WITCH DOCTOR: dal 7 dicembre sbarca in edicola e in fumetteria la nuova edizione mensile


LA NUOVA EDIZIONE MENSILE
DI WITCH DOCTOR
Giovedì 7 dicembre barca in edicola e in fumetteria l'edizione mensile della serie Skybound di Seifert e Ketner
 
Il mondo è letteralmente malato. L'intero universo è una creatura vivente e i mostri delle leggende (vampiri, demoni, folletti) ne sono i parassiti. Il sistema immunitario della Terra – l'umanità – è da sempre in guerra contro il soprannaturale. Ma per combattere una malattia non servono soldati: servono medici. Proprio come il Dr. Vincent Morrow. Radiato dall'albo dei medici e spesso ai ferri corti anche con coloro che si occupano di arti oscure, il Dr. Morrow è un Witch Doctor – uno stregone – ed è alla ricerca di un vaccino per fermare l'apocalisse.

Giovedì 7 dicembre sbarca in edicola e fumetteria il primo numero della nuova edizione mensile di WITCH DOCTOR (pagg. 48, euro 3.30), la serie di culto targata Skybound e pubblicata in Italia da saldaPress. Saranno sei uscite in tutto, che permetteranno a nuovi lettori di scoprire lo straordinario mondo creato da Brandon Seifert e Lukas Ketner.

 "In ogni pagina s'incontra un personaggio nuovo, si visita un posto diverso, si viene introdotti a un nuovo concetto" ha scritto Robert Kirkman nell'introduzione alla serie. "E, secondo la mia modesta opinione, in questa serie è tutto dannatamente avvincente".

Un mix di ingredienti ai quali vanno aggiunti i due assistenti del Dr. Morrow, e cioè Eric Gast, un comune paramedico, e Penny Dreadful, una paziente molto particolare, utilizzata come sedativo vivente.

WITCH DOCTOR è una serie unica nel suo genere, che ha già conquistato migliaia di appassionati cultori. Un originale crossover tra generi diversi, che rende indimenticabile la creatura di Seifert e Ketner.

Appuntamento in edicola e in fumetteria con la prima uscita a partire da giovedì 7 dicembre.  



a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici