Guerre Stellari - Play, la mostra al Complesso del Vittoriano


Fino al 29 Gennaio 2017 è possibile ammirare presso l'Ala Brasini del Complesso del Vittoriano di Roma, la mostra "Guerre Stellari - Play", un percorso espositivo creato grazie alla collezione di Fabrizio Modina, composta da svariati action figures, o giocattoli che dir si voglia, ad iniziare da quelli creati durante il debutto della saga Star Wars di George Lucas, per una produzione partita nel 1977 con il marchio Kenner (ora Hasbro). Il percorso espositivo offre anche una visione per ripercorrere la storia cronologica del film, raccontato attraverso le scene più memorabili della saga, dove ogni singolo pezzo e i personaggi che si trovano nelle teche ne compongono la mostra.


Si comincia dunque da The Phantom Menace - Episodio I fino a The Force Awakens, il settimo recente capitolo.


In esposizione quasi 1000 pezzi tra action figures e stampe d'epoca, ma sono presenti anche "prestiti" di altri collezionisti che hanno contribuito a rendere l'esperienza della mostra ancora più emozionante. Vi sono infatti i leggendari Stormtrooper ed il cattivissimo Darth Vader, ma vi sono anche i droidi C-3PO e R2-D2, ed infine il Maestro Yoda (appartenente a Modina).


La mission della mostra è quella di raccontare la saga di Star Wars attraverso il merchandising, fatto dunque di giocattoli che ormai non sono più tali, ma divenuti un'icona di cultura che raccontano la contemporaneità.

Fabrizio Modina, storico di Mitologia contemporanea, è uno dei massimi collezionisti mondiali di toys fantascientifici, ma Star Wars non è l'unico mondo del quale la sua collezione è composta; Fabrizio Modina è anche esperto di sci-fi e animazione nipponica e la sua collezione verte anche nel mondo degli anime.

L'universo fantascientifico di Star Wars è ormai oggetto di culto anche per i designer di oggi, i quali si ispirano proprio a quell'universo pop per le creazioni di oggi.


Non dei semplici giocattoli dunque, ma dei veri e propri modellini da collezione che raccontano un'epoca, oltre che l'epopea della saga. Una saga che grazie al merchandising ha permesso a George Lucas di finanziare gli altri progetti cinematografici, affinchè ogni film sia stato libero ed indipendente dalle major, affinchè l'universo creato da Lucas potesse vivere proprio così come lo aveva pensato.


Una collezione vasta da ammirare che Fabrizio Modina si augura di poter trovare una collocazione stabile dove poterla condividere con tutti gli appassionati. Una passione nata da bambino e sviluppata consapevolmente nel corso degli anni.


Una mostra suggestiva che porterà gli adulti ai ricordi d'infanzia e i bambini in quell'universo ancora tutto da esplorare e capire. Una mostra che all'interno cela anche pezzi davvero molto preziosi e che i collezionisti ed appassionati sapranno certamente apprezzare per la varietà.


Una mostra che eleva dunque quei "semplici" giocattoli e che li posiziona come oggetti rari e preziosi che raccontano un'epoca straordinaria, ingenua e meravigliosa al contempo. Un'epoca dove la fantasia si mescolava facilmente con i sogni, realizzandoli talvolta.

La mostra è prodotta e organizzata da Arthemisia Group e Kornice, visitabile fino al 29 Gennaio 2017 con un biglietto di ingresso di 10 Euro (intero) o 8 Euro (ridotto).



SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici