Kill the Granny 2.0, la recensione


Edizioni Dentiblu
Compra qui
FB

"Kill The Granny 2.0 " è il fumetto di Francesca Mengozzi e Giovanni Marcora, noti anche come i "Tatini", edita da Dentiblu Edizioni.

In questo volume si narra la storia del gattino "malefico" che fa un patto con Satana affinchè possa riavere indietro i suoi attributi. Difatti il gatto è stato sterilizzato dalla sua padroncina, una tenera nonnina dai capelli bianchi, un po' sbadata ed ingenua.

Il gatto cerca alleati tra i felini del vicinato, ma soltanto un buffo gattone un po' tontolone si offre di dargli una zampa nel suo malefico intento.

Ed ecco che quindi iniziano le avventure dei gatti alla disperata ricerca di far fuori la nonnina, in esilaranti e rocambolesche situazioni che però si ritorcono loro contro.

Il gatto sfrutta tutte le sue nove vite per poter raggiungere il suo obbiettivo, ma sembra che l'ardua impresa sia per il gatto qualcosa di molto lontano dal raggiungere il suo scopo.

Sembrerebbe finire così la storia, ma invece no: il finale è tutto a sorpresa, scoprendo che la dolce e svampita nonnina non è così ingenua come sembra. Ma non vi sveliamo alcun finale.

Il fumetto è interamente a colori, ma una ricerca sia nel tratto che nei colori. Questo fumetto è sicuramente un gioiellino d'umorismo con protagonisti i nostri simpatici, ma a volte davvero diabolici, gatti: loro ne sanno davvero una più del diavolo.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici