Brian The Brain, L'integrale

titolo: BRIAN THE BRAIN - L'INTEGRALE

lingua: italiano

prezzo: 25,00 euro

autore: Miguel Angel Martin

collana: Nuvole Vaganti

isbn: 978-88-88893-70-9

formato e allestimento: 167x240 mm, cartonato con sovraccoperta, 448 pp.




Brian e il cervello. Quale e quanta metafora banale e potente. Brian è un bambino diverso. Per colpa di un esperimento genetico a cui la madre ha accettato di sottoporsi durante la gravidanza, Brian è nato senza scatola cranica, col cervello all'aperto, esposto alle intemperie ed alle cattiverie, più sensibile eppure più grottesco di chiunque altro. Un freak.

Brian è il crocevia di quel mondo patinato che è l'occidente, la modernità, il benessere, di cui Martín ci mostra tutti i limiti e le falsità. Da abile chirurgo qual è, l'autore affonda il bisturi, cerca le piaghe e ce le mostra asetticamente, lasciando a noi l'onere di giudicare.


Il volume, arricchito dalla prefazione di Jorge Vacca, contiene la vita di Brian da bambino, da adolescente e da adulto. La terza parte, Out of my Brain, non era mai stata pubblicata in Italia, e il prequel e l'epilogo sono inediti in tutto il mondo e appaiono per la prima volta in questo volume.

"Brian the Brain è diverso da tutti gli altri Miguel Ángel Martín: perché davanti agli libri di Martin ti inchini all'intelligenza e alla tecnica, ma rimani col cuore appeso e il cervello bloccato, e quando ti trovi davanti all'autore non decodifichi troppo e taci. Davanti a Brian finalmente ti sciogli, capisci, ripensi all'opera omnia, rivedi tutto sotto un'altra luce, ti fai spazio in mezzo ai detriti e finalmente rinfrancato di spingi ad ammetterlo: anche Miguel Ángel Martín ha sentimenti, pensieri, poesia, e un'anima.
Chissà se poi è vero, se ce l'ha davvero l'anima questo autore tremendo e sornione, o se non gioca da gatto con noi topolini anche stavolta, conscio delle nostre debolezze, del nostro bisogno di favole." (Massimo Galletti)


SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici