Ringo Chiamata Alle Armi - Il primo romanzo di Orfani


Multiplayer Edizioni pubblicherà il romanzo sipin-off di Orfani
RINGO – Chiamata alle Armi
Scritto da Roberto Recchioni, illustrato da Emiliano Mammucari
Un romanzo illustrato a colori con inserti e extra da collezione per raccontare una nuova storia di un classico moderno fatto di avventura, guerra e distopie

L'editore al Salone Internazionale del Libro di Torino regalerà a tutti i visitatori e ai fan della saga
una stampa a tiratura limitata con l'immagine di copertina del nuovo romanzo, disegnata da Emiliano Mammucari

Il prossimo novembre Multiplayer Edizioni darà alle stampe RINGO – Chiamata alle Armi, il primo romanzo ispirato a Orfani, la serie fantascientifica a colori di Sergio Bonelli Editore, scritta e ideata da Roberto Recchioni e Emiliano Mammucari.
In occasione dell'importante annuncio l'editore ternano, che prenderà parte al 29° Salone Internazionale Del Libro Pdi Torino (Pad. 2 – Stand KJ125) omaggerà tutti gli appassionati e i fan della saga di un poster a tiratura limitata con l'immagine di copertina del nuovo romanzo.
Roberto Recchioni sarà presente alla kermesse torinese lunedì 16 maggio. Nel pomeriggio incontrerà i lettori per alcune sessioni di firme e autografi.

Il volume, che uscirà in una prima tiratura limitata in occasione di Lucca Comics & Games il 28 ottobre 2016, sarà illustrato e a colori, chiaramente ispirato alla light novel giapponese, curato in ogni dettaglio e con accessori da collezione per rendere l'esperienza di lettura ricca e appagante e soddisfare sia i fan della saga, che gli appassionati di fantascienza di guerra.

La Storia
Ringo "Chiamata Alle Armi" andrà a colmare un interludio temporale che la graphic novel Bonelli non ha colmato: è l'arco temporale che intercorre tra la fine della prima stagione e l'inizio della seconda. Sono gli anni perduti di Ringo, quelli in cui il giovane uomo, unico superstite di una durissima battaglia fratricida tra i componenti della squadra degli Orfani, lo vedranno diventare il leader controverso di un gruppo di ribelli addestrati alla rivoluzione contro un governo iniquo e corrotto, in un'Italia distopica e in un futuro imprecisato.

Il mondo è sull'orlo dell'apocalisse.
Jsana Juric, leader del Governo Straordinario di Crisi, è al potere e governa il mondo con pugno d'acciaio in guanto di acciaio.
La presidente dice di agire in nome di un bene maggiore.
Ma è una bugia.
Ringo, un orfano trasformato dalla Juric in un super-soldato, conosce la verità e ha deciso di opporsi allo spietato nuovo ordine mondiale e alla donna che lo ha creato.
Sono anni di guerra.
Sono gli anni della rivoluzione.

Dal numero Zero di Orfani al primo romanzo. La Fine è sempre solo l'inizio.
Dopo quasi tre anni dalla prima sinergia tra Multiplayer Edizioni e Sergio Bonelli Editore che portò alla coedizione del numero Zero di Orfani, l'albo a colori distribuito volutamente in anteprima agli amanti e ai fruitori di videogiochi, le due realtà convergono ancora una volta su Orfani, per esportare questa volta il mondo narrativo creato da Recchioni su un altro mezzo, il libro.

Dopo tre stagioni in edicola, la localizzazione in diverse nazioni, tra cui Francia, Spagna, Germania, Serbia e Turchia, diverse edizioni in volumi di pregio per il mercato della libreria di varia edita dalla BAO Publishing, dopo la serie semi-animata per la Rai, che a breve sarà disponibile in home video, Ringo arriva a concludere il suo ciclo artistico con la narrativa, in un formato libro che promettere di stupire ancora.

Le stagioni di Sergio Bonelli Editore
Il primo numero di ORFANI è stato pubblicato nell'ottobre 2013. Attualmente la serie è arrivata alla terza stagione. 
Nell'arco dei tre anni è stata raccontata la storia di un gruppo di bambini, orfani di guerra, addestrati per diventare soldati del futuro alle prese con un nemico sconosciuto. Da bambini ad adolescenti fino a diventare adulti, gli orfani sono cambiati, sono nate amicizie, amori, alcuni non ce l'hanno fatta, altri si sono alleati con il nemico. Solo uno è riuscito ad andare dritto per la sua strada: Ringo, un guerriero in grado di fronteggiare il male, pronto a tutto pur di salvare chi gli sta a cuore e di assicurargli un Nuovo Mondo in cui vivere...
Orfani è stata pensata per essere la prima serie interamente a colori di Sergio Bonelli Editore e si propone come un fumetto ad alto tasso di spettacolarità, grazie anche ai disegni (oltre a quelli di Emiliano Mammucari) e ai colori dei migliori fumettisti italiani, tra cui: Gigi Cavenago,Werther Dell'EderaCarlo Ambrosini, Giancarlo Olivares, Paolo Bacilieri, Lorenzo De Felici, Annalisa Leoni, Alessia Pastorello, Giovanna Niro e Stefania Aquaro.
Le copertine sono state firmate da Massimo Carnevale (ORFANI), Emiliano Mammucari (ORFANI: RINGO) e Matteo De Longis (ORFANI: Nuovo Mondo).
Nel corso degli anni anche il team di sceneggiatori si è ampliato con Mauro Uzzeo, Michele Monteleone, Giovanni Masi e Luca Vanzella.

L'edizione definitiva formato deluxe di BAO Publishing in libreria
L'edizione definitiva di Orfani, la prima serie a colori della Sergio Bonelli Editore, ideata da Roberto Recchioni, debutta in tutte le librerie nel 2014 per BAO Publishing, in un curatissimo volume oversize che contiene i primi tre capitoli della saga, cartonato e su carta di altissima qualità, con una grande quantità di extra, materiali preparatori, commenti degli autori. BAO proporrà tutta la prima stagione in libreria in quattro volumi a cadenza trimestrale, lcon e copertine inedite di Emiliano Mammucari per la versione regular e di Massimo Carnevale per la versione variant.

Dopo il successo dell'edizione definitiva della prima stagione di Orfani, BAO Publishing, pubblica anche la seconda stagione di Orfani: Ringo, in libreria e fumetteria a partire dal 3 luglio 2015, sempre in volumi che comprendono tre capitoli ciascuno della serie ed extra inediti. I volumi di Ringo sono disponibili nell'edizione regular con le copertine inedite di Emiliano Mammucari e nell'edizione variant con le copertina inedite di Gigi Cavenago.


Gli autori:
Roberto Recchioni, romano, classe 1974. È sceneggiatore e soggettista per il fumetto e il cinema, illustratore, critico, personalità web. La sua principale occupazione è l'arte sequenziale ed è stato definito "la rockstar del fumetto italiano". Ha scritto personaggi iconici come Tex, Diabolik e Topolino e ha creato John Doe (insieme a Lorenzo Bartoli), Battaglia, Detective Dante, David Murphy: 911, e la serie di Orfani. Da alcuni anni è il direttore di Dylan Dog, la creatura di Tiziano Sclavi pubblicata dalla Sergio Bonelli Editore. Mater Morbi, Chambara - la via del samurai, Asso, Ammazzatine, Le Guerre di Pietro, Ucciderò ANCORA Billy the Kid, le sue graphic novel. Ha curato per le Edizioni Star Comics la collana Roberto Recchioni presenta: I Maestri dell'Orrore, la più fedele trasposizione a fumetti di alcuni classici horror.
Ha pubblicato il suo primo romanzo YA - La battaglia di Campocarne con Mondadori, lo scorso novembre.
Si è occupato dell'ideazione, della sceneggiatura e della realizzazione di Lo chiamavano Jeeg Robot, fumetto ispirato all'omonimo film, pubblicato come allegato de La Gazzetta dello Sport.
Ha una passione per i videogiochi, l'hard rock e correre in moto.

Emiliano Mammucari
Nato a Velletri (in provincia di Roma) il 21 aprile 1975, inizia a fare fumetti nel 1998, esordendo con un graphic novel dal titolo "Povero Pinocchio", edito da Montego. In seguito, tra le altre cose, ha realizzato il primo numero di "John Doe" (Eura editoriale), per poi passare alla scuderia di Napoleone e, successivamente, a quella di Jan Dix. Realizza tutte le copertine della mini-serie Caravan (2009), di cui disegna anche un intero albo, pubblicato nel 2010. Nell'ottobre del 2013, porta in edicola, per Sergio Bonelli Editore, la prima serie mensile a colori della nostra Casa editrice, Orfani (creata con lo sceneggiatore Roberto Recchioni), della quale illustra il numero 1.

a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici