Festivaletteratura di Mantova: altri inediti e alcune variazioni al programma





 
XX EDIZIONE DI FESTIVALETTERATURA MANTOVA

Altri inediti a Festivaletteratura: i documentari di Pagine nascoste, le Mantova Lectures di Alessandro Baricco,
mantovani illustri alla mostra "Io sottoscritto. Testamenti di grandi italiani"

 e alcune variazioni al programma

Torna anche quest'anno a Festivaletteratura Pagine nascoste, la rassegna di documentari su libri, scrittori e scrittura: lo schermo del cinema Oberdan diventa una grande pagina da sfogliare alla scoperta di autori e opere da scoprire o riscoprire. 


La rassegna, curata da CineAgenzia porta a Mantova otto nuovi documentari, in gran parte in anteprima per l'Italia, con un composito e affascinante cast di protagonisti letterari: Herta Müller, John Berger, Hannah Arendt, Cesare Pavese, D.H. Lawrence, W.G. Sebald e Samuel Beckett, e la presenza di grandi attori come Tilda Swinton, Denis Lavant, e un inedito Buster Keaton.


Da segnalare in particolare il lavoro unico di Notfilm: la ricostruzione di Ross Lipman dell'avventura del 1964 di Samuel Beckett e del suo film d'avanguardia, senza titolo, con Buster Keaton, e che ci porta a conoscenza di straordinari materiali beckettiani, registrazioni audio inedite, provini e scarti che ci fanno entrare nel suo universo.

In anteprima assoluta per il ventennale debuttano quest'anno le Mantova Lectures di Alessandro Baricco. Nelle tre serate intitolate La mappa della metropolitana di Londra - Sulla verità (7 settembre), Alessandro Magno - Sulla narrazione (8 settembre), La Deposizione di Wan der Weyden - Sulla felicità (9 settembre)  assisteremo non a lezioni, ma a percorsi della mente, al Sapere come apparirebbe se ne facessimo un'installazione artistica. 


Parte dunque da Festivaletteratura questo nuovo progetto - prodotto da Elastica e Scuola Holden - che sempre con il titolo Mantova Lectures girerà l'Italia e approderà in televisione e in rete.

Inaugura a Mantova anche la mostra "Io qui sottoscritto. Testamenti di grandi italiani", che racconta l'Italia da un punto di vista inedito, le ultime volontà degli uomini che ne hanno fatto la storia. L'esposizione, curata dal Consiglio Nazionale del Notariato e dalla Fondazione Italiana del Notariato è stata organizzata a Roma in occasione dei 150 anni dell'Unità d'Italia, ma in occasione del Festival espone inediti di tre illustri personaggi mantovani: Tazio Nuvolari, Giovanna D'Arco, Giuseppe Acerbi. La mostra, promossa dal GP Nuvolari e ospitata al Liceo Classico Virgilio, inaugura domani 3 settembre e rimarrà aperta fino all'11 settembre.

Segnaliamo anche nuove variazioni al programma:
Lily King per motivi familiari non potrà essere al Festival, l'incontro con Marco Filoni è dunque annullato.
Si aggiunge con il numero 292 un nuovo appuntamento di "Passeggiando con le statue" con Chicca Gagliardo e Giacomo Cecchin, che si terrà venerdì 9 settembre alle ore 6:00 al giardino di Palazzo Cavriani.

Tutte le informazioni e le variazioni del programma su www.festivaletteratura.it
Hashtag ufficiale: #FestLet 

a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici