DISNEY E SPORT SENZA FRONTIERE

"DALLA PARTE DEI BAMBINI": THE WALT DISNEY COMPANY ITALIA E SPORT SENZA FRONTIERE ONLUS INSIEME PER LO SPORT

Un anno di gioco di squadra: risultati e video pillole realizzate "in campo" per divertirsi a stare bene

Se star bene è un diritto di tutti i bambini, impegnarsi per il loro benessere è un dovere di tutti: è nato così il nuovo progetto "Dalla Parte dei Bambini" per il quale The Walt Disney Company Italia e Sport senza Frontiere hanno unito le forze e hanno "giocato insieme" in questi ultimi 12 mesi.

Obiettivo comune non tanto quello di crescere nuovi campioni bensì quello di dare a tutti i bambini l'opportunità di divertirsi e di mettersi alla prova facendo attività fisica, ma anche di confrontarsi in maniera stimolante con regole, gioco di squadra, inclusione e apprendimento, aspetti propri della pratica sportiva e della vita.

Il progetto di Responsabilità Sociale Dalla Parte dei Bambini rientra e amplia il programma Divertiamoci a Stare bene di Disney Italia pensato per motivare le famiglie, in maniera semplice e divertente, a seguire corretti stili di vita: "Il movimento è un aspetto fondamentale della vita quotidiana di tutti ed è per questo abbiamo deciso di impegnarci con un approccio continuativo, solidale e inclusivo verso bambini e adolescenti svantaggiati che, attraverso l'attività sportiva, hanno l'opportunità di dare una svolta decisiva alla propria vita. – dichiara Daniel Frigo, Country Manager The Walt Disney Company Italia – Disney Italia e Sport Senza Frontiere Onlus credono entrambi fermamente in questi valori ed è per questo che è nata una collaborazione di cui siamo orgogliosi e che sosterremo anche per il prossimo anno, sia sul piano economico che a livello di comunicazione".

Il primo grande risultato del progetto "Dalla Parte dei Bambini" è stato l'intervento di Sport Senza Frontiere sulla città di Milano con il coinvolgimento di 40 bambini residenti nella aree Nord Ovest (Fiera, Quarto Oggiaro) e Est (Forlanini, Quartiere Gallaratese) inseriti e supportati durante l'anno in corsi sportivi di loro interesse e screening sanitari periodici. Un avviamento allo sport rilevante, che ha apportato un beneficio significativo alla loro crescita, alle loro famiglie, al contesto scolastico e alle relazioni sociali di tutto il contesto attivato.

I dati del report di un anno di attività, presentati in conferenza, testimoniano come il progetto abbia raggiunto circa 200 beneficiari diretti e, grazie alle 14 società sportive della rete solidale di Sport Senza Frontiere coinvolte, altri 1000 beneficiari indiretti. Non si tratta solo di avviare, ma soprattutto di sostenere e monitorare per tutto l'anno i risultati dell'attività sportiva continuativa. Basti pensare che sono stati fatti ben 80 screening sanitari comprensivi di elettrocardiogramma e che i beneficiari hanno potuto godere di un team di supporto composto da diversi esperti.

"Poter avere il supporto di Disney Italia e condividere insieme gli obiettivi che fanno parte della nostra mission è stato un grande risultato per la nostra associazione" - commenta Alessandro Tappa, Presidente Sport Senza Frontiere Onlus. "Grazie al progetto Dalla Parte dei Bambini sono stati inseriti nel programma di inclusione sociale attraverso lo sport e di prevenzione sanitaria bambini in condizioni di disagio socio-economico, che sono tuttora monitorati uno ad uno, come nella missione della nostra Onlus, che crea un percorso di permanenza di almeno due anni affinchè il bambino viva un'esperienza educativa che possa avere un impatto significativo sulla sua vita. Ecco perché crediamo che 'lo sport possa cambiare il mondo'".

Lezione con il Campione – 10 pillole per diffondere la cultura del "Divertiamoci a stare bene" In linea con il progetto "Divertiamoci a Stare Bene" che fa leva proprio sulle storie e sui personaggi Disney che tutti amano per ispirare corretti stili di vita , al termine dell'anno scolastico The Walt Disney Company Italia e Sport senza Frontiere sono scese in campo con un gran finale: una serie di giornate di
allenamenti, giochi e... "Lezioni con il Campione": testimonial sportivi di diverse discipline, talent della serie Disney Alex&Co, centri e associazioni sportive della rete solidale di Sport Senza Frontiere, insieme ad allenatori e compagni di squadra dei bambini coinvolti dal progetto, sono stati protagonisti di video pillole per dare una testimonianza concreta a tutti della gioia, delle esperienze e delle emozioni che hanno vissuto facendo sport.

Le 10 video pillole, dal 25 settembre, andranno live sui canali social di Disney Italia e di Sport Senza Frontiere Onlus e, in versione televisiva, su Disney Channel per raccontare a tutti quanto lo sport sia soprattutto divertimento e un'occasione unica per stare bene con sé e con gli altri, veicolo fondamentale di accessibilità al gioco, alla socialità e alle buone abitudini di tutta la famiglia. Il fine è quello di diffondere la cultura del "Divertiamoci a stare bene" attraverso i media.
Arrampicata, pallavolo, nuoto, ginnastica artistica e basket: scopri in che cosa si sono messi alla prova Alex, Emma, Samantha insieme ai campioni Gabriele Moroni, Ilaria Spirito, Luca Leonardi e Mauro Pizzamiglio, Francesca Cassani e Vanessa Ferrari e a tutti i ragazzi delle squadre!

La prima pillola è visionabile a questo link: https://youtu.be/kQNae6n3Yqg

#divertiamociastarebene; #lezioneconilcampione

Seguici su:
divertiamociastarebene.it -

Pagine Facebook: https://www.facebook.com/DisneyIT/ -
https://www.facebook.com/DisneyPerLeMamme/
Pagine Twitter: @Disney_IT @DisneyperMamme

The Walt Disney Company
The Walt Disney Company è un gruppo diversificato leader nel mercato dell'intrattenimento per famiglie e attivo in quattro segmenti: Media Networks, Parchi e Resorts, Studios e Consumer Products.

The Walt Disney Company Italia, fondata nel 1938, è stata la prima filiale internazionale di Disney al mondo. Con sede a Milano, si distingue per la grande creatività nella produzione di contenuti artistici, editoriali e televisivi ed opera principalmente nelle seguenti aree di business: televisione, home entertainment, cinema e licensing per prodotti di consumo. Il marchio Disney ha sempre avuto una forte affinità con la cultura italiana ed infatti il suo valore percepito nel nostro Paese è uno dei più alti del mondo. Gli italiani adorano la magia Disney: lo confermano gli altissimi dati di ascolto registrati ogni qualvolta un film Disney è
trasmesso in televisione e il successo del marchio Disney abbinato alla creatività di aziende leader italiane. Disney Italia è anche attiva nella comunità e collabora con scuole, ospedali, musei, organizzazioni locali concentrandosi su quattro aree: Community Engagement, Healthy Living, Think Creatively e Conserving Nature. Insieme a Medicinema e al Policlinico Gemelli di Roma, nel 2016 Disney Italia ha inaugurato la prima sala cinematografica integrata all'interno di una struttura ospedaliera italiana e ha sostenuto con il proprio catalogo Disney.Pixar l'avviamento della "terapia del sollievo" per i pazienti ospedalizzati e le loro
famiglie.

The Walt Disney Company fornisce sostegno ai VoluntEARS, il programma di volontariato a cui partecipano i suoi impiegati, che dal 1983 a oggi, in 42 paesi, hanno dedicato oltre 7,7 milioni di ore a questa iniziativa. Grazie al programma Disney VoluntEARS, i dipendenti hanno la possiblità di donare expertise e tempo per portare serenità a bambini e famiglie in difficoltà, aiutando comunità in tutto il mondo.

Sport Senza Frontiere Onlus
L'educazione, l'inclusione sociale e il benessere psicofisico attraverso lo sport rappresentano il cuore della Onlus.
Sport Senza Frontiere progetta e organizza percorsi sportivi gratuiti per bambini e adolescenti svantaggiati sotto la guida di uno staff di operatori qualificati e in collaborazione con una rete solidale di associazioni sportive e medico sanitarie.
Portare lo sport dove non c'è significa speranza e la possibilità di una vita migliore


a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici