Arriva in libreria e fumetteria NATHAN NEVER. FANTERIA DELLO SPAZIO





ARRIVA IN LIBRERIA
NATHAN NEVER. FANTERIA DELLO SPAZIO

Sbarca sugli scaffali un'avventura piena d'azione -firmata da Antonio Serra- che attraverso l'Agente Speciale Alfa, mutazioni genetiche e clonazioni cerebrali, ci propone anche una riflessione su come potrà presentarsi il nostro futuro


In aprile arriva in fumetteria (il 12) e in libreria (il 13) per Sergio Bonelli Editore NATHAN NEVER. FANTERIA DELLO SPAZIO, il volume firmato da Antonio Serra e Roberto De Angelis.

Introdotto dallo stesso Antonio Serra, NATHAN NEVER. FANTERIA DELLO SPAZIO ha naturalmente per protagonista Nathan Never, ex poliziotto con alle spalle una terribile storia personale e ora agente privato. Sempre in lotta per la giustizia, tormentato dal senso di colpa e capace di profondi sguardi interiori, in queste pagine l'Agente Speciale Alfa affronta una lunga indagine e si mette sulle tracce di Susan Connery, capitano della Fanteria dello spazio coinvolta in oscure vicende. Tra mutazioni genetiche, clonazioni cerebrali e tecnodroidi, il libro offre un'avventura piena d'azione, ma anche una riflessione sul futuro possibile, come la miglior fantascienza sempre dovrebbe fare.

Tra le fonti che hanno ispirato Serra ci sono Full Metal Jacket di Stanley Kubrick e la serie televisiva giapponese Gundam (Kidō senshi Gundam, 1979, trasmessa in Italia nel 1980). Ma anche moltissimi libri di fantascienza, come Il terrore dalla Sesta Luna di Robert Anson Heinlein, Aliens scontro finale di James Cameron e Atmosfera Zero di Peter Hyams.

Nathan Never è stata la prima serie di fantascienza di Sergio Bonelli Editore ideata da Michele Medda, Antonio Serra e Bepi Vigna.


Antonio Serra
Antonio Serra nasce ad Alghero il 16 febbraio 1963 e muove i suoi primi passi nel mondo dell'editoria e della fiction di carta alla fine degli anni Settanta, quando cura la rivista amatoriale di fantascienza "Fate largo". Nel 1982, presso il Centro Culturale cagliaritano "Il Circolo", conosce Michele Medda e Bepi Vigna, che formeranno con lui quella che, nel mondo della letteratura disegnata, è nota ai più come "la Banda dei Sardi". Accomunati dalla passione per il fumetto, i tre fanno parte del gruppo "Bande Dessinèe"(insieme ad altri futuri autori, quali Vanna Vinci e Otto Gabos), per poi entrare da professionisti nel settore vedendosi sceneggiare da Alfredo Castelli alcuni soggetti scritti per Martin Mystère. Sempre lavorando insieme, Medda, Serra e Vigna realizzano altre sceneggiature per il detective archeologo e per Dylan Dog. Infine, dopo avere elaborato insieme il progetto di Nathan Never e Legs Weaver, si dedicano separatamente alla sceneggiatura delle singole storie. Serra è anche curatore redazionale delle due testate, cui si è aggiunta la serie dedicata all'Agenzia Alfa. Nel 1999, l'Editore Sergio Bonelli approva a Serra l'idea per un "nuovo" personaggio. Gregory Hunter (un tempo Gregory Hammer, creato all'epoca della "Bande Dessinèe") che raggiunge le edicole nel 2001. Nel 2007 è alle redini anche del nuovo semestrale legato al mondo di Nathan Never: Universo Alfa. Dal 2005, insieme a Gianmauro Cozzi, lavora sul progetto che, nell'autunno del 2009, esordisce in edicola con il titolo Greystorm, miniserie in 12 albi. Nel 2012 esce "Sul pianeta perduto", ottavo numero della collana Romanzi a Fumetti, disegnato da Paolo Bacilieri.

Roberto De Angelis
Roberto De Angelis è nato a Napoli il 16 dicembre 1959. Molto giovane entra in contatto con il gruppo di autori salernitani che gravitano attorno alla rivista "Trumoon". Agli inizi degli anni Ottanta, collabora a varie testate tra cui "Tilt", "Boy Comics", "Splatter", "Mostri" e "Intrepido", dove pubblica "Kor One" scritta da Ade Capone. Nel 1989, entra nello staff di "Nathan Never", testata di cui è diventato copertinista dal n. 60 al n. 249. De Angelis realizza anche copertine per "Agenzia Alfa", "Maxi Nathan Never", "Asteroide Argo", "Almanacco della Fantascienza". Nel 2004, visualizza il n.18 di "Tex Speciale", nel 2008 una storia a colori per il n.2 del "Dylan Dog Color Fest" e, nel 2009, il n.1 di "Caravan", miniserie creata da Michele Medda. Il 2016 lo vede all'opera, oltre che sulla serie mensile dell'Agente Speciale Alfa, anche sui sei numeri della miniserie "Nathan Never Annozero", nonché tra le pagine di "Orfani: Juric".




NATHAN NEVER. FANTERIA DELLO SPAZIO

Soggetto e sceneggiatura: Antonio Serra
Disegni: Roberto De Angelis
Copertina: Roberto De Angelis
Tipologia: Brossurato
Formato: 16 x 21 cm, b/n
Pagine: 400
ISBN 978-88-6961-179-7
Prezzo: 15

Online e sui social:




a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici