Estate Romana 2015 : La Street Art di David DIAVU' Vecchiato per "Ossigeno 2015 - Popstairs": Tre quartieri, tre interventi di street art, tre icone "pop". Per "accendere" tre scalinate romane.


Ossigeno 2015 - Popstairs
A Roma tre quartieri, tre interventi di street art, tre icone "pop".
Per "accendere" tre scalinate romane.

ROMA, 8 luglio – 15 settembre 2015

Al via la manifestazione OSSIGENO 2015 – POPSTAIRS, laboratorio di "riattivazione culturale" urbana attraverso tre interventi di Street Art realizzati, per la prima volta a Roma, su tre scalinate localizzate nei Municipi XII, XIV e XV.

Ideato e realizzato dall' Associazione Culturale IN/OUT, in coproduzione con Roma&Roma srl e con l'Associazione MURo, il progetto è curato ed eseguito da David "Diavù" Vecchiato, tra i massimi esponenti della Street Art, e creatore di MURo (Museo of Urban Art di Roma)


Nell'ideale dell'artista, le scalinate diventano emblema della femminilità: per la fatica e l'ambizione della salita, la capacità inclusiva, la lungimiranza, la bellezza. Sono quindi stati prediletti soggetti femminili "popolari" della cinematografia internazionale, scelti per la loro stretta relazione con il territorio (in via Fiamignano, Ingrid Bergman, che poco distante, nel quartiere di Primavalle, ha interpretato "Europa '51" di Roberto Rossellini; Michèle Mercier a Corso Francia, per la sua interpretazione de "Il Giovedì" di Dino Risi, la cui ultima scena si svolge proprio su quella scalinata; e, sulla scalinata di via Ugo Bassi, una giovanissima Elena Sofia Ricci, nei panni di una delle eroine della Repubblica Roma, Cristina Trivulzio di Belgiojoso, dal film di Magni "In nome del popolo sovrano").

Dopo una fase di risistemazione delle scalinate – grazie alla preziosa collaborazione dei tre Municipi e delle Comunità dei residenti - gli interventi artistici avranno luogo nel mese di luglio (dall'8 al 14 a via Fiamignano; dal 23 al 29 a Corso Francia); e a settembre (dal 30 agosto al 6 settembre a Via Ugo Bassi).

Il progetto, realizzato anche grazie al sostegno della Fondazione ItaliaCamp e della Banca di Credito Cooperativo (BCC) di Roma, si concluderà presso il SOSE (Stazione Ottavia Spazio Espositivo), in Via della Stazione di Ottavia 5, a partire dalle 20.30 del 15 settembre 2015, con uno spettacolo ad ingresso gratuito de "Le Romane", dedicato alla canzone della tradizione romana e ai grandi autori che l'hanno immortalata. Il gruppo, composto da Raffaella Misiti (voce), Arianna Gaudio (voce recitante), Annalisa Baldi (chitarra) e Désirée Infascelli (fisarmonica e  mandolino), ripropone i versi in musica dei poeti della tradizione - come Belli e Trilussa – mescolandoli con quelli preziosi di Gadda, Pasolini, Strehler; sulle note di grandi musicisti come Trovajoli, Balzani, Carpi, Rustichelli, che spesso hanno raccontato Roma anche attraverso le colonne sonore nei film di Pasolini, Magni, Germi.

La serata sarà occasione per una presentazione conclusiva del progetto, a cura di "Diavù" Vecchiato, tra l'esposizione delle foto e la proiezione dei filmati realizzati nel corso dei tre interventi sulle scalinate.

Inserita nella programmazione ESTATE ROMANA 2015,  Ossigeno 2015 – Popstairs  è una manifestazione realizzata con il sostegno di Roma Capitale in collaborazione con la Siae e con il patrocinio della Regione Lazio.


Instagram: https://instagram.com/ossigenofestival/   - Hashtag: #POPSTAIRS



BIOGRAFIE ARTISTI

DAVID "DIAVU'" VECCHIATO


Il progetto e gli interventi artistici sono affidati a David "Diavù" Vecchiato, importante esponente della Street Art romana e fondatore di MURo (Museum di Urban Art al Quadraro). Questo garantirà, oltre alla qualità del progetto, anche una uniformità stilistica delle tre opere che verranno realizzate nelle tre sedi previste.

Diavù (David Vecchiato) vive e lavora a Roma. Dal 1996 partecipa a mostre, personali e collettive (a La Triennale di Milano/OFF a Palermo, MuseiON di Bolzano, Museo MADRE di Napoli e in numerose gallerie in Europa e Stati Uniti). Nel 1997 ha la prima personale allo HIU, Happening Internazionale Underground al Leoncavallo di Milano. Dal 1992 pubblica illustrazioni (La Repubblica, Musica di Repubblica, Alias, ecc), fumetti (Frigidaire, Blue, Linus, Il Cuore, ecc), articoli su arte e fumetti (La RepubblicaXL, Il Fatto Quotidiano, ecc). È art director del progetto artistico Mondopop, cura il festival itinerante di Urban Art "Urban Superstar Show" (MADRE 2009 e 2010, Galleria Provinciale di Cosenza 2012 e 2013) e ha ideato e cura il progetto MURo Museo di Urban Art di Roma. Cura la serie TV sull'Urban Art "Muro a..." per Sky ARTE e la rubrica settimanale "RiFatto" su Il Fatto Quotidiano.


Raffella Misiti e le Romane

La canzone romana è il luogo d'incontro di questa piccola formazione acustica tutta al femminile, attiva dal 2009, dove la serenata e il canto della popolana si mescolano ai versi di grandi autori come Pasolini e Strehler e alle musiche di Rota, Umiliani, Carpi, Rustichelli, Trovajoli, Balzani; dal linguaggio prezioso delle parole di Gadda, Giuliani, Fabrizi, Belli, Trilussa, tornano alla mente immagini forti piene di ironia e passione. Così i vicoli della Capitale versano direttamente nella periferia più remota, con sguardi che provengono da storie piene di umanità: le donne, il carcere, il cinema, l'amore.  Il gruppo ha appena realizzato il primo album ufficiale: "Quanno te vojio bbene".

Raffaella Misiti: voce cantante
Arianna Gaudio: voce recitante
Annalisa Baldi: chitarra
Désirée Infascelli: fisarmonica/mandolino

RAFFAELLA MISITI

Cantante e insegnante di canto e interpretazione Raffaella Misiti nasce a Roma, inizia a studiare musica all'età di 11 anni, svolge attività di cantante dal 1988 e di insegnante di canto e interpretazione dal 1992 in Italia e all'estero. Cantante del gruppo di canzone d'autore Acustimantico, del Collettivo Angelo Mai e del progetto sulla canzone romana Le Romane, ha all'attivo numerosissimi concerti in tutto il mondo (Francia, Spagna, Giappone, Germania) e importanti collaborazioni (Gianni Morandi, Niccolò Fabi, Carmen Consoli, Syria, Daniele Luttazzi, Horacio Duran – Inti Illimani, Roberto Latini, Renzo Rubino, e la grande artista contemporanea Marina Abramovic). Dal 2010 al 2013 è stata docente di Canto Pop presso il Conservatorio "L. Refice" di Frosinone. Nel 2013 entra a far parte dello staff docente della scuola di "AMICI" di Maria De Filippi . Tiene seminari di tecnica vocale e interpretazione, e collabora con foniatri e logopedisti come ricercatrice e relatrice in Convegni Internazionali (La Voce Artistica del Dott. F. Fussi, CEIMARS del Dott. A. G. Gucciardo, Dott. Ugo Cesari). Laureata in Lingue e Letterature Straniere, parla inglese, francese e spagnolo, ha tenuto corsi di interpretazione in inglese per cantanti, ha insegnato negli Stati Uniti presso il RMVJC (Rocky Mountains Vocal Jazz Camp) in Colorado e ha collaborato con la Columbia University (New York) per il regista Alessandro Fabrizi. Si è specializzata e ha perfezionato lo studio del canto con Kristin Linklater, Maria Pia De Vito, Bobby Mc Ferrin, Francesca Oliveri (tecnica belting, gospel e spiritual) Elizabeth Howard, Cynthia Perkins, Tommaso Monaco, Antonio Juvarra, Fabrizia Barresi, Cinzia Baldana.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici