La maglia speciale di ZAGOR e JOVANOTTI, realizzata da SPORTFUL



LA MAGLIA SPECIALE DI ZAGOR E JOVANOTTI,

REALIZZATA DA SPORTFUL


Video Jovanotti e l'urlo di Zagor:

https://youtu.be/pFPwBCDTJUE

Jovanotti è da sempre un grande fan di Zagor. Da questa sua passione nasce un'amicizia con Sergio Bonelli Editore che, dopo aver prodotto nella primavera del 2018 un albo speciale per celebrare Lorenzo e lo Spirito con la Scure, prosegue la sua collaborazione con una nuova iniziativa.


Prima di partire per la pedalata che all'inizio dell'anno lo ha portato per 4000 km tra Cile e Argentina, Lorenzo ha contattato Sportful, azienda leader nell'abbigliamento ciclistico per realizzare alcuni capi tecnici speciali che potessero accompagnarlo nella grande varietà di temperature che avrebbe affrontato nel suo itinerario sudamericano. L'indicazione è stata precisa: l'abbigliamento doveva avere come soggetto Zagor, per portare sempre con sé lo Spirito con la Scure, come nume tutelare di questa sua nuova avventura.

A seguito del grande successo di "Non voglio cambiare pianeta", attualmente ancora disponibile su RaiPlay, è iniziata la corsa da parte di tutte le realtà coinvolte per soddisfare le richieste dei ciclisti, professionisti e amatoriali, che volevano indossare quella stessa maglia.


Sportful ha così realizzato in edizione limitata la Zagor Jersey pensata per Jovanotti, una maglia tecnica, questa volta a maniche corte pronta per l'estate, di alta qualità in tessuto multiplo, che garantisce i giusti livelli di traspirabilità ed elasticità. Un capo che nei suoi dettagli racconta la passione di Jovanotti per Zagor, per il ciclismo e per il viaggio. Una maglia dedicata a un personaggio mitico che ha nella pace e nella giustizia la sua ragione di essere.


Zagor Jersey è disponibile su sportful.com e su shop.sergiobonelli.it.

Parte del ricavato dalla vendita di Zagor Jersey sarà destinato in beneficenza.

a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici