L'editoria a Lucca Comics & Games 2016

LE NOZZE D'ORO COL FUMETTO

Il meglio dell'editoria di settore porta i maestri storici, i big contemporanei, la nuova scena (e quella futura).




Il gotha degli autori e degli editori. Elencarli tutti è impossibile, ma il pubblico sa che ogni anno, da mezzo secolo, trova a Lucca il gotha degli autori italiani e internazionali. E sarà così a maggior ragione nell'anno del Cinquantenario, grazie alla collaborazione dei partner editori.

Saranno presenti maestri storici come Milo Manara e Tito Faraci, i big di oggi come Gipi, Leo Ortolani, Roberto Recchioni e Sio, ma anche, per citarne alcuni, (da Bao) Scottie Young, Dustin Nguyen, Giacomo Bevilacqua; (da Beccogiallo) Sarah Andersen; (da ReNoir) Matthieu Bonhomme, Daniel Lieske; (da Hollow Press) Paolo Bacilieri; (da RW Edizioni) Lee Bermejo, Giuseppe Camuncoli; (da Lizard) Tuono Pettinato, Stefano Disegni; (da EdizioniBD) Francesco Francavilla, Marcello Quintanilha; (da Coconino) Leila Marzocchi, Davide Reviati; (da Star Comics), Francis Portela e Miki Monttlò, e ancora (da Magic Press) Don Alemanno e (da SaldaPress) Charlie Adlard, il disegnatore della celeberrima serie a fumetti "The Walking Dead" diventata un cult degli ultimi anni.

I padiglioni Bonelli e Panini. Da alcuni anni, piazza San Martino è diventata meta obbligata dei visitatori per la presenza dei padiglioni monotematici di Bonelli e Panini.

Anche Sergio Bonelli Editore festeggia un compleanno, i 30 anni di Dylan Dog, e lo fa con l'anteprima lucchese del n. 362, "Dopo un lungo silenzio", il ritorno di Tiziano Sclavi alla sceneggiatura (con Giampiero Casertano ai disegni), la mostra "Dylan Dog Experience" all'Hotel Universo, la riedizione speciale del mitico n. 1, "L'alba dei morti viventi", e l'edizione variant del n. 361 con copertina di Zerocalcare. Al PalaPanini si alterneranno numerosissimi autori di punta: John Cassaday, Humberto Ramos, Gabriel Hernández Walta, Brandon Graham, Goran Parlov, Andrea Sorrentino, Marco Checchetto.

Panini porterà, tra le ultime novità editoriali e le storiche figurine, l'edizione a colori del cult di Leo Ortolani "The Walking Rat": del volume è stata realizzata anche un'edizione a tiratura limitata in esclusiva per Emergency, che Ortolani presenterà in anteprima a Lucca venerdì 28 ottobre insieme a Cecilia Strada, Presidente di Emergency.

Dalla Self Area al Caffè degli Artisti, dallo scouting in Area Pro ai cicli di incontri. Da parecchi anni Lucca dà spazio non soltanto alla grande editoria, ma anche agli autori indipendenti, alle autoproduzioni e alla ricerca dei talenti del futuro. E il 2016 porta con sé, per queste realtà, alcune novità.

La Self Area si sposta nella sontuosa location della Chiesa dei Servi, uno spazio più centrale e adatto ad ospitare le autoproduzioni.

Anche l'Area Pro, con le sue attività dedicate ai professionisti, trova una nuova e più adatta collocazione, il Centro Agorà.

Proprio all'Agorà ci sarà quest'anno ci sarà un talent scout d'eccezione: Mickey Purdin, talent manager della Marvel, alla caccia dei fenomeni del futuro.

Self Area e Area Pro andranno così a costituire un vero e proprio "polo della creatività", per il fumetto del presente e di quello che verrà. In questo scenario, assume ulteriore interesse la Comics Artists Area, che si rinnova nel Caffè degli Artisti, powered by Lu Caffè, a due passi dalle mostre di Palazzo Ducale.

Per il mondo dei traduttori di fumetto, va in scena la quarta edizione del Translation Slam, il concorso per gli esperti in inglese, francese e giapponese.

La storia e il futuro della nona arte saranno poi come ogni anno analizzati e studiati attraverso le decine di incontri in programma, tra cui gli immancabili cicli "Comics Talks", "Bànghete!", "Cento di queste nuvolette" e tanti altri.


a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici