Lucca Comics & Games presentato il nuovo manifesto del festival

Presentato il manifesto di Lucca Comics & Games 2015 

Le mostre di Palazzo Ducale: 17 ottobre – 1 novembre

Sì, viaggiare…

Il Festival: 29 ottobre – 1 novembre

Sì, viaggiare… è il tema dell'edizione 2015 di Lucca Comics & Games, che si terrà dal 29 ottobre all'1 novembre prossimi. Il claim assieme al manifesto ufficiale di quest'anno sono stati presentati oggi a Senigallia, al CaterRaduno della trasmissione Caterpillar di Rai Radio 2. Proprio con il secondo canale radiofonico nazionale Lucca Comics & Games avvia dal 2015 una forte media partnership che si coniugherà in una serie di appuntamenti on air e dal vivo, prima e durante l'appuntamento lucchese.

Al CaterRaduno oggi era ospite anche Tuono Pettinato, al secolo Andrea Paggiaro, uno dei più originali autori della scena fumettistica italiana. Tuono Pettinato era presente in veste "migliore autore unico 2014" premiato con il Gran Guinigi, l'Oscar del fumetto che ogni anno si assegna a Lucca Comics & Games, e sarà anche ospite dell'edizione 2015 con un'intrigante mostra personale. Domani, 30 giugno, sempre a Senigallia sarà la volta di un altro big del fumetto italiano, Giuseppe Palumbo, anch'egli Gran Guinigi come "miglior disegnatore 2013".



Il Direttore Renato Genovese sottolinea la propria soddisfazione per questa rilevante partnership: «Le aspettative, l'atmosfera e l'entusiasmo del CaterRaduno si fondono perfettamente con le coordinate di Lucca Comics & Games: due eventi dove i partecipanti sono i protagonisti e la cultura pop si respira tra le strade e nelle piazze».

«Lucca Comics & Games – sottolinea il sindaco di Lucca, Alessandro Tambellini – dimostra ancora una volta di saper attrarre sul festival l'attenzione dei media nazionali e, soprattutto, di porsi come uno dei motori di promozione della città, portando Lucca sempre più alla ribalta a livello nazionale ed internazionale e contribuendo ad una ricaduta positiva su tutto il territorio in termini di turismo e di cultura».

Grand Tour Kopinski

La Torre delle Ore di Lucca, la più alta della città, scandisce il tempo della fantasia e il baffuto Capitano dell'aeromobile guida le tribù dei fan di gioco e fumetto alla conquista di nuove dimensioni e nuovi pianeti. Il manifesto dell'edizione 2015 è una creazione di Karl Kopinski, illustratore fantasy dotato di un'inconfondibile stile pittorico. L'artista di Nottingham ha creato un'immagine perfetta per il tema dell'edizione 2015, "Sì, viaggiare…". Un mix unico tra la tradizione dell'illustrazione realistica anglosassone con le più contemporanee iconografie fantascientifche, steampunk e fantasy – a evocare atmosfere da Domenica del Corriere e quelle dei manifesti di villeggiatura del primo Novecento.

Kopinski è uno dei giovani maestri dell'illustrazione fantasy europea. Universalmente riconosciuto per le sue opere sul mondo di Warhammer 40.000, ha creato straordinarie copertine per i volumi storici della Osprey, per eccellere nelle illustrazioni fantastiche nel campo dei giochi sia tradizionali (dalla Wizards of The Coast a Rackam) che da console. Sue le illustrazioni per i videogiochi di Electronic Arts Mythic, THQ e Ubisoft. Ma Karl si inserisce anche nella tradizione della ritrattistica, con una serie dedicata ai mitici corridori della bicicletta.

Intensi quadri a olio in cui la fatica del pittore incontra lo sforzo sui pedali: da Coppi a Bartali, da Merckx a Jacques Anquetil, a Marco Pantani.

L'arte di Kopinski sarà oggetto di una mostra suggestiva, ideale "grand tour" tra mondi fantastici in sella alla fantasia visiva. Un viaggio per scoprire le mille facce della sua opera, tra le quali non mancherà ovviamente la tavola per il manifesto di Lucca Comics & Games, cui verrà dedicato un esclusivo backstage.

Richard McGuire, quando il viaggio è tutto in un angolo di casa

Per creare uno straordinario viaggio nel tempo, a Richard McGuire è bastato un angolo di un soggiorno. E a più di venticinque anni dalla sua prima pubblicazione, Qui torna in una nuova veste: rivista, espansa, colorata, definitiva. E per celebrare la pubblicazione della nuova versione a cura di Rizzoli Lizard, l'autore americano sarà ospite a Lucca Comics & Games 2015 e protagonista di una mostra personale a Palazzo Ducale.

Qui è la storia di un luogo e di ciò che vi è accaduto nel corso di centinaia di migliaia di anni; è la fitta trama della storia di questo mondo, che prende forma di fronte alla prospettiva fissa dell'angolo di un salotto. Pubblicato per la prima volta nel 1989 come ministoria di sei pagine sulla rivista "Raw", Qui si è imposto immediatamente come un'opera in grado di spalancare al fumetto nuove e prima di allora inimmaginate possibilità di espressione.

In occasione della sua presenza a Lucca, a McGuire sarà anche dedicata una raffinata personale a Palazzo Ducale, realizzata in collaborazione con la Galleria Martel di Parigi, con alcune delle tavole di Qui e moltissimo materiale preparatorio, utile a capire il viaggio anche autobiografico dell'autore.

Richard McGuire collabora regolarmente con il "New Yorker". Le sue opere sono apparse sulle più importanti testate mondiali, tra cui il "New York Times", "McSweeney's", "Le Monde" e "Libération". Ha partecipato come autore e regista ai film Loulou et autres loups (2003) e Peur(s) du Noir (2007); ha inoltre ideato e prodotto una propria linea di giocattoli ed è il fondatore, nonché bassista, della band Liquid Liquid.

Herbie Brennan, quando il viaggio parte da Lucca

Se Lucca Comics & Games celebra il tema del viaggio, Herbie Brennan la trasforma in un magico ponte per uno straordinario percorso in un mondo fantastico. Lo scrittore irlandese, che ha scoperto dal vivo il Festival nel 2011, ha tratto ispirazione dall'universo Lucca trasformando il luogo fisico in un luogo dell'anima, e la nostra manifestazione è diventata il portale multidimensionale e perfino l'ambientazione de La principessa degli elfi, l'ultimo romanzo fantasy dell'autore che Mondadori pubblicherà il prossimo 20 ottobre. Il volume sarà presentato in anteprima mondiale durante l'edizione 2015, e ovviamente J.H. Brennan (così si presentava ai lettori italiani con i libri-game "Alla Corte di Re Artù") si calerà nelle nostre magiche atmosfere per inaugurare questo suo nuovo viaggio.

Il romanzo racconta di Anna, ragazza americana appassionata di giochi di ruolo fantasy costretta sulla sedia a rotelle. Coronato il suo sogno di volare in Italia e partecipare a Lucca Comics & Games, appena arrivata in città decide di uscire a fare un giro da sola, nonostante la difficoltà della sedia a rotelle. Pochi minuti dopo, però, la ragazza viene addormentata e rapita da uno strano gruppo composto da un vampiro, un bellissimo guerriero e una strega. Tutti credono che siano normali cosplayer, e invece… Al suo risveglio Anna si ritrova nel regno di Elfenlind...

In queste pagine Lucca diventa quel mondo fatto di volti sconosciuti e conosciuti (anche l'artista Paolo Barbieri comparirà nel romanzo…), di mondi possibili e impossibili, in cui ognuno può sentirsi a casa, nonostante i condizionamenti della vita di tutti i giorni.

Con 220.000 copie vendute in Italia, più di 8 milioni di copie vendute in oltre 50 paesi, Herbie Brennan è uno degli autori fantasy più apprezzati nel mondo. È autore di una novantina di saggi e romanzi per adulti e per ragazzi, tradotti in cinquanta Paesi e venduti in milioni di copie.

Membro della Society for Physical Research di Londra, nutre un particolare interesse per il paranormale. Ha raggiunto uno strepitoso successo con i romanzi fantasy della saga La guerra degli Elfi. Tra gli altri titoli pubblicati con Mondadori: La figlia degli elfi e L'ultima profezia di Nostradamus.

I Mägo de Oz, quando il viaggio ha il suono del medieval rock

Il palco di Lucca Comics & Games aprirà i battenti giovedì 29 ottobre con un concerto attesissimo, quello dei Mägo de Oz, che festeggiano a Lucca la prima data italiana della loro tournée europea 2015. La band spagnola è tra le fondatrici del genere medieval rock: popolarissima sul web, con milioni di fan che seguono il loro profilo Facebook e i loro video su YouTube, sta riscuotendo successi di pubblico dal vivo in ogni apparizione internazionale, in particolare in Sud America. Al pubblico di Lucca porteranno le sonorità celtiche, rock e folk del loro ultimo album, Ilussia, in uno degli eventi di punta della programmazione musicale dell'area Music & Cosplay.

Attivi dal 1989, i Mägo de Oz sono diventati uno dei più importanti gruppi di Madrid, grazie all'originalità del loro stile compositivo ed alla sua foga demolitrice, entrambi fin da subito apprezzati dai fan così come da critica e riviste specializzate. Dopo il primo album del 1993, ottengono una prima forte affermazione nella tournée del loro secondo LP, Jesús de Chamberí, del 1996. Da allora il successo della band cresce sempre più, grazie a concerti sempre più affollati e album di sempre maggior impatto sul pubblico, come La Leyenda de la Mancha (1998), Finisterra (1999), Belfast (2004), fino a ottenere il Disco d'Oro nel 2010 con Atlantia.

Ilussia è il dodicesimo album della band: presentato in varie tappe sudamericane, ha raccolto apprezzamenti unanimi da critica e pubblico. Il viaggio internazionale della band spagnola prosegue e fa tappa a Lucca Comics & Games, nella terra dove tutti i viaggi sono possibili.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici