ALEcomics - Festival del Fumetto rivela il manifesto ufficiale della quinta edizione.


ALEcomics – Festival del Fumetto è lieto di pubblicare il manifesto della quinta edizione:

Il titolo per questa meravigliosa opera è JOIN THE ROBOLUTION!
Uno slogan, un motto, un invito ad unirsi alla rivoluzione (o roboluzione stando al gioco di parole legato al tema dell'anno) che avvolgerà il festival in un turbinio di novità e rinnovamento.


IL MANIFESTO
Colori accesi e brillanti, immersi nel blu cosmico dello spazio, spesso scenario di meravigliose battaglie dell'universo di Gundam a cui il festival rende omaggio quest'anno.
Ed è proprio dal cappello del nostro Uomo Nero, (mascotte della manifestazione qui rappresentata in chiave robotica) che escono saettanti 3 icone del mondo dei super robot, tra cui proprio un Gundam!
Come ormai tradizione, non poteva certo mancare un omaggio alla città di Alessandria.
O anche due!
L'Uomo Nero si staglia infatti a braccia aperte in segno di invito sulla splendida Cittadella, suggestiva location che da sempre ospita ALEcomics. E se questo non dovesse bastare, a rendere omaggio alla storia locale c'è anche il cappello! Sì perché proprio quel cappello, stretto saldamente nella mano dell'Uomo Nero e da cui i robot escono, non è un semplice copricapo come tanti, ma una futuristica versione di un cappello Borsalino, il rinomato marchio Alessandrino.

L'AUTORE
Andrea Scoppetta, classe '77,  è un illustratore e autore di fumetti. Vive e lavora tra Napoli e Roma e, dal 2001, si è affermato come uno dei più prolifici e interessanti illustratori del panorama italiano.È quasi impossibile tenere il conto delle sue pubblicazioni, fin dagli esordi con la colorazione della Special Edition di Dylan Dog e del volume Vita di Bartolo Longo. Da lì in poi si sono succeduti lunghi sodalizi con i maggiori editori italiani, come quello con Lavieri con cui ha pubblicato: Zero or One (2005), Bye Bye Jazz (2005), L'ingegnoso Signor Don Chisciotte (2010-2011), In tutte le mie avventure (2011) e C'è un mostro nel bosco (2017); con l'editore ReNoir per Quinto: Non uccidere; con Tunuè (sulla rivista Mono, 2009) e Grifo Edizioni (Sereno su gran parte del paese – Una favola per Rino Gaetano, 2009).
Nel 2001 fonda con Alessandro Rak lo studio di animazione Rak&Scopp, dando vita ad un proficuo sodalizio artistico che andrà avanti fino al 2010 e raggiungerà il culmine con la miniserie a fumetti A Skeleton Story (GG Studio, 2005-2006) e i videoclip La paura dei Bisca e Kanzone su Londra dei 24 Grana.

Il 2012 è l'anno che segna l'inizio di tre importanti collaborazioni. Innanzitutto quella con la Disney, per cui, da allora, lavora sui graphicnovel tratti da film come Real life, Big hero 6, InsideOut e Zootropolis. A questa esperienza si affiancano il lavoro di colorista per Soleil (Troie e Le monde perdu) e quello di concept designer per una nuova serie animata di prossima uscita della Dreamworks.
Tra i riconoscimenti più importanti ricevuti, vanno ricordati sicuramente il premio come Miglior disegnatore al Comics Wave 2006 per Punti di vista, scritto da Tito Faraci e quello come Miglior serie a fumetti al Treviso Comicbook Festival del 2009 per A Skeleton Story.


IL TEMA
È già notizia resa pubblica, ma ci teniamo comunque ad ufficializzarla.
Il tema della quinta edizione di ALEcomics sarà "Robot e Super Robot".
Ricorre infatti l'anniversario dei 40 anni della serie classica di Gundam, una delle pietre miliari che hanno cambiato il genere robotico nel mondo del fumetto e dell'animazione.
Una ricorrenza così importante non poteva passare inosservata e la manifestazione renderà omaggio al "Gigante Bianco" ed a tutti i suoi colleghi.

a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici