FRANK CHO a Lucca Comics 2016 allo stand SALDAPRESS



Frank Cho a Lucca Comics 2016
allo stand saldaPress

La prima grande sorpresa è stata ufficializzata: Frank Cho sarà tra gli ospiti di Lucca Comics & Games 2016 e i fan potranno incontrarlo allo stand saldaPress. È davvero una grande notizia, che permetterà ai lettori di Liberty Meadows – di cui saldaPress sta per riportare in libreria e in fumetteria una nuova edizione di pregio – di conoscere di persona uno degli autori più importanti del panorama fumettistico internazionale.

La carriera di Frank Cho – geniale e sorprendente autodidatta – inizia mentre frequenta l'Università del Maryland, con la creazione per il giornale del campus della striscia che darà origine a Liberty Meadows, un immediato successo di critica e pubblico che consacra il talento di Frank Cho a livello internazionale.

Nel 2002 porta Liberty Meadows all'interno del catalogo Image Comics. Subito dopo Marvel Comics lo chiama a lavorare su alcuni dei titoli più importanti della casa editrice, tra cui Spider-man, Mighty Avengers, Hulk, X-Men, Shanna the She-Devil e Savage Wolverine.

Premiato con l'Emmy Award e National Cartoonist Society's Award for Best Comic Book and Book Illustration, e con numerosissimi altri riconoscimenti in tutto il mondo, nel suo tempo libero Frank Cho lavora su film, illustrazioni e dipinti a olio esposti in numerose gallerie d'arte e una parte di quei lavori saranno visibili proprio a Lucca. Il Festival toscano, infatti, dedicherà a Cho anche una mostra a Palazzo Ducale, un'altra straordinaria occasione per ammirare il talento poliedrico di uno dei più versatili disegnatori del pianeta.

Appuntamento a Lucca, dunque. Nei prossimi mesi saldaPress diffonderà le modalità per poter incontrare Frank Cho e svelerà le altre grandi sorprese che attendono i fan a Lucca. Intanto, godiamoci la prima grande notizia.

Benvenuto Frank Cho.




a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici