Sbarco in Normandia da record anche nel gioco da tavolo, in occasione di Play Modena



Lo storico avvenimento dello Sbarco in Normandia, ideato come gioco da tavolo, sarà nell'edizione di Play Modena di quest'anno, un gioco da tavolo da record. La mappa di gioco da 4,20 x 1,50 mt è corredata da 1000 miniature dipinte a mano da Massimo Gelati ed Anna Gabrielli.

Lo scenario completo D-Day Landings del gioco Memoir ’44, con 6 mappe unite tra loro, delinea i confini della battaglia, ispirata allo storico Sbarco in Normandia, che diede il via alla fine dell'occupazione nazista e della fine della Seconda Guerra Mondiale.


Il gioco sarà presentato in anteprima nazionale proprio al Play, nella nuova area Play Storia, dedicata agli anniversari dei più importanti fatti storici .

Play si svolgerà a Modena sabato 11 e domenica 12 Aprile, nel quartiere fieristico modenese.



D-DAY: A MODENA, IN OCCASIONE DI PLAY, NASCE LA VERSIONE PIÙ GRANDE MAI REALIZZATA



Sbarco in Normandia: da record anche nel gioco da tavolo

Una mappa di gioco da 4,20 x 1,50 mt con oltre 1000 miniature dipinte a mano da una coppia di modenesi in tre mesi di lavoro. Sarà presentato in anteprima nazionale nell’ambito della nuova area Play Storia dedicata agli anniversari dei più importanti fatti storici



Una mappa di gioco che misura 4 metri e 20 per 1 metro e 50; oltre 1000 miniature tra soldati e mezzi da guerra, tutti rigorosamente dipinti a mano; 3 mesi di preparazione; una dose incalcolabile di entusiasmo e di voglia di giocare.

Parte da lontano – e da questi numeri – la rincorsa verso la settima edizione di Play – Il Festival del Gioco, la più grande ludoteca libera italiana che si svolgerà sabato 11 e domenica 12 aprile presso il Quartiere Fieristico modenese, organizzata come di consueto da ModenaFiere Srl con la direzione tecnica del Club TreEmme e il supporto de La Tana dei Goblin e di decine di associazioni ludiche italiane.

E una delle novità di questa edizione del Festival sarà l’area Play Storia, dove si potranno giocare giochi relativi a fatti storici di cui nel 2015 ricorrono gli anniversari. Tra questi c’è lo Sbarco in Normandia, evento che ha messo la parola "fine" all'occupazione nazista e alla Seconda Guerra Mondiale. A Play verrà presentato – per la prima volta in Italia – lo scenario completo D-Day Landings del gioco Memoir ’44 – 6 mappe unite tra loro per una battaglia epocale.


Le oltre 1000 miniature dello scenario sono state dipinte a mano da Anna Gabrielli e Massimo Gelati, coppia nella vita, ma soprattutto appassionati giocatori del Club TreEmme.

"Noi appassionati di War Games – spiegano Massimo e Anna mentre ammirano l’allestimento di prova fatto per verificare che ogni dettaglio sia a posto - facciamo questi giochi di battaglie e combattimenti per ricordare gli eventi storici e ciò che hanno comportato. Non certo per esaltare le azioni sul campo di battaglia, anzi il nostro è solamente un gioco, per ricordare le migliaia di persone che hanno dato la loro vita per affermare la libertà in questo mondo".



Memoir ’44, la scheda del gioco

Nato nel 2004 per celebrare il 60° anniversario dello sbarco in Normandia, è un gioco che ricrea, a livello di scontri tattici, le più importanti battaglie della Seconda Guerra Mondiale.

Le unità in gioco sono fanteria, mezzi corazzati e artiglierie: il giocatore utilizza delle carte per attivare e muovere le sue unità sulla mappa rappresentate da vere e proprie miniature.

Negli anni sono uscite versioni dedicate ad altri fronti (Mediterraneo, Fronte Russo, Pacifico e le Ardenne). Lo scenario D-Day Landings è stato pubblicato lo scorso da Days of Wonder per commemorare il 10° anniversario del gioco e il 70° dello sbarco in Normandia. Sono 6 mappe che riproducono tutta la spiaggia in cui è avvenuto lo sbarco e possono essere giocate come scenari singoli o unite assieme.

http://www.daysofwonder.com/memoir44/en/maps-and-boards/d-day/

War Games

Memoir ’44 è un esempio di War Game, quei giochi da tavolo che simulano le battaglie, sia storiche che fantascientifiche o fantasy. I giochi di guerra possono essere "tattici" o "strategici". I tattici hanno mappe che rappresentano i campi di battaglia e sono costituite da aree esagonali. Le miniature singole rappresentano interi plotoni da circa 15 uomini ciascuno. Gli strategici invece possono essere ambientati su interi continenti e ogni miniatura può rappresentare numeri molto maggiori di truppe.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici