INVINCIBLE #21 in edicola e in fumetteria da venerdì 25



INVINCIBLE: nuove minacce dallo Spazio
Arriva in edicola e in fumetteria il numero 20
della serie supereroistica scritta Robert Kirkman

Invincible, la serie supereroistica scritta da Robert Kirkman e disegnata da Ryan Ottley, diventa sempre più complessa e avventurosa. Lo conferma l'albo numero 21, disponibile in edicola e in fumetteria a partire da venerdì 25 settembre, con una cover a tutti gli effetti spaziale.


Dopo aver provato a sistemare le cose con Amber e aver passato un po' di tempo con lei, dopo aver risolto anche la pratica D.A. Sinclair e aver salvato il suo amico Rick,Invincible meriterebbe un periodo di meritato riposo. Ma non c'è tempo, non c'è mai tempo nella vita di un supereroe, specie se un'enorme e sconosciuta minaccia sta facendo rotta sul pianeta Terra. A quel punto bisogna partire, lasciare a casa le persone a cui si vuole bene e sperare di fare ritorno prima possibile. Nel caso specifico, cioè nelle due storie contenute nell'albo 21, il rischio di dover passare nello Spazio più tempo del previsto è grande. D'altra parte, anche sulla Terra i guai non mancano e un gruppo deciso a scatenare l'inferno dovrà vedersela coi Guardiani del Globo rimasti a preservare pace e sicurezza. Come al solito, azione, supercattivi e nuovi sviluppi all'orizzonte: tutti marchi di fabbrica di Robert Kirkman, che non si risparmia nemmeno nel quinto episodio di Lo stupefacente Wolf-ManGary Hampton si è ritagliato il proprio spazio e una certa credibilità, ma i problemi personali e famigliari non mancano. Anche in questo caso, essere un supereroe, e per di più un super-licantropo, comporta inconvenienti difficili da immaginare per un comune essere umano. Un essere umano come sua moglie e sua figlia, ad esempio.

Il numero 21 di Invincible è disponbile in edicola, in fumetteria e nello shop online del sito saldapress.com.





SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici