Elena Sofia Ricci per la Street Art di David DIAVU' Vecchiato per "Ossigeno 2015 - Popstairs"


Ossigeno 2015 - Popstairs
A Roma tre quartieri, tre interventi di street art, tre icone "pop".
Per "accendere" tre scalinate romane. 
Il 15 settembre presentazione ufficiale delle delle tre opere

Al via, sulla scalinata di Via Ugo Bassi, il terzo e ultimo intervento di Street Art di David "Diavù" Vecchiato per la manifestazione dell'Estate Romana OSSIGENO 2015 -POPSTAIRS, laboratorio di "riattivazione culturale" urbana, realizzato per la prima volta a Roma su tre scalinate localizzate nei Municipi XII, XIV e XV. 
Dopo Ingrid Bergman in via Fiamignano e Michèle Mercier a Corso Francia, la scalinata di Via Ugo Bassi (visibile da Viale Trastevere), raffigurerà una giovanissima Elena Sofia Ricci, nei panni di una delle eroine della Repubblica Roma, Cristina Trivulzio di Belgiojoso, nel film di Luigi Magni "In nome del popolo sovrano".  


La presentazione ufficiale dell'opera avverrà il 6 settembre alle ore 19, mentre il 15 settembre presso il il SOSE (Stazione Ottavia Spazio Espositivo), in Via della Stazione di Ottavia 5 dalle ore 20,30 si potrà assistere alla presentazione conclusiva dell'intero progetto con l'esposizione delle foto e la proiezione dei filmati realizzati nel corso dei tre interventi sulle scalinate.
A seguire concerto di chiusura con lo spettacolo ad ingresso gratuito de "Le Romane", dedicato alla canzone della tradizione romana e ai grandi autori che l'hanno immortalata. Il gruppo, composto da Raffaella Misiti (voce), Arianna Gaudio (voce recitante), Annalisa Baldi (chitarra) e Désirée Infascelli (fisarmonica e  mandolino), ripropone i versi in musica dei poeti della tradizione - come Belli e Trilussa – mescolandoli con quelli preziosi di Gadda, Pasolini, Strehler; sulle note di grandi musicisti come Trovajoli, Balzani, Carpi, Rustichelli, che spesso hanno raccontato Roma anche attraverso le colonne sonore nei film di Pasolini, Magni, Germi.

IL PROGETTO

Ideato, realizzato e co-prodotto dall' Associazione IN/OUT e Roma&Roma,  in collaborazione con l'Associazione MURo, il progetto è curato ed eseguito da David "Diavù" Vecchiato, tra i massimi esponenti della Street Art, e creatore di MURo (Museo of Urban Art di Roma), con il sostegno della Fondazione ItaliaCamp e della Banca di Credito Cooperativo (BCC) di Roma.

Nell'ideale dell'artista, le scalinate diventano emblema della femminilità: per la fatica e l'ambizione della salita, la capacità inclusiva, la lungimiranza, la bellezza. Sono quindi stati prediletti soggetti femminili "popolari" della cinematografia internazionale, scelti per la loro stretta relazione con il territorio (in via Fiamignano, Ingrid Bergman, che poco distante, nel quartiere di Primavalle, ha interpretato "Europa '51" di Roberto Rossellini; Michèle Mercier a Corso Francia, per la sua interpretazione de "Il Giovedì" di Dino Risi, la cui ultima scena si svolge proprio su quella scalinata e in via Ugo Bassi, una giovanissima Elena Sofia Ricci, nei panni di una delle eroine della Repubblica Roma, Cristina Trivulzio di Belgiojoso, nel film di Luigi Magni "In nome del popolo sovrano").

Inserita nella programmazione ESTATE ROMANA 2015,  Ossigeno 2015 – Popstairs  è una manifestazione realizzata con il sostegno di Roma Capitale in collaborazione con la Siae e con il patrocinio della Regione Lazio.


Instagram: https://instagram.com/ossigenofestival/   - Hashtag: #POPSTAIRS
 

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici