Presentazione dell'albo a fumetti realizzato da Mazzacurati

Comunicato Stampa

Presentazione dell'albo a fumetti, sulla vita del partigiano Augusto Capovin, realizzato da Matteo Mazzacurati con, anche, la collaborazione dello Staff Fanzinoteca d'Italia
Siamo fieri di potervi presentare la concretizzazione di un altro lavoro fumettistico, come già un paio di anni fa ne fu realizzato un primo, concordato e attivato grazie ai contatti di NUOVEMANI.
I componenti del Gruppo NUOVEMANI proseguono nell'avere le eventuali occasioni di realizzare prodotti semiprofessionali, comunque ottimi lavori, idonei per perfezionare lo stile e implementare il proprio curriculum fumettistico.







NEL CERCHIO DOVE CESSAVA IL RESPIRO

SABATO 24 OTTOBRE 2015 - Presentazione della pubblicazione
Aula Magna - Biblioteca Malatestiana di Cesena - Piazza Bufalini, 1 - Ore 9,30
Con la presenza di: Furio Kobau, Presidente Anpi Cesena - Paolo Lucchi, Sindaco di Cesena - Christian Castorri, Assessore cultura di Cesena - Maurizio Balestra, Storico, sceneggiatore del fumetto - Matteo Mazzacurati, Disegnatore, autore del fumetto - Gianluca Umiliacchi, Direttore fanzinotecario Fanzinoteca d'Italia.
Il volume sarà presentato in occasione del ricordo della liberazione di Cesena dal nazifascismo (20 ottobre 1944).
A tutti i presenti in sala sarà dato gratuitamente il fumetto.

"Il titolo del fumetto è quello che Augusto Capovin diede alla raccolta di poesie che racconta la sua esperienza di vita partigiana.
Pochi mesi vissuti in montagna, fino al grande rastrellamento che colpì l'ottava brigata romagnola nell'aprile del 1944; "il cerchio dove cessava il respiro" era, per Capovin, il feroce rastrellamento effettuato da più di duemila uomini, tedeschi e fascisti. Negli scontri del rastrellamento muoiono 122 partigiani, 84 sono fatti prigionieri e poi uccisi, 48 deportati in Germania. Quel periodo, pur brevissimo, lo segnò per tutta la vita.
Abbiamo voluto raccontare questa storia, che è quella di Augusto, ma anche quella dei suoi amici partigiani (tanti sui diciotto anni come lui), alcuni ritornati altri no.
Abbiamo voluto trasportare queste poesie in un fumetto per ragazze e ragazzi adolescenti per raccontare i sacrifici e le speranze di giovani, un poco più grandi di loro, che volevano costruire un mondo migliore; conquesta pubblicazione vogliamo anche ricordare l'indimenticabile Augusto Capovin."

Associazione Nazionale Partigiani d'Italia
Sezione di Cesena



SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici