Patrocinio Europarlamento ad Andersen Festival e scadenza Premio



Nell'ultima settimana valida per partecipare al Premio H.C. Andersen (scadenza il 30 aprile), Andersen Festival ottiene un importante riconoscimento: ha infatti appena ricevuto l'alto Patrocinio del Parlamento europeo. L'alto Patrocinio viene accordato ogni anno a un numero limitato di eventi che presentino una chiara dimensione europeaQueste le motivazioni riportate nella lettera inviata dal Presidente Martin Schulz, che esprime al Festival "grande apprezzamento": "L'obiettivo della Sua iniziativa, ossia offrire agli artisti di tutte le età un'opportunità per incontrarsi, trova grande apprezzamento da parte del Parlamento europeo.
Le fiabe rappresentano solitamente il primo incontro dei bambini con la letteratura, e i loro messaggi lasciano un'impronta profonda che spesso permane per tutta la vita e che può contribuire a indirizzare le vedute e i valori personali dei più piccoli. Da amante dei libri quale sono, mi fa particolarmente piacere constatare che il festival e il premio contribuiscono a sensibilizzare i giovani europei in merito ai valori fondamentali dell'Unione Europea, come il rispetto della diversità, la solidarietà, la libertà e la tolleranza, presentando il nostro patrimonio culturale comune europeo."
E in attesa di Andersen Festival, che si terrà nel bellissimo borgo storico di Sestri Levante in provincia di Genova a Sestri Levante da mercoledì 8 a domenica 12 giugno 2016 c'è ancora una settimana di tempo per partecipare al Premio H. C. Andersen, lo storico concorso letterario per la fiaba inedita! Sarà infatti possibile inviare le favole fino al 30 aprile.  Scarica il bando dal sito: www.andersenpremio.it

Il vincitore, cui viene conferito un riconoscimento economico di € 3.000 e la pubblicazione presso una casa editrice riconosciuta, sarà premiato dal testimonial del Premio: Neri Marcorè, artista eclettico, capace di coniugare e riassumere mondi assai diversi fra loro: imitatore elegante attore e autore satirico e talvolta drammatico, ma anche cantante, conduttore televisivo e radiofonico, narratore, capace di affabulare qualsiasi platea con il suo talento. La premiazione avverrà nella mattina di sabato 11 giugno 2016, uno dei momenti clou di Andersen Festival, quest'anno alla sua diciannovesima edizione.
E poi, per tutti coloro che amano giocare con le favole e che sono appassionati di enigmistica continua il gioco Indovina la favola. Fino alla settimana che precede l'inizio di Andersen Festival, sul Il Secolo XIX viene pubblicato un indovinello riferito a una favola della tradizione. I 10 indovinelli, creati appositamente per questo gioco da Officina Letteraria di Emilia Marasco, attraverso precisi indizi sparsi fra le rime forniranno al lettore attento la via per risalire alla favola nascosta. Basta inviare la soluzione all'indirizzo e-mail indovinalafavola@andersenpremio.it (fa fede l'ordine di arrivo) e attendere la settimana successiva, quando, insieme al nuovo indovinello, sul Secolo XIX è pubblicata la soluzione e il nome del vincitore. Per il primo solutore di ogni settimana è infatti previsto un premio, ovvero una giornata da favola ad Andersen Festival! Il vincitore potrà passare una giornata a sua scelta tra l'8 e il 12 giugno nel cuore del Festival ospite dello staff che lo rende possibile – direttore artistico, ufficio stampa, organizzatori e tecnici - per scoprire e partecipare al "dietro del quinte" della manifestazione. Condividerà con lo staff i momenti comuni, dalla mensa all'allestimento degli spettacoli e dei concerti, e potrà essere spettatore privilegiato degli spettacoli in programma. 
                                                                                                                                                                                                                                                           
La grande kermesse internazionale di spettacolo per luoghi pubblici che ha avuto l'Alto Patrocinio della Presidenza della Repubblica ed è stata insignita della Targa d'argento è curata sin dagli esordi da Artificio 23, con la direzione artistica di Leonardo Pischedda. Il Festival, con una media di 75.000 presenze per edizione, ha collezionato nell'arco di 18 anni non meno di 1.000.000 di spettatori, con 1.800 appuntamentirealizzati da 750 compagnie e da 2.200 artisti, il tutto dando lavoro a 1.100 tra tecniciorganizzatoricollaboratori. E così nel 2016 Sestri Levante si prepara a essere nuovamente e allegramente invasa da artisti e compagnie, da festosi cortei di bambini, con tanti appuntamenti: spettacoliperformanceincontriarte e musica nella splendida cornice della Baia del Silenzio – con il palco sull'acqua – e in altri punti della città il cui fascino è ingrediente fondamentale di un successo che cresce di edizione in edizione.

a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici