Tu sei il più bel colore del mondo del fumettista cinese Golo Zhao


Tu sei il più bel colore del mondo
 
Le rivalità in amore, le intimidazioni del bullo del quartiere, i sogni sul futuro da disegnatore, la paura per gli esami: il giovane studente cinese Zhou Rucheng vivrà questo e molto altro nell'anno di scuola che precede il liceo, raccontando tutte le emozioni che si provano per la prima volta a quell'età. Il nuovo libro di Golo Zhao è un romanzo di formazione di quasi 600 pagine sulla delicata età di passaggio verso l'adolescenza, per la collana "宝" (BAO ovvero "Tesoro") di fumetto cinese contemporaneo.


Quando a una persona piace qualcuno, ci si gode quella sensazione in silenzio e va bene così. Se lo dici, poi quella sensazione svanisce.


BAO Publishing è lieta di annunciare l'uscita di Tu sei il più bel colore del mondo di Golo Zhao, il nuovo volume della collana cinese "宝" (BAO ovvero "Tesoro"), dedicata alle uscite più interessanti del fumetto cinese contemporaneo.

Zhou Rucheng è uno studente di terza media, con la passione per il disegno e pochi, fidatissimi amici. In Cina l'ultimo anno delle medie è molto intenso, perché gli esami finali determinano la qualità delle scuole superiori a cui si potrà accedere. Aggiungiamo i primi batticuori, le angherie di un bullo più grande e la sensazione di non essere mai bravi abbastanza anche nella cosa che si ama di più e quindi di non essere destinati a nulla di buono.

Dopo i graphic novel Reverie e Soul Guide (editi in Italia da BAO) Golo Zhao, fra i principali autori di fumetto cinese contemporaneo, ci regala un grande romanzo di formazione di quasi 600 pagine. Tu sei il più bel colore del mondo pesca precisamente nei ricordi della prima adolescenza, riuscendo a restituire sentimenti ed emozioni che ognuno ha vissuto: perfino l'odore dell'aria subito dopo la pioggia o quello dei gessi sulla lavagna.


Tu sei il più bel colore del mondo è disponibile in libreria dal 24 settembre 2020


Golo Zhao è un artista di origini cinesi molto conosciuto in Europa. Nato nel 1984, si diploma all'Accademia di Belle Arti di Guangzhou e all'Accademia di Cinema di Pechino. Autore prolifico di manhua (termine cinese per indicare i fumetti), realizza la serie Yaya, insieme all'autore francese Jean-Marie Omont, per la quale vince il Premio Scuole al Festival d'Angoulême nel 2012, e Tra cielo e terra. Entrambe le opere sono state portate in Italia dalla Casa editrice Renoir. Annoverato tra gli autori più influenti e celebrati della nuova generazione asiatica, è capace di spaziare con facilità tra generi e ambientazioni diversi.

a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici