Ricette per ragazze che vivono da sole, la recensione


Se siete timorose -ma anche timorosi, non nascondetevi dietro a una vocale- di vivere da soli, dopo anni trascorsi in famiglia o passati all'università con divertentissimi coinquilini, allora questo e-book fa proprio per voi.

"Ricette per ragazze che vivono da sole" è una sorta di guida per le ragazze che vivono da sole. Ma non stiamo parlando di ricette culinarie, bensì di ricette per l'anima, per quelle ragazze che finalmente hanno trovato un proprio spazio e che quindi si ritrovano a vivere da sole.

Vuoi per necessità, vuoi perchè la vita te lo impone, vuoi perchè ehi, ormai hai una certa età ed è giusto fare questa esperienza di vita, vivere da sole non è facile. Una volta superato il problema economico e logistico, con tutti gli sforzi del caso, con relativi salti mortali, ci si ritrova dunque nella propria "tana", nella quale occorre ricavare i propri spazi, "combattere" con gli insetti di turno, con i vicini poco gradevoli e spesso con quel senso di solitudine che può assalire inizialmente.

"Ricette per ragazze che vivono da sole" è una guida, un vademecum ricavato dall'esperienza delle due autrici, ovvero Noemi Cuffia e Ilaria Urbinati, due amiche che hanno avuto voglia di condividere con tutte le amiche del mondo, come ci si sente a vivere da sole e cosa si può fare per vivere questa situazione al meglio.

Consigli, ricette, illustrazioni, dalle sfumature gialle, che pongono subito chi legge in una luce di ottimismo, cancellando così tutti i timori di una esperienza che, a dir il vero, prima o poi tutti faranno nella vita.

Ed allora perchè lasciarsi cogliere impreparate? Lasciamo che questo simpatico ed indispensabile ebook ci fornisca una chiave di lettura ironica, fresca e pratica su come vivere al meglio questa esperienza.

Le due autrici ce lo raccontano sorridendo, attraverso le parole e le illustrazioni, i pensieri ed i fumetti, per una piacevolissima lettura.

Sicuramente da regalare alle amiche o agli amici.

Noemi Cuffia è nata a Torino l’8/8/1980. Ha studiato Lettere e si è laureata in letteratura angloamericana.

Dopo un Master in editoria allo IED, e svariati stage, ha cominciato a lavorare come freelance per diverse case editrici. Ha pubblicato racconti e articoli sia su riviste cartecee che online e nel 2013 il suo primo romanzo con LiberAria editrice e aggiorna spesso il suo blog letterario Tazzina-di-caffè.

Ogni tanto scrive piccoli racconti anche su Acqua Naturale. Le piace stare in compagnia, ma vivere da
sola le ha insegnato tante cose. Non ce l’avrebbe mai fatta però senza i suoi punti di riferimento: Italo Calvino e Indiana Jones.

Ilaria Urbinati nata nel 1984, vive e lavora a Torino. Da qualche anno lavora come illustratrice a tempo pieno prevalentemente nei campi dell’editoria scolastica e narrativa, nell’adv e nel cinema di animazione.

Ha pubblicato come illustratrice gli albi per ragazzi Il cavaliere che pestò la coda al drago scritto da Guia Risari (EDT-Giralangolo 2008), Il drago e la coccinella scritto da Maria Teresa Nuzzi (ADNAV Edizioni 2009), Giacomo & Scaglia e la paura della piscina scritto da Daniela Barbato (ADNAV Edizioni 2010), In viaggio con i tre porcellini (EDT-Giralangolo 2010) scritto da Pino Pace, Grande, piccolo, così così (Notes edizioni 2012) scritto da Guido Quarzo e il libro per ragazzi Le stelle brillano su Roma (Il Castoro edizioni 2014) scritto da Elisa Castiglioni Giudici. Ha disegnato le graphic novel AAA, il diario fantastico di Alessandro Antonelli Architetto (Espress edizioni 2012) scritta da Marco Magnone e Fabio Geda e Vintagismi, detti anche ricordi (Compagine edizioni 2013) di cui è anche autrice.

Nel 2014, per Zandegù ha realizzato le illustrazioni di Se mi lascia non vale, scritto da Valentina Stella.

L’ebook è in vendita sullo shop del sito www.zandegu.it e sulle principali librerie digitali quali Amazon, iTunes Store, laFeltrinelli.it, Ultima Books e Bookrepublic.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

2 commenti:

  1. Lovely blog!

    I am following you on gfc, would you like to follow me back so we can stay in touch?

    http://mypetitecorner.blogspot.com

    RispondiElimina
  2. Ao visitar alguns blogs me deparei com o seu, e quero dar-lhe os parabéns por partilhar o seu saber, gostei por isso deixo aqui um convite:
    Ficaria radiante se visita-se o meu blog, e leia alguma coisa, meu blog é um blog cristão que fala de diversos assuntos.
    É o Peregrino E Servo.
    Desejo muita paz e saúde.
    http://peregrinoeservoantoniobatalha.blogspot.pt/

    RispondiElimina

Cosa ne pensi? Scrivici