Vita eccessiva di John Belushi. La recensione

Titolo: Vita eccessiva di John Belushi
Autori: Francesco Barilli e Lele Corvi
Caratteristiche: 128 pp. bn, brossura, copertina con alette
ISBN: 9788833140698

Sono trascorsi 37 anni dalla sua scomparsa ma John Belushi sembra essere sempre qui, con i suoi film e quella scanzonata voglia di blues che ci ha fatto amare The Blues Brothers.

Vita eccessiva di John Belushi è la biografia a fumetti realizzata da Francesco Barilli (sceneggiatura) e da Lele Corvi (disegni), dove a raccontarci in realtà la vita di John Belushi è Jack Blues.

In questa intervista immaginaria realizzata da Barilli e Corvi, il lettore incontra sin da subito uno dei personaggi più noti (e probabilmente più amati) interpretati da John Belushi, ossia Jack Blues. Ed è proprio lui a raccontarsi, rispondendo alle domande dei due autori.

Anche se non è del tutto corretto affermare che John interpretasse Jack: John era Jack. Questa caratteristica lo ha contraddistinto in tutto ciò che ha fatto durante i suoi 33 anni di vita.

A cominciare dai piccoli esordi a teatro, fino a giungere in tv al Saturday Night Live, dal quale poi è nato anche il film The Blues Brothers.

John era dotato di uno straordinario talento: attore, comico, imitatore, persino cantante. Forse anche ballerino. John ha saputo spaziare in tutte le varie declinazioni dello spettacolo, inventando una comicità che fino ad allora non era ancora stata sperimentata.

Il fumetto ripercorre i momenti salienti della vita di John, alternando momenti privati e personali, a momenti dove è invece il "personaggio" ad emergere, quasi celando quella malinconia che John si portava dietro.

Questa sua duplice anima, apparendo come un "folle" e "animatore" con il sorriso stampato sulle labbra sui vari set cinematografici e televisivi, mentre nell'ombra della sua intimità  tramava un "mostro" divoratore di sensibilità, hanno in qualche modo sempre diviso il pubblico da chi lo conosceva bene personalmente.

Sotto quella maschera c'era un animo sensibile e delicato, un genio della comicità non del tutto compreso al suo tempo, ma che riesce ancora oggi a far parlare di lui.

In questo racconto di Barilli e Corvi emergono queste due anime, in egual misura. Sono pochissime le biografie che narrano la vita di John Belushi ed ognuna sembra essere sempre diversa e distante. In questa biografia disegnata invece, ne possiamo trovare un mix, per una visione più completa sulla figura umana di John Belushi.

Tra i vari personaggi che appaiono nel fumetto vi sono anche coloro che sono stati vicini a Belushi, come Carrie Fisher, nelle vesti della principessa Leila.

La narrazione di questo fumetto scorre piacevolmente e velocemente. Il duplice lavoro di Barilli e Corvi, nella sceneggiatura e nel disegno, (ri)portano in vita John Belushi e la sua essenza.



SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici