SOMARA! NASCE LA CASA EDITRICE CHE DA' SPAZIO ALLE DONNE


AL VIA LA RACCOLTA FONDI PER IL PROGETTO "SOMARA! EDIZIONI - I PERCORSI LIBERI DELLE DONNE", PER DAR VOCE A SCRITTRICI, ARTISTE E INTELLETTUALI


Esistono grandi personalità femminili che hanno lasciato segni e impronte profondi nei loro mondi di appartenenza, e che a livello internazionale sono oggetto di studi approfonditi per l'originalità del loro pensiero, e dunque hanno ricevuto il meritato riconoscimento.

Questo però accade soprattutto all'estero: in Italia, purtroppo, tante donne, dal punto di vista intellettuale, sono ancora invisibili.
Da questa considerazione nasce "SOMARA! EDIZIONI - I percorsi liberi delle donne", la campagna di crowdfunding promossa dall'Associazione sulla piattaforma "Produzioni dal Basso", che ha come obiettivo  rivelare, valorizzare, approfondire la vita di donne, scrittrici, intellettuali, artiste che sono poco conosciute, o ancora del tutto sconosciute, soprattutto in Italia.

Per molte donne, conquistare un proprio spazio di vita indipendente, un'identità riconosciuta e visibile all'esterno, è come percorrere un sentiero arduo e difficile. L'associazione Sentieri Sterrati si propone di aiutarle lungo questo tragitto attraverso tante attività, come  l'organizzazione di conferenze, viaggi, presentazioni libri e incontri con autrici.

Attraverso la campagna di crowdfunding su Produzioni dal Basso sarà possibile contribuire alla realizzazione di un sogno: la nascita di SOMARA! EDIZIONI, la casa editrice indipendente per dare spazio alla voce delle donne. L'editoriale sarà diviso in tre collane, una per la pubblicazione di testi mai tradotti in italiano, un'altra per la pubblicazione di testi fuori catalogo ma comunque fondamentali per il nostro patrimonio culturale e, infine, l'ultima dedicata a testi nuovi e inediti. 

La prima pubblicazione sarà, il prossimo ottobre, "Donne della Rive Gauche", testo della studiosa americana Shari Benstock del 1986, acclamato dalla critica americana e già tradotto e conosciuto sia in Francia che in Spagna. Il testo racconta, nei dettagli, le vite di quelle donne - americane, inglesi e francesi - il cui talento diede vita e plasmò la Parigi della prima metà del '900. E' un testo fondamentale che riscrive completamente la storia del movimento moderno, considerando anche l'apporto, fondamentale e non marginale, dato dalle artiste ed intellettuali che lo vissero, tra le quali: Gertrude Stein, Sylvia Beach, Janet Flanner, Djuna Barnes, Edith Wharton, Natalie Clifford Barney, e molte altre.
Ad arricchire la versione Italiana ci sarà l'introduzione di Nadia Fusini (scrittrice, critica letteraria, anglista); la traduzione è di Manuela Faimali.
Per maggiori informazioni sulla campagna di crowdfunding e sulle ricompense previste: https://www.produzionidalbasso.com/project/i-percorsi-liberi-delle-donne/
--

a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici