Dottor assegnista ricercatore precario all'occorrenza autista per convegni, segretario, portaborse, tuttofare, la recensione

Titolo: Dottor assegnista ricercatore precario all'occorenza autista per convegni, segretario, portaborse, tuttofare
Autore: Duckbill
Rilegatura: Brossura
Pagine: 144, B/N, 15 x 21 cm.
ISBN: 9788897555445
Prezzo: 14,50 euro

Cos'è un assegnista ricercatore? O meglio, chi è questa figura che lavora all'interno dell'università con un contratto esclusivo ma altamente instabile e precario?
Il ricercatore altri non è che un curioso, un cervello che si dona alla scienza, alla scoperta e che vuole contribuire all'evoluzione scientifica per un mondo migliore... tutti bei propositi quando ti iscrivi all'università, specialmente quando appena diplomato spicchi il volo verso un mondo nuovo, dove diventare maturi, lontano da genitori e pienamente consapevoli del proprio destino. La conoscenza di nuove persone, quelli che da ora in poi definirai coinquilini, che variano magari da mese a mese, quelli che incontrerai alle feste e che successivamente te li ritroverai nella camera accanto.

Insomma, una vita appena iniziata, spensierata, pronta a nuove sfide, finchè non arriva la benedetta laurea e la ricerca di una propria dimensione all'interno dell'università.
Come si entra nel girone dantesco universitario?
Lo racconta il protagonista di questa graphics novel, Duckbill, una autobiografia -col sapore d'inchiesta- nei meandri universitari, alla ricerca di un assegno per la propria ricerca.
E come si ottiene l'assegno di ricerca?
L'equilibrio precario di Duckbill e della sua esperienza alle prese con professori baroni, leggi nonsense, riforme esclusiviste e cervelli in fuga -più per rabbia che per rassegnazione- in un universo ancora tutto da sviscerare e regolamentare (al meglio).
Se l'università è alla base del futuro di una nazione, come si può aiutare i ricercatori e gli studenti ad affrontare con serenità questa scelta?
L'assegnista ricercatore precario resta comunque un divertente scorcio all'interno del mondo universitario, con risate amare in stile fantozziano, con un tratto semplice ma estremamente comunicativo.
Un volume in bianco e nero dove Calusia sarà la vostra guida, nonchè la guida del nostro protagonista, verso un epilogo tutto da scoprire, ove forse l'unica posizione ambita resterà sempre quella del "Custode" placidamente accomodato nella sua postazione, noncurante di tutto ciò che lo circonda.
"Dottor assegnista ricercatore precario all'occorrenza autista per convegni, segretario, portaborse, tuttofare" nasce dopo il successo ottenuto sul blog dell'autore, conquistato a suon di strisce e racconti di vita.
Una storia comune, che tu sia assegnista ricercatore o un aspirante giovane alla ricerca della tua dimensione lavorativa, in lotta perpetua con i non mai estinti dinosauri arroccati alle loro postazioni.
Ci sarà, prima o poi, un lieto fine?

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici