Con Play And The City anche la città si mette in gioco! - Anteprima domani 1 aprile di Play Festival del Gioco



IN ATTESA DELLA OTTAVA EDIZIONE DI PLAY SABATO E DOMENICA A MODENAFIERE
Con Play And The City anche la città si mette in gioco!
Domani anteprima con la rassegna collaterale del Festival del Gioco, realizzata in collaborazione col Comune di Modena. Tra gli eventi, la Tavola Esagonale sul rapporto tra 'Gioco e Realtà', i divertenti Larp, ovvero Giochi di Ruolo dal Vivo.



Mentre ai padiglioni del Quartiere fieristico si stanno ultimando i preparativi per l'ottava edizione di Play – che aprirà i battenti sabato mattina alle ore 9.00 – già da domani venerdì 1 aprile Modena diventa la capitale italiana del gioco con le gustose anteprime ludiche di Play And The City, il fuorisalone del Festival del Gioco che propone oltre 30 eventi ludici nei luoghi più suggestivi del Centro storico della città.

Ad aprire ufficialmente il ricchissimo programma della terza edizione della rassegna organizzata in collaborazione con il Comune di Modena, sarà la Tavola Esagonale, ovvero il consueto approfondimento scientifico sui saperi ludici che quest'anno ha come tema 'Gioco e Realtà'.

Dalle ore 9.00 alle ore 19.00 presso l'Aula Magna della Facoltà di Giurisprudenza in via S. Geminiano importanti relatori italiani e stranieri, accademici, operatori del settore e giocatori esperti – tra cui gli autori di giochi Jason Matthews di "Twilight Struggle" sulla Guerra Fredda e Malik Hyltoft inventore degli Edu Larp - esploreranno la complessa relazione che lega la dimensione ludica a quella reale

Ma saranno i Larp – ovvero i Giochi di Ruolo dal Vivo, di cui dopo il grande successo dello scorso anno si tiene nell'ambito di Play And The City la seconda edizione del raduno nazionale degli appassionati – a trasformare domani, sabato e domenica luoghi come la Ghirlandina, i Musei Civici e il nuovo spazio per l'arte contemporanea MaTa, il Lapidario Romano, il Palazzo Comunale, il Teatro Comunale Luciano Pavarotti tra gli altri in scenari di gioco.

Come nel caso dell'Ostello San Filippo Neri, che dalle ore 21.00 diverrà luogo popolato da vampiri per il Gioco di Narrazione "Vampiri: il Requiem" a cura di Camarilla Italia. Il gioco permette di costruire cronache che esplorino il tema della moralità attraverso la metafora del vampirismo. Quello che i partecipanti faranno nei panni del mostro diventerà parte di una cronaca a livello nazionale che prenderà vita dalle storie di ogni singolo giocatore.

E sui migranti e i loro 'viaggi della speranza' ruota l'evento "Il viaggio dei sogni"  realizzato in collaborazione con l'Associazione di Volontariato Porta Aperta, dalle ore 16.00 all'esterno della Facoltà di Giurisprudenza. In questa esperienza, si creano sogni lasciandosi guidare e scegliere da oggetti estremamente diversi tra loro, partendo tra tre elementi chiave che descrivono la realtà del centro di accoglienza, tre filoni da cui parte il viaggio onirico. La persona che prova l'esperienza sceglie un filone, preparando così un bagaglio a cui assegnerà un titolo e che potrà essere ispiratore di una storia legata a un sogno da realizzare o da regalare a chi vorrà.

I titoli, i bagagli e le storie create verranno condivise sui social e tra le persone che proveranno successivamente l'esperienza. 

Tra gli altri eventi, da segnalare in serata – entrambi a cura dell'associazione Cicuta - la Cena con Delitto presso il Ristorantino Lounge Bar Tri Scalein in via Berengario alle ore 20.30, e "De Gloria Mutinae" presso il Lapidario Romano dei Musei Civici e Museo Lapidario Estense in viale Vittorio Veneto sempre alle ore 20.30: chi ha ucciso Rubrio Stabilio? Perchè è stato assassinato? Per incontrare le ombre di Modena ai tempi dell'antica Roma e risolvere un delitto di duemila anni fa.

E per chi si vuole divertire stando all'aria aperta, tutta la giornata nella piazza esterna davanti al MaTa sarà in funzione la Laser Tag Arena, dove grandi e bambini si potranno sfidare a colpi di laser.

Sempre domani debuttano due delle novità di Play And The City 2016: i Menù ludici – ovvero semplici e divertentissimi giochi collezionabili stampati su un foglio A4 da fare seduti al ristorante - nei locali associati a Modenamoremio - tra una portata e l'altra, con gli oggetti che si trovano sulla tavola o in tasca – e i Totem – 29 'postazioni' sparse per tutto il Centro storico che oltre alle informazioni sul Festival del Gioco riportano giochi tutti diversi da fare sul momento.

Ultimo giorno invece per la Room Escape "Dentist Doctor episode 1: Fuga dal Gravastar" organizzata da Malus, Inc. nell'atrio dell'ex Cinema Principe in piazzale Natale Bruni: chi ancora non ha provato questa divertente esperienza lo potrà fare sabato 1 e domenica 2 in fiera, perché la stessa Room Escape verrà allestita là nei giorni di Play.

Con Play And The City l'intera città si mette in gioco!

Per tenersi sempre aggiornati sulle continue novità in programma, consultare il sito www.play-modena.it e la pagina Facebook www.facebook.com/PLAYmodena

a6fanzine

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici