Andrea Pazienza: Enrico Ruggeri racconta la storia del famoso fumettista autore di Zanardi. Giov. 4/2 h. 15.30 su Radio 24



ENRICO RUGGERI RACCONTA LA STORIA DI ANDREA PAZIENZA,
FUMETTISTA, AUTORE DI Pentothal, Pompeo e Zanardi
A Il Falco e il Gabbiano, giovedì 4 febbraio alle 15.30 su Radio 24,
intervista a Franco Giubilei, autore del libro "Vita da Paz. Storia e storie di Andrea Pazienza"

Autore di Pentothal, Pompeo e Zanardi. Disegnatore di fumetti, artista, poeta e scrittore. Amante delle arti marziali, fisico statuario anche se eroinomane. Per molti illustratori e fumettisti era il più bravo di tutti: giovedì 4 febbraio Enrico Ruggeri racconta a Il Falco e il Gabbiano la storia di Andrea Pazienza. In onda alle 15.30 su Radio 24 anche l'intervista a Franco Giubilei, giornalista de La Stampa, autore del libro "Vita da Paz. Storia e storie di Andrea Pazienza".


Andrea Pazienza è stato un artista sospeso tra disperazione e speranza: ha unito in sé un'energia incontenibile che lo ha portato a divorare la vita, ma anche una tensione all'autodistruzione e alla morte. Ha iniziato prima a disegnare e poi a parlare: il suo primo disegno riconoscibile lo fa a soli 18 mesi ed è un orso. Dotato di un talento puro, ma incapace di vivere, Pazienza ha disegnato le illusioni del '77, ma anche la rabbia degli anni'80.

Iscrittosi al Dams di Bologna nel 1974, protagonista delle sue storie  in quegli anni è Pentothal, studente fuoricorso proprio come il suo creatore: le vicende personali di Pazienza-Pentothal si fondono in quelle collettive della storia di quel periodo. Il periodo delle case occupate, delle prime radio libere, del movimento studentesco. A Bologna tutto ruota attorno alla Fabbrica dei sogni, Radio Alice, la contestazione, le manifestazioni, le droghe.

E' successivamente con il personaggio Pompeo, che incarna disillusione e perdita della speranza dopo il '77, che Pazienza affronta in pieno i temi della dipendenza dall'eroina e della morte. Ed è così che arriva la fine. E' il 1988 quando Andrea, di ritorno da un viaggio in Brasile, fa tappa a Roma per recuperare alcuni costumi di scena per "Cavalli si nasce", un film di Sergio Staino in cui aveva avuto una parte. E' qui che si procura la dose che lo uccide nel bagno di casa, a Montepulciano, sotto gli occhi della moglie e di un amico. E' l'ultima di quattro overdose in cui Pazienza, negli anni precedenti, era stato salvato in extremis. Questa volta no.

Scopriremo la storia di Andrea Pazienza attraverso il racconto di Enrico Ruggeri e l'intervista a Franco Giubilei, autore del libro "Vita da Paz. Storia e storie di Andrea Pazienza", giovedì 4 febbraio, alle 15.30, a Il Falco e il Gabbiano su Radio 24.


Per l'ascolto: www.radio24.it

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici