Il mio amico incubo, la recensione

Titolo - Il mio amico Incubo!
Riferimento - 9788893360791
Autori - Tommaso Valsecchi, Francesco Castelli e Valentina Grassini
Collana YUM!
Pagine 128
Stampa colore
Larghezza 16 Altezza 23
Rilegatura Brossura
Lingua Italiano



Tre personaggi letteralmente diversi, sia per indole che per carattere, sono i protagonisti di "Il mio amico Incubo", la storia di Valsecchi, Castelli e Grassini che fa parte della nuova collana YUM! dedicata al più piccoli, ma che sa conquistare anche i più grandi.

Adeline è una ragazzine ribelle, diversa dalle altre. Non ama i gattini, così come le sue compagne di classe, non ama stare in compagnia, ma soprattutto adora la musica metal.

Andando a una gita scolastica, Adeline riesce a dileguarsi dunque per raggiungere il concerto metal che tanto desiderava ascoltare ed assistere. Lungo la sua strada però si palesa un altro personaggio, ovvero Burrito. Un gatto speciale Burrito, un gatto incubo, che inizialmente riesce solo ad irritare Adeline, ma che col tempo la conquista.

I due quindi sono intenzionati a raggiungere il luogo del concerto, attraversando la città, ma vengono inseguiti dal terzo buffo personaggio di questa storia, ovvero Eugene Dudemeister, il quale lavora come impacchettatore di crecker presso una fabbrica.

Eugene Dudemeister non ama il suo lavoro, ma anzi si considera un cacciatore di incubi. Ed è per questo che assale sin da subito Burrito. Burrito difatti ha un potere speciale, quello di spaventare le persone. Adeline però non si spaventa e anzi, ne diviene amica. Adeline non sembra aver paura di nulla, ma tutto ciò nasce da qualcosa accaduto nel passato e che nel corso della storia si scoprirà.

Nonostante la caccia di Eugene Dudemeister e l'inseguimento dei fratelli di Burrito, dei topi che cercano sempre di proteggerlo per via del suo potere speciale, i due riescono a raggiungere l'arena dove si tiene il concerto. Ma è proprio qui che succederà altro, dove la piccola Adeline dovrà affrontare i suoi incubi e demoni, per poter tornare a sorridere spensierata.

Una storia divertente ma anche tenera, che svelerà l'importanza dell'amicizia, ma anche dei ricordi. L'affrontare le proprie paure per non perdersi e chiudersi nel proprio mondo, ma aprirsi a nuove e stimolanti avventure.

TOMMASO VALSECCHI, classe '82 (cosa che lo classifica come anziano), lavora da oltre dieci anni nel settore dell'editoria per bambini come collaboratore in qualità di art director per le Edizioni Piemme: a questa attività affianca quella di scrittore, sceneggiatore e illustratore. Nel corso di questi anni ha scritto e sceneggiato tre libri illustrati per bambini (SdF Edizioni, Edizioni Piemme), l'adattamento a fumetti del bestseller Il Cacciatore di Aquiloni insieme a Fabio Celoni e Mirka Andolfo (Edizioni Piemme), una serie a fumetti per il Giornalino (Edizioni San Paolo) insieme a Giuseppe Ferrario, una serie animata con i personaggi della Warner Bros fino al debutto nel 2017 sul mercato francese con la graphic novel Presque Jamais per Editions Paquet insieme a Francesco Castelli e Valentina Grassini con cui compone il collettivo artistico Silly Nostalgic Kids.

FRANCESCO CASTELLI, classe '81, (cosa che lo classifica come ancora più anziano), ha preso una matita da disegno a 5 anni e da allora non l'ha più mollata. Ha passato gli ultimi dieci anni a disegnare e animare come freelancer per Warner Bros, Disney e Geronimo Stilton, girando il mondo tra Milano, Londra, Vancouver e Los Angeles alla ricerca del suo stile. Dal 2015, insieme al collettivo Silly Nostalgic Kids, ha iniziato un percorso di autoproduzione che l'ha portato a pubblicare la graphic novel Presque Jamais per Editions Paquet. Per evitare di avere anche un solo minuto di tempo libero insegna alla Scuola del Fumetto di Milano.

VALENTINA GRASSINI è illustratrice e colorista. Diplomata Magistrale, attiva con laboratori di disegno e fumetto per bambini e ragazzi presso biblioteche Comunali ed eventi. Insegna teoria e tecnica del colore manuale presso la Scuola del Fumetto di Milano, insegnante freelance presso il MasterArt a BigRock (Roncade), illustra storie per il Gruppo Raffaello Editore, per le Piccole Impronte LAV e collabora attivamente con diverse case editrici tra cui Edizioni Piemme (Gruppo Mondadori), Gaia Edizioni e molte altre. Nel 2017, dopo due anni di autoproduzioni con il collettivo Silly Nostalgic Kids, pubblica graphic novel Presque Jamais per Editions Paquet. Vive e lavora a Milano muovendosi sempre e solo con una bicicletta rossa. Persino quando piove.

Shockdom è la casa editrice di fumetti fondata da Lucio Staiano con oltre 100 titoli a catalogo. Il progetto Shockdom nasce nel 2000 come prima realtà italiana a produrre fumetti digitali, diventando, col tempo, la casa editrice italiana punto di riferimento per i webcomics e una delle realtà in maggiore crescita nell'editoria tradizionale. Un'azienda innovativa, che si pone come obiettivo l'evoluzione e il cambiamento del fumetto in Italia, con un parterre di autori giovani e italiani (da Giulio Rincione a Sio, da Bigio ad Angela Vianello). Una 'taverna company' che punta sul lavoro artigianale, collaborativo e di qualità, credendo anche in talenti ancora sconosciuti da lanciare non solo in Italia ma anche all'estero. Una realtà in grado di avvicinare i brand al target giovanile (ha collaborato con Parmareggio, Goodyear, Akuel, Lancia, Nivea, Riso Gallo, Universal Music).


SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici