UN ITALIANO SU TRE ANDRÀ IN FRANCIA A TIFARE LA NAZIONALE

Ma l'85% non sa che potrebbe finire in prigione a causa di alcune stravaganti leggi francesi!

  lastminute.com mette in guardia gli italiani che raggiungeranno la Francia per il grande appuntamento calcistico su alcune (molto) bizzarre leggi francesi

 Potrebbe costarvi caro portare un elefante al mare o bere vodka tonic (ma non vino!) in ufficio

 Parenti serpenti? In Francia l'hanno preso alla lettera…si può rubare alla propria famiglia

La passione degli italiani per il calcio non conosce confini, tanto da seguire i nostri eroi nazionali anche all'estero.

Infatti, un italiano su tre (32%) prevede di recarsi in Francia nelle prossime settimane. La passione per il calcio nel nostro Paese è così grande che il 18% di questi ha già in mano il biglietto d'ingresso per lo stadio e un altro 15% sta considerando di assistere a una partita della Nazionale. Il 34% è invece intenzionato a non prendere parte all'evento, al contrario del 47% dei francesi e del 54% della media europea.

E se nelle grandi manifestazioni calcistiche ci trasformiamo tutti in esperti allenatori e millantiamo la conoscenza di tutte le regole del gioco, una survey di lastminute.com rivela che quasi nessuno di noi conosce la curiosa legislazione che vige in Francia. Ad esempio, portare un elefante in spiaggia o indossare un costume da bagno bermuda potrebbe mettere gli ignari italiani in guai seri. Per evitare agli italiani una notte al fresco nelle carceri francesi, lastminute.com vuole dare dei suggerimenti preziosi a chi quest'estate deciderà di mettersi in viaggio Oltralpe e metterli a conoscenza delle sue eccentriche leggi!

La ricerca di lastminute.com ha rivelato che l'8% di noi dichiara di essere stato arrestato o ammonito* da parte di un ufficiale di polizia sia in territorio nazionale che estero. Ma che di fatto, il 50% degli italiani che si sono trovati nei guai con la legge mentre erano all'estero, affermano di averlo fatto involontariamente, per colpa di una norma insolita di cui non avevano mai sentito parlare.

Ecco perché lastminute.com vuole svelare alcune leggi che i viaggiatori dovrebbero conoscere prima di partire per un viaggio in Francia. Ad esempio, il 79% degli italiani non sa che i Bermuda, ovvero i famosi pantaloncini per il mare, sono proibiti nella maggior parte delle piscine pubbliche francesi. Scegliete, piuttosto, di indossare un slip de bain (uno strettissimo slip) o un boxer (un minuscolo paio di pantaloncini) e vi salverete da spiacevoli sanzioni.

E se visiterete i cugini francesi per lavoro o per piacere, aspettate a gustarvi un vodka tonic fuori dall'ufficio! Ė severamente vietato bere alcolici nei luoghi di lavoro, ad eccezione di birra, vino, sidro e sidro di pera.

Se, invece, farete visita al pittoresco comune di Cugnaux, nel sud ovest della Francia, provate a non lasciarci le penne… solo quelli con una tomba di famiglia sono autorizzati a morire lì.

Top 10 delle insolite leggi francesi a cui fare attenzione:

1. Non c'è bisogno di essere vivi per sposarsi

2. Non è necessario essere vivi per essere eletti

3. No alcol sul posto di lavoro ad eccezione di birra, vino, sidro e sidro di pera ...

4. I calciatori francesi non possono rifiutarsi di giocare per la nazionale, se convocati

5. Nessun UFO può atterrare sui vigneti a Chateauneuf -du- Pape

6. Si può rubare alla propria famiglia e non essere citati- a meno che non si rubino elementi essenziali per la vita quotidiana

7. E' legale disegnare un assegno bancario sulla carta igienica se la carta è abbastanza resistente

8. Solo quelli che hanno una tomba di famiglia a Cugnaux possono morire in città

9. Gli elefanti non possono andare al mare e fare il bagno a Grandville

10. Nella maggior parte delle piscine pubbliche gli uomini non possono indossare bermuda: solo speedo.

Fabio Cannavale, CEO del gruppo lastminute.com, ha dichiarato: "Per i tifosi della nostra nazionale sta per iniziare un mese entusiasmante e sicuramente molti si recheranno in Francia per vivere appieno quell'intensa atmosfera- ma solo se rispetteranno la legge. Ora che abbiamo dato qualche informazione in più sulle leggi francesi più strane, forse molti riusciranno a tenersi fuori dai guai."

* Quando si tratta di infrangere la legge, gli uomini sono più cattivi delle donne, con l'11% che dichiara di essere stato arrestato o ammonito in patria o all'estero, contro solo il 5% delle donne.

***

A proposito del sondaggio

Il sondaggio è stato condotto tra 6.000 individui (2.000 in Gran Bretagna, 1.000 in Germania, 1.000 in Francia, 1.000 in Spagna, 1.000 in Italia) da OnePoll a maggio 2016.

lastminute.com

lastminute.com è l'iconico brand europeo dedicato ai viaggi e al lifestyle che incoraggia le persone a vivere al meglio ogni minuto del proprio tempo libero. E' stato il primo sito in Europa ad offrire viaggi last minute e ora propone esperienze che ispirano e promuovono la spontaneità: vacanze, hotel, voli, city break e un prodotto unico come i Top Secret® Hotels. Ad un sondaggio indipendente, che ha chiesto alle persone a quale brand europeo associassero il viaggio "last minute", oltre il 90% degli intervistati ha risposto lastminute.com. lastminute.com è parte di lastminute.com group, una travel company con l'intento di ispirare e arricchire la vita dei propri clienti, tra i leader nel settore dei viaggi online a livello mondiale. Il Gruppo opera attraverso un portafoglio di brand noti come lastminute.com, Bravofly, Rumbo, Volagratis e Jetcost.

a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici