Play And The City

IL FUORISALONE DI PLAY, DALL'1 AL 3 APRILE, ANIMA IL CENTRO STORICO
Con Play And the City Modena è una città che gioca Piazze, musei, mercati e luoghi diventano vere e proprie quinte all'interno delle quali molti giochi dal vivo prenderanno vita. Nei ristoranti saranno distribuiti 10mila menù ludici e in città 24 Totem alti 2 metri, oltre a fornire indicazioni sugli eventi in corso, si trasformano a loro volta in occasioni di aggregazione e gioco.

L'approfondimento scientifico sviluppato in collaborazione con l'Università di Modena e Politecnico di Milano sarà dedicata al rapporto tra Gioco e Realtà Modena, un'intera città in gioco grazie al contagioso successo di Play, il più grande Festival del Gioco italiano, che sconfina e occupa il centro storico con Play And the City. Il fuori salone quest'anno moltiplica le occasioni di divertimento entrando in luoghi inaspettati: la Ghirlandina, il Teatro Comunale Luciano Pavarotti, le Sale Storiche del Palazzo Comunale, i Giardini Ducali, il Mercato di Via Albinelli, il MaTa spazio dedicato all'arte contemporanea, l'Orto Botanico, per citare solo alcune delle suggestive location.

Vere e proprie quinte all'interno delle quali molti giochi dal vivo prenderanno vita attraverso i concorrenti che sceglieranno l'evento ludico a loro più congeniale; magari indossando i panni di un vampiro, di un personaggio di "Guerre Stellari", di un viaggiatore dello spazio, o trasformandosi in un mago o una strega sfidandosi in duelli di magia. Oppure scegliendo di interpretare, nel tempio modenese del bel canto, il difficile ruolo d'impresario di compagnia per mettere in scena un'opera lirica, o di cimentarsi all'aperto nell'arena del Laser Tag, o di fare concorrenza al baffuto investigatore belga Hercule Poirot per scoprire un assassino durante la cena. Inoltre, durante le pause, ci si potrà sedere in uno dei cento pubblici esercizi che offriranno anche cibo per la mente, vale a dire i Menu ludici, proposte di gioco brevi e divertenti, con grafiche a volte essenziali, a volte più elaborate sempre comunque facili da utilizzare che permetteranno di ingannare il tempo in attesa di iniziare a mangiare.

Impossibile, passeggiare per il centro storico di Modena e non imbattersi in un evento ludico nei tre giorni di Play And the City, l'1, il 2 e il 3 aprile. Persino le indicazioni e le mappe a disposizione sono state trasformate in una opportunità per giocare. Nel cuore cittadino saranno infatti installati ventiquattro Totem, alti 2 metri, con base triangolare. Su due facciate tutto quello che c'è da sapere per orientarsi e sulla terza un gioco che offre una opportunità di socializzazione e aggregazione.

Tra le novità un evento che proietta Play in una dimensione internazionale. Si tratta di "A Thousand Stars and No Home", un Larp - acronimo che sta per Live Action Role-Playng - alla cui ideazione ha partecipato il danese Malik Hyltoft il creatore del filone EDU-LARP, una metodologia didattica sperimentale, che consiste nell'avvicinare i ragazzi alle discipline scolastiche attraverso il gioco di ruolo. Gli studenti vengono guidati a calarsi in contesti storici, scientifici, letterari attraverso l'interpretazione di personaggi e vengono sollecitati ad analizzare problemi, esprimere motivati punti di vista e gestire conflitti. L'affascinante dinamica di "A Thousand Stars and No Home", vedrà impegnati 30 profughi nel tentativo di raggiungere Cultura, la prospera federazione al centro della Galassia. Tutto si materializzerà presso il aTa, dalle ore 18.00 di sabato 2 aprile alle ore 2.00 di domenica 3 aprile, all'interno di sale allestite per la mostra visuale "Effimera" che sarà inaugurata il giorno 2 aprile. Una maratona del gioco.

Sempre nell'ambito del gioco dal vivo, per tutti gli appassionati di Harry Potter maghetto uscito dalla penna di J. K. Rowling, sabato 2 aprile alle ore 15.00, sarà allestito il gioco di ruolo dal Vivo "Rocca Riola e la scoperta del Sinodo". Un evento pervasivo, che si svolge cioè in uno spazio in cui giocatori e clienti si mescolano tra loro, che si svilupperà all'interno dello storico Mercato coperto di Via Albinelli.

Altra curiosità che si sposa perfettamente con le migliori tradizioni modenesi è la trasformazione del Teatro Comunale Luciano Pavarotti in un luogo di gioco. Per l'intera giornata di sabato 2 aprile il tempio modenese del bel canto ospiterà diversi eventi ludici, tra cui alle ore 10.00 la conferenza-gioco su "Sipario! Chi è di scena", il gioco da tavolo ideato dal cantante lirico piacentino Simone Tansini ambientato nel mondo del teatro d'opera. A seguire la presentazione di "Playing Opera", gioco a quiz on line prodotto dal Teatro Comunale di Modena dedicato ai melomani o a chi desidera imparare trame, autori e personaggi del mondo operistico. Si continuerà con "On Stage!", gioco di ruolo dedicato agli attori e alla recitazione. Luca Giuliano, docente all'Università La Sapienza di Roma, e ideatore del gioco ha progettato per l'occasione una versione dell'Otello nella quale i personaggi giocheranno con scopi e archetipi diversi da quelli dell'opera originaria di William Shakespeare. Alle ore 17.30 si chiude con "Improv and Dragons" de I Bugiardini, uno spettacolo in compagnia di elfi, nani e draghi in cui artefice dei destini dei personaggi sarà il pubblico. (Vedi nota di approfondimento n.3)

Tra gli eventi più spettacolari il Laser Tag all'aperto. Nella piazza antistante il MaTa, per tutta la giornata da venerdì a domenica, due squadre equipaggiate con speciali corpetti e fucili (phaser) che utilizzano tecnologia di puntamento laser potranno affrontarsi. Spazio anche ai Social Game che si focalizzano sulla solidarietà. "Il Viaggio dei Sogni", in programma venerdì 1 aprile, sviluppa tre filoni principali: i sogni (vincere sogni, realizzare sogni, regalare sogni), l'abbattimento dei muri/integrazione e l'accoglienza. L'obiettivo dell'esperienza, che sarà realizzata in collaborazione con il centro di accoglienza Porta Aperta di Modena, è mostrare, attraverso un mondo onirico, come i sogni siano un comune denominatore tra culture anche molto lontane. Sabato 2 aprile, nel centro storico di Modena dalle ore 15.00 alle ore 19.00, si potranno invece vestire i panni di  Sherlock Holmes per risolvere il misterioso caso del furto al Museo. Un avvincente gioco investigativo a squadre che metterà alla prova la capacità di interpretare gli indizi e le prove a disposizione per arrivare a scoprire il colpevole. Fedele all'impegno di coniugare Play con il coinvolgimento intelligente dei giovani, anche quest'anno il Festival ospiterà i Campionati italiani Studenteschi di Giochi Logici (prevista la partecipazione di un migliaio di studenti che hanno superato le selezioni regionali) – sabato 2 aprile dalle ore 9.00 presso la Polisportiva Sacca - e il Campionato Italiano di Sudoku – domenica 3 aprile dalle ore 11.00 presso l'ex-Cinema Principe.

E per gli amanti della musica, un concerto del gruppo Chocobo Band che – domenica 3 aprile dalle ore 18.30 alle ore 20.00 presso la Tenda - presenterà brani legati al mondo dei cartoni animati e dei videogame. Unisce invece gioco e cinema la prima nazionale del documentario "I ribelli della montagna" (sabato 2 ore 11 a ModenaFiere) che racconta il Larp internazionale di stampo storico - realistico che si è tenuto nel 2015 per celebrare il 70° anno dalla Liberazione a Lusernetta in provincia di Torino e che ha coinvolto circa 150 giocatori.

Anche quest'anno non mancherà il momento di approfondimento accademico sul tema del gioco. Venerdì 1 aprile presso il Dipartimento di Giurisprudenza in via S. Geminano 3 – si terrà la Tavola Esagonale, ovvero il convegno di scientifico sul valore ludico organizzato dall'associazione PlayRes in collaborazione con Università di Modena e Reggio Emilia e Politecnico di Milano. L'edizione 2016 ha come tema "Gioco e Realtà", con l'intento di esplorare la complessa relazione che lega la dimensione ludica a quella reale, raccogliendo ricerche, testimonianze, riflessioni ed esperienze.

Immancabile infine, nel pomeriggio di sabato 2 aprile, la sfilata dei personaggi di Star Wars per le vie del Centro storico con diverse soste per permettere alle persone di fotografare i figuranti in costume.

Con oltre trenta appuntamenti, promette davvero faville e di strappare tanti sorrisi il nuovo, ricchissimo programma di Play And the City, terza edizione del fuorisalone di Play – Festival del Gioco che si svolgerà a ModenaFiere sabato 2 e domenica 3 aprile.

Tutti gli eventi di Play And the City sono gratuiti, tranne dove specificato diversamente.

Il programma completo – con luoghi, date, orari e spiegazione di ogni singolo evento – sul sito di Play www.play-modena.it/play-and-the-city e sulle pagine Facebook dedicate.

Il programma degli appuntamenti di Play And the City 2016

 Venerdì 1 aprile

Venerdì

20:00 Asta Tosta Esterna - Via Paltrinieri 80, MO

Venerdì

20:00 Cena con delitto – Cicuta Esterna - Via Berengario 82, MO

20:00 De Gloria Mutinae – Cicuta Esterna - Lapidario Romano dei Musei Civici e Museo

Venerdì

Venerdì

16:00 Il viaggio dei sogni Esterna - Via S. Geminiano 3, MO

Sempre Laser Tag in piazza Esterna - Mata

Sempre Menu Ludici – Ristoranti in Gioco Esterna - Ristoranti Modenesi

Venerdì

9:00 Mostra Fotografica: Visioni di Gioco Esterna – ex-cinema Principe

Venerdì

10:00 Mostra: 80 – 90 L'invasione dei Robot Esterna - C.so Canalgrande 103, MO

Venerdì

9:00 Tavola Esagonale "Gioco e Realtà" Esterna - Via S.Geminiano 3, MO

Vampiri: il Requiem – Dipartita – Sessione

Venerdì

straordinaria Play 2016 Esterna - Ostello S. Filippo Neri

21:00

Play and The City 2016 – Sabato 2 aprile

Sabato

18:00 A Thousand Stars and No Home Esterna - Mata

Sabato

9:00 Campionati Studenteschi Giochi Logici Esterna - Polisportiva Sacca

Sabato

20:00 Delitto d'Autore – Cena con delitto – Soliti Sospetti Esterna - Ristorante Antico Naviglio

Sabato

15:00 Entomologi per un giorno Esterna - Via Università 4, MO

Sabato

17:00 Improv And Dragons – I Bugiardini Esterna - Teatro Comunale "L. Pavarotti"

Sabato

15:00 L'attacco degli Orchi Esterna - Parco Ducale Estense

Sempre Laser Tag in piazza Esterna - Mata

Sempre Menu Ludici – Ristoranti in Gioco Esterna - Ristoranti Modenesi

Venerdì

9:00 Mostra Fotografica: Visioni di Gioco Esterna – ex-cinema Principe

Venerdì Mostra: 80 – 90 L'invasione dei Robot Esterna - C.so Canalgrande 103,

Lapidario Estense

10:00

Sabato

15:00 Murder Party al Museo del Duomo – Cicuta Esterna - Via Lanfranco 6, MO

Sabato

15:00 On Stage al Teatro Comunale – Cicuta Esterna - Teatro Comunale Pavarotti

Sabato

15:00 Rocca Riola e la scoperta del Sinodo Esterna - Mercato Albinelli, Modena

Sabato

17:00 Secc(hi)o Rintocco – I Soliti Sospetti Esterna - Ghirlandina

Sabato

16:00 Sfilata Star Wars Esterna - Modena centro storico

Sabato

Sherlock Holmes "Furto al Museo" – Gioco investigativo a

squadre – Convivio Ludico Esterna - Via Carteria MO

15:00

Sabato

10:00 Si apre il "Sipario!" al Teatro Pavarotti Esterna - Teatro Pavarotti

Sabato

10:00 Sipario al Teatro Comunale "L. Pavarotti" – Cicuta Esterna - Teatro Comunale "L. Pavarotti"

Sabato

16:00 Tombola della frutta e della verdura Esterna - Giardini pubblici

Play and The City 2016 – Domenica 3 aprile

Domenica

11:00 Campionato italiano Sudoku Esterna - ex cinema Principe

Domenica

12:00 La tempesta – larp Game of Thrones Esterna - Sale storiche del Palazzo Comunale

Sempre Laser Tag in piazza Esterna - Mata

Venerdì

Menu Ludici – Ristoranti in Gioco Esterna - Ristoranti modenesi

Venerdì

9:00 Mostra Fotografica: Visioni di Gioco Esterna – ex cinema Principe

Domenica

16:00 Operazione Odessay Esterna - Via Carteria 51- MO

Domenica

16:00 Proiezione Documentario "I ribelli della Montagna" Esterna - La Tenda

Domenica

16:00 Tutti matti per la storia – Musei Civici – Cicuta Esterna - Largo Porta S. Agostino 337 -  MO


a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici