlarono di questa idea, pur cosciente dei rischi, ho deciso di crederci. Forse è arrivato il momento giusto per il nostro paese di avere una rivista antologica tutta dedicata al manga italiano. Abbiamo una generazione di autori incredibili che lavorano con l'estero, che vincono premi in Giappone, e lo stile nipponico ormai fa parte della nostra cultura. Dopo tutto, sono passati più di quarant'anni dall'arrivo dei primi anime in Italia e trenta dai primi manga. A supportarci nel progetto, l'Accademia Europea del Manga, che ci ha aiutato con suggerimenti e nell'impaginazione"

Manga Vibe avrà frequenza bimestrale e nei primi numeri saranno presenti le seguenti storie shonen fantasy:

  • After Time di Luca Molinaro e Ninfadora
  • Arkadian Oikos di AlexViva
  • Sahaam  di Elena Toma
  • Sharkboy di Kitsune
  • Shingan di Ivana Murianni e Rossella Gentile
  • Zara X2 di Talita
SERIE E BIO AUTORI
AFTER TIME, di Luca Molinaro (storia) e Ninfadora (disegni)

Luca Molinaro: Nasce nel 1996. Da sempre è un grande amante di manga e anime, della cultura giapponese e del disegno. Il suo canale YouTube, in cui parla di queste passioni, conta oltre 150.000 affezionati e 20.000.000 visualizzazioni. Esordisce nel mondo del fumetto nel 2017 con la sua prima opera autoconclusiva Memento Mori, edita da Upper Comics. Death Shield è la sua prima opera in più volumi di cui Luca cura la sceneggiatura, disegnata da Giorgio Battisti ed edita da Shockdom. Infine si dedica alla sceneggiatura di After Time, disegnato da Ninfadora, sempre edito da Shockdom.

Mara Artiglia (Ninfadora): Diplomata all'Accademia Europea di Manga e perfezionatasi in Giappone, fa parte del collettivo Black List, con il quale ha pubblicato la sua prima storia breve "Overthinking" all'interno dell'albo "Mindlock" edito da Tora Edizioni. Sempre col collettivo, partecipa alla realizzazione di diversi Artbook e a molte fiere di settore. After Time è il suo primo manga in più capitoli, scritto da Luca Molinaro ed edito da Shockdom.

ARKADIAN OIKOS, di AlexViva (Alessia Vivenzio)

AlexViva (Alessia Vivenzio). Laureata in Archeologia occidentale e orientale, AlexViva (pseudonimo di Alessia Vivenzio) inizia come character designer occasionale per un piccolo studio di animazione e come illustratrice freelance. Nel 2006 rientra tra i finalisti di un concorso manga indetto dalla rivista YATTA, e poco dopo collabora con la stessa per la rivista TweenyWitchesMegazine. Nel 2011 disegna la puntata n°52 di Davvero, web fumetto di Paola Barbato. Disegnatrice dell'episodio di "Agenzia Incantesimi" (spin off di JonathanSteel) "C'era una volta una principessa". Colorista di "Storie del mondo Floppo" edito da Hyppostyle. Al Silent Manga Audition nel 2017 rientra negli Editors Award, e nel 2018 nelle Award nominee, e di nuovo Editors Award nell' EX3 round di Kumamoto e Excellence Award round EX4, nel round di Kumamoto EX5 del 2019 conquista l'Honourable Mention. E' insegnante di tecnica manga alla Scuola Italiana di Comix di Napoli. "Megaris" è la sua prima opera in più volumi, edita da Shockdom. Contemporaneamente alla realizzazione di Megaris, si dedica anche ad una seconda opera "Arkadian Oikos", sempre edita da Shockdom.

SAHAAM, di Elena Toma

Elena Toma nasce a Lecce nel 1990. Il manga è da sempre la sua passione, cosa che la spinge a studiare per migliorare la sua tecnica. Dopo la laurea in Editoria d'Arte, si diploma all'Accademia Europea di Manga, con la quale vola a Tokyo per perfezionarsi ulteriormente. Nel settembre 2015 torna nuovamente in Giappone grazie alla vincita del primo premio del concorso indetto da Campari I Pirati del nuovo Millennio. Sul web si è fatta conoscere fondando la webzine Mangakugan, dove pubblicherà il suo primo manga Domination Reiyel. Contemporaneamente collabora ad alcune storie brevi con la casa editrice Elledici. Sahaam è la sua prima opera in più volumi edita da Shockdom, a cui lavora tuttora, alternando il lavoro alle tavole di Energheia, altro manga edito in Italia da Shockdom,, e Ashen Memories, la sua prima opera pensata per il mercato francese edita da H2T.

SHARKBOY, di Kitsune Yoru (Noemi Pentassuglia)

Kitsune Yoru (pseudonimo di Noemi Pentassuglia) è una ragazza di Varese nata nel 1993. Amante del disegno e dei gatti, ha iniziato a coltivare la sua passione da giovanissima, affascinata dal disegnare cubi. In terza media ha scoperto i manga, ed è stato allora che è cresciuto in lei il sogno di diventare fumettista. Dopo un periodo di studio da autodidatta, si è prima fatta conoscere sul web, per poi proporsi a un editore in seguito. Immortal Soul è la sua prima serie in più volumi edita da Shockdom, mentre "Sharkboy", sempre edito da Shockdom, è la sua prima storia autoconclusiva, seppur facente parte di un universo più grande.

SHINGAN, di Ivana Murianni (storia) e Rossella Gentile (disegni)

Ivana Murianni e Rossella Gentile sono un duo di artiste che hanno sempre lavorato insieme. Dopo essersi fatte conoscere sul web e alle fiere con alcune autoproduzioni (tra cui spicca il volume autoconclusivo "Blossom", per il quale realizzano una storia breve), esordiscono con la loro prima serie in più volumi di genere cyberpunk, "Fr33d0m", edita da Upper Comics. "Shingan" è la loro prima opera fantasy edita da Shockdom.

ZARA X2, di Talita (Talita Riberi)

Talita (pseudonimo di Talita Riberi) nasce a Cuneo nel 1992. Sin da piccola ha manifestato un grande interesse nel disegno e nel fumetto, avvicinandosi allo stile manga durante l'adolescenza. Dopo il liceo, dunque, decide di iscriversi al corso accademico dell'Accademia Europea di Manga, dove si diplomerà nel 2012. Da allora collabora con l'Accademia come insegnante, tenendo prima dei corsi invernali "manga in città" nella città di Torino, e in seguito presso la sede principale dell'Accademia in Toscana. Zara X2 è la sua prima opera in più volumi, edita da Shockdom prima in formato tankobon, e ora riproposta sul bimestrale Manga Vibe.

Shockdom è una casa editrice di fumetti che dalla sua fondazione, nel 2000, punta sul talento, l'innovazione e la rottura di schemi. Accoglie gli artisti in un ambiente editoriale in cui si sentono valorizzati e rispettati, e per questa sua caratteristica è stata definita "il rifugio degli autori". Sio, Dado, Fraffrog, RichardHTT, Labadessa, Loputyn, Luca Molinaro, Angela Vianello, Violetta Rocks, Tarma, Matteofire, Giulia Monti, Francesca Perrone, Paolo Margiotta, Giulio e Marco Rincione, Prenzy, sono solo alcuni dei nomi lanciati da Shockdom negli ultimi anni. 
Da settembre 2020 Shockdom è presente anche in Francia e Spagna e da gennaio 2021 negli USA. Uno sviluppo iniziato nel 2017 quando, aprendo una sede in Brasile, decise di non vendere i diritti dei propri volumi ma diventare editore anche nei paesi esteri. Con Francia e Spagna, prosegue l'apertura a nuovi mercati, integrando strumenti digitali e fisici.
Con la creazione della prima casa editrice di fumetti digitali in Italia - e tra le prime al mondo -  Shockdom è stata pioniera nell'innovazione tecnologica applicata alla narrazione per immagini. Innovazione che si rispecchia anche nell'organizzazione, da sempre fondata sullo smart working totale, e basata sulla filosofia digitale della condivisione dei contenuti.
Nel 2019 Shockdom acquisisce Manfont e Kasaobake, due piccoli editori in forte crescita. In particolare, con l'acquisizione di Kasaobake, Shockdom consolida la propria posizione di leader in Italia per la pubblicazione di manga non giapponesi. Nello stesso anno è la prima (e finora unica) casa editrice indipendente ad avere un proprio padiglione personale a Lucca Comics & Games, e anche l'unica casa editrice a vincere con un unico libro, "Instantly Elsewhere" di Palloni-Martoz, il Gran Guinigi (il più importante premio fumettistico italiano) sia come miglior disegno che come miglior sceneggiatura.
Nel 2018 lancia YEP!, piattaforma per la lettura in streaming on demand dei fumetti del catalogo.
Shockdom è anche una casa editrice impegnata, e pubblica da anni fumetti di forte satira. Nel 2016 subì atti di vandalismo, da parte di CasaPound, al proprio stand espositivo durante la manifestazione di fumetti e games Romics, a causa del fumetto "Quando c'era LVI" (Antonucci & Fabbri), incentrato sulla figura di Mussolini.
La casa editrice vanta una lunga serie di progetti innovativi. È stata la prima, nel 2004, ad integrare l'editoria cartacea a quella digitale pubblicando un albo monografico di un influencer (eriadan), prima a fare fumetti su cellulari nel 2005, a creare una piattaforma digitale di blog esclusivamente dedicata ai fumetti nel 2007, a fare fumetti in realtà virtuale nel 2015 e in realtà aumentata nel 2019. 
Shockdom, fedele al proprio DNA digitale e innovativo, ha sempre tenuto in considerazione anche l'aspetto ambientale e dal 2019 ha deciso di piantare ogni anno una quantità di alberi doppia rispetto al consumo che si ha con la pubblicazione del proprio piano editoriale. Questa prima operazione è stata fatta in Colombia e aiuterà le popolazioni locali nell'autosostenibilità, dando un piccolo contributo alla lotta ai cartelli della droga.
Da sempre considerata una casa editrice fuori dal coro, Shockdom si rivolge a un vasto pubblico eterogeneo e non necessariamente legato al mondo del fumetto.

a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

1 commento:

  1. interessante, credo proprio che a febbraio prenderò questo primo volume per conoscere un po' il manga italiano.

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Scrivici