L'attrazione, la recensione.

Fumetti Coconino Press-Fandango
Lucas HarariL'attrazione
Collana: Coconino CultNumero pagine: 152, a colori, formato 21,5 x 29 cm, brossuratoPrezzo: 23 euroUscita: Agosto 2018ISBN:  9788876183799
Un'altra novità dal mondo Coconino Press - Fandango è il fumetto L'attrazione, di Lucas Harari, fumetto rivelazione dell'anno in Francia e giunto finalmente anche in Italia.
Un bel volume brossurato, a colori (sono il blu, il nero, il grigio, il rosso e il bianco a raccontarci questa storia) rende omaggio ai disegni realizzati da Harari, inevitabile per questa storia che attinge mistero e bellezza dall'architettura.

Naturalmente all'impianto grafico, si associa anche un storia misteriosa, a tratti con elementi sovrannaturali, sapientemente diluiti nelle 152 pagine.

Questa è la storia di Pierre, un giovane architetto che a seguito di un evento scombussolato e misterioso che gli fa perdere la salute per un periodo e anche la sua tesi, decide di mollare l'università. Pierre è comunque deciso ad andare a fondo alla questione, con o senza tesi, con o senza laurea.

L'argomento della sua tesi è un posto straordinario e affascinante, ma al contempo contornato da leggende e misteri che lo conducono difatti ad andare a verificare sul campo.

Ed è così che Pierre parte per quel viaggio per recarsi alle Terme di Vals, ritrovandosi in un paesino dove a stento c'è qualcuno che parla la sua stessa lingua e poi quel misterioso hotel dove sorgono le terme che lo hanno condotto lì, gli fanno incontrare un eclettico personaggio del luogo che lo porta all'hotel, dove appunto incontrerà un altro misterioso personaggio, un architetto che sembra saperne un po' più del nostro Pierre, ma che al contempo sembra essere interessato a Pierre e al suo blocco appunti.

Cosa succederà in quelle terme? E quelle leggende saranno soltanto tali o si manifesterà qualcosa di inquietante?

A queste domande troverete senz'altro risposta leggendo il volume, senza svelarvi l'esito di questa storia.

Ma questo fumetto ha conquistato i francesi -e non solo- per quella classica linea chiara di derivazione franco-belga, un omaggio ad Hergé, seppur rispolverandola, facendolo diventare già un classico della letteratura a fumetti.

Una storia con un finale inatteso, con elementi che dalla realtà quotidiana sfociano in un universo fantastico e sorprendente.

Sicuramente il background formativo di Harari, con un passato negli studi architettonici, lo hanno condotto nell'affrontare non solo visivamente, ma anche stilisticamente, una storia affascinante coinvolgendo proprio quegli elementi di uso quotidiano in architettura; quegli stessi elementi che però non precludono affatto la lettura a un pubblico non avvezzo, ma che anzi, sa conquistare pagina dopo pagina, nello svelare quel mistero che avvolge il protagonista Pierre.

L'AUTORE
Lucas Harari è nato nel 1990 e vive a Parigi. Si è dedicato inizialmente all'architettura, poi ha intrapreso lo studio delle arti decorative, specializzandosi nelle tecniche tradizionali di riproduzione a stampa e diplomandosi nel 2015. Ha cominciato a pubblicare fumetti su diverse fanzine e lavora anche come illustratore per libri e riviste. Alla fine del 2017 è uscito per le edizioni Sarbacane L'Aimant (L'attrazione), il suo primo graphic novel, che ha riscosso unanimi consensi di critica e pubblico.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici