Presentazione di Lucca Comics 2014

LUCCA COMICS & GAMES
L’Isola che c’è
30 ottobre - 2 novembre 2014
Milano, Terrazza Martini – 14 ottobre 2014
Che cos’è Lucca Comics & Games?

I migliori autori del fumetto internazionale, le ultime novità dal mondo del gioco e del videogioco, le anteprime nelle sale cinematografiche, un intero palazzo dedicato alle famiglie e ai più piccoli, il quartiere a tema Giappone, il coloratissimo mondo dei cosplayer, e ancora musica, mostre, spettacoli, incontri: Lucca Comics & Games è una miscela di ingredienti di prima scelta, nel contesto inimitabile del centro storico della città toscana, dove le celebri Mura rinascimentali fanno da cornice, da scenario e da palcoscenico di quattro giorni e quattro notti attesi tutto l’anno. Lucca Comics & Games è l’isola che c’è, in cui tutti gli anni tra la fine di ottobre e l’inizio di novembre, i Peter Pan di ogni età, si incontrano, si sfidano, si emozionano e si danno appuntamento all’anno successivo.

Nel corso di quasi cinquant’anni, l’evento ha cambiato forma diverse volte, per stare al passo con gli interessi del pubblico e intuire le nuove strade dell’intrattenimento intelligente. Oggi Lucca Comics & Games è un appuntamento che raduna quasi 400.000 persone in quattro giorni (presenze totali stimate nel 2013: 380.000), di cui ben più della metà paganti (visitatori da ticketing nel 2013: 217.600). In Italia è al contempo la principale fiera dell’editoria del fumetto e della narrativa del fantastico e il maggior salone del gioco e del videogioco per un totale di circa 500 espositori, e un programma culturale ricco e variegato, con mostre e oltre 500 eventi. Uno sforzo organizzativo che ogni anno premia l’organizzazione con i sorrisi di pura gioia sui volti dei visitatori.

Chi è stato a Lucca Comics & Games 2013 ha trovato:
- oltre 300 ore di incontri su fumetto, gioco, videogioco e narrativa che hanno coinvolto circa 700 relatori
- 20 mostre con 700 tavole originali e più di 1.000 autori presenti (tra fumettisti, illustratori, concept artist, game designer, registi, doppiatori)
- 16 concerti e spettacoli sul palco e negli auditorium
- 60 appuntamenti al cinema con anteprime, contenuti speciali, incontri con i protagonisti
- 2.000 postazioni per il gioco e videogioco, per consentire oltre 30.000 sessioni per un totale di 20.000 ore di gaming.
- 40.000 mq di puro entertainment in un centro storico rinascimentale che si trasforma in un unico convention center, con 25.000 mq di consumer show

Ma Lucca Comics & Games è anche un evento mediatico che si espande dal centro storico della città toscana a tutte le piattaforme di comunicazione, dai media partner di tv, radio e carta stampa, al web: 2.072.034 pagine visitate sul sito web ufficiale nell’ottobre 2013 (di cui 407.847 dal 31 ottobre al 3 novembre 2013), e su Facebook sono stati 4.238.316 gli utenti raggiunti (portata)

È un evento in cui i visitatori diventano parte dello spettacolo, grazie alle migliaia di cosplayer che indossano i costumi da loro stessi creati e ispirati a personaggi dei fumetti, dei videogiochi, dei film e delle serie tv più amate e che ammiriamo nelle gare di cosplay o nelle sfilate a tema per le vie della centro. Sono invasori allegri e colorati, sempre rispettosi del patrimonio storico e artistico della città che li accoglie perché come loro sono diventati parte integrante dell’evento, così la città è diventata per loro un’ideale casa della fantasia, da rispettare e preservare per i Peter Pan che vi arriveranno domani.

Oltre che come Festival, Lucca Comics & Games nasce come vera e propria fiera, in cui l’attenzione per l’espositore e per l’industria del fumetto, del gioco, del videogioco e della narrativa aumenta ogni anno di più. L’espositore è per noi un vero e proprio partner, con cui progettare lo spazio, concordare gli eventi, organizzare la presenza degli ospiti internazionali.

Centinaia di case, dalle grandissime alle piccolissime, portano le loro novità nei nostri padiglioni: un settore dell’economia culturale italiana e internazionale che dà lavoro a migliaia di persone. E l’editoria del fumetto e del gioco è premiata a Lucca: i Premi Gran Guinigi, riservati ai grandi autori, ai migliori fumetti e ai graphic novel, e il Gioco dell’Anno, riservato al miglior gioco da tavolo e al miglior gioco di ruolo pubblicati in Italia.

A proposito di lavoro, Lucca Comics & Games si conferma ogni anno di più come portale delle possibilità e rampa verso una professione: concorsi e bandi che si trasformano i vere pubblicazioni e impegni di lavoro, come Project contest, in cui il miglior progetto di fumetto viene pubblicato da un importante editore, o come il Concorso Gioco Inedito, in cui il miglior prototipo di gioco da tavolo diventa una vera e propria scatola da trovare negli scaffali delle giocattolerie. E ancora: il Translation Slam (il concorso di traduzione di fumetti il cui vincitore riceve un contratto di lavoro), il Concorso Sammontana (che premia un grafic designer\ o illustratore con un contratto); le decine di cicli e incontri (tra cui “Lavorare col fumetto”) che spiegano le dinamiche e i segreti e aiutano a trasformare una passione in un lavoro concreto; le Prototype Review in cui i
game designer più noti consigliano gli aspiranti creatori di giochi; gli Incontri con gli editor, l’opportunità per disegnatori e fumettisti di mostrare il proprio portfolio alle case editrici.


2014: l’anno della Revolution!
Gli highlights della prossima edizione

Per catturare la passione e l’interesse di centinaia di migliaia di visitatori, Lucca Comics & Games ogni anno si rinnova, sia nel programma sia nella pianificazione logistica, per garantire a chi si accolla i costi e a volte i disagi del viaggio un’esperienza unica e irripetibile. Mai come quest’anno però si può parlare di vera e propria rivoluzione, e infatti il claim dell’edizione 2014 è proprio “Revolution!”. La rivoluzione tocca proprio la vivibilità dell’esperienza, con un ampliamento delle zone espositive in nuove parti del centro storico, e la ristrutturazione dei padiglioni per garantire più spazio di movimento per il pubblico. Lucca si rivoluziona puntando sempre più verso l’unicità dell’esperienza: non semplici stand, ma vere e proprie città nella città, ricostruzioni e allestimenti ad hoc possibili solo nello scenario di un centro storico medievale perfettamente conservato, di meravigliosi palazzi, delle cinquecentenarie Mura, che da luogo di difesa e chiusura sono oggi punto di aggregazione e apertura verso tutti i mondi del possibile. In questa Revolution! siamo in buona compagnia: i nostri espositori-partner lavorano per mesi assieme a noi per creare nuovi spazi a misura di fantasia perché il pubblico dei visitatori possa vivere e condividere le proprie passioni: a Lucca C&G nessuno è diverso e tutti sono sempre giusti.

La Villa degli Assassini: Ubisoft porta la Rivoluzione Francese di Assassin’s Creed Unity
In perfetta consonanza con il claim di Lucca Comics & Games Ubisoft torna in grande stile occupando l’intera Villa Bottini, edificio costruito a metà dell’500 già di proprietà di Elisa Bonaparte, granduchessa di Toscana. Per celebrare Assassin’s Creed Unity, videogioco che solca temporalmente i moti della Rivoluzione Francese, Ubisoft proporrà all’interno della villa una serie di espressioni artistiche ispirate alla saga, dal live painting, a una mostra realizzata scegliendo le migliori opere create dai fan, per concludere con incontri, seminari e naturalmente la possibilità di provare il gioco in anteprima. In manifestazione sarà presente poi Nicolas Guérin, che per questo episodio della saga Ubisoft si è occupato di ricostruire una Parigi settecentesca “più vera del vero”, uno scenario meraviglioso in cui si dipana l’avventura.

Nasce il PalaPanini
A Lucca 2014 nasce anche il PalaPanini grazie a una straordinaria joint venture tra l’editore e l’organizzazione del festival, Panini si presenterà agli appassionati con un unico padiglione di 800 mq per ospitare, oltre ai tantissimi fumetti del marchio Panini Comics, della divisione Disney e ai prodotti di Pan Distribuzione, per la prima volta anche le Figurine Panini, il brand storico della casa modenese. Grande attenzione sarà riservata agli autori, con una sala incontri e due spazi autografi, nei quali si alterneranno ospiti internazionali del calibro di Masasumi Kakizaki, Mike Deodato Jr., Leo Ortolani, David Petersen e molti altri.

Il nuovo corso di Bonelli trova a Lucca la sua casa
Anche Sergio Bonelli Editore rinnova la sua partecipazione a Lucca. In primis cambia la collocazione dello stand che sarà una struttura autonoma in piazza San Giusto. Incontri col pubblico, sessioni di firme autografi e le novità editoriali, con tre albi speciali realizzati per l’occasione: il n. 337 di Dylan Dog, Spazio Profondo, il primo numero della seconda stagione di Orfani, Orfani: Ringo e il numero uno di Adam Wild, la nuova serie creata da Gianfranco Manfredi. Le copie prodotte per Lucca Comics & Games avranno contenuti speciali e copertine “variant”, realizzate, da tre maestri del fumetto che si confrontano con l’immaginario bonelliano Gipi per “Dylan Dog”, Gabriele Dell’Otto per “Orfani” ed Enrique Breccia per “Adam Wild”.

Grandi e piccini insieme nel Family Palace
Lucca Junior, la sezione dedicata all’editoria e alle attività per i più piccoli, trova casa quest’anno all’ex Real Collegio, un intero palazzo con chiostri e spazi espositivi che si trasformerà per quattro giorni nel nostro Family Palace. Uno spazio adatto per il mondo del family entertainment, con laboratori, teatro, incontri, workshop, mostre e proiezioni cinematografiche a target kids. È uno spazio in cui troveremo tra l’altro quintali di mattoncini LegoTM con cui appassionati di tutte le età potranno cimentarsi a colpi di fantasia (e Lego sarà presente anche con uno stand al Padiglione Games e nel Padiglione Anfiteatro). L’ingresso a tutta l’area Junior all'interno del Family Palace sarà quest’anno completamente gratuito per adulti e bambini (non sarà necessario, quindi, l'acquisto del biglietto del Festival).

Japan Town, l’impero del Sol Levante si espande
Si amplia lo spazio che da anni Lucca Comics & Games dedica al Giappone e al mondo dei manga, dei gadget, della ristorazione, degli usi e costumi del Sol Levante. Quello che fino all’anno scorso era contenuto nel Real Collegio si allarga nella parte nord-orientale del centro storico, per colorare e invadere pacificamente un intero quartiere. Nasce così Japan Town, l’area che ruoterà attorno a piazza San Francesco, aprendo così a un’intera parte di città il flusso delle migliaia di visitatori. Nello spazio antistante la chiesa ci sarà un padiglione di 400 mq dedicato a gadget, action figure e scuole di manga; dentro la chiesa ci saranno mostre a tema, attività laboratorio, workshop e incontri, e altre attività saranno ospitate nella Cappella Guinigi e nella Sala a Volte.

Nel Giardino degli Osservanti sono previsti altri sette padiglioni, con inoltre il ManGiappone (il tradizionale spazio ristoro con specialità nipponiche) e un palco che ospiterà musica ed eventi.

Sulle Mura, i Baluardi della fantasia
Le Mura di Lucca, monumento famoso in tutto il mondo, sono ormai diventate il luogo perfetto per ospitare zone speciali. E i Baluardi di questa cortina cinquecentenaria, che da anni ospitano il Palco di Music & Cosplay (sul quale si alternano i big delle sigle tv e dei cartoni animati, le cartoon cover band e i protagonisti del Japan Rock e Japan Pop), quest’anno accolgono due mondi speciali e a loro modo irripetibili.

La Dragon Citadel si ispira a Dragon Age Inquisition, terzo episodio della serie action RPG sviluppata da BioWare e distribuito da Electronic Arts. All’interno di una vera e propria cittadella, composta da case, tende e piazze, incontreremo personaggi del gioco in aree completamente visitabili. Non mancherà un area demo dove provare, in anteprima assoluta, il gioco disponibile dal 21 novembre prossimo.

The Planet, un nuovo padiglione che prende forma sul Baluardo San Paolino, un intero mondo dedicato agli amanti della fantascienza in tutte le sue forme, in un contesto suggestivo e quanto mai intrigante come le Mura rinascimentali di Lucca. Dalla Sci-Fi Fest a Star Trek, da Gotham Shadow a Battlestar Galactica sino al Baluardo San Donato dove l’Umbrella Italian Division darà vita al loro unico spettacolo dedicato a Resident Evil, le Mura diventano il luogo ideale per lo sbarco della migliori truppe della fantasia spaziale, come dimostra anche Maurizio Manzieri con la sua opera dedicata allo sbarco delle aliene supersexy… un modo per sfatare la famosa frase di Carlo Fruttero: “Un disco volante sarebbe potuto atterrare dovunque sul nostro pianeta, a New York, a Londra, a Parigi, a Bombay ma... a Lucca, mai”.

In piazza San Michele si conferma il padiglione Warner Bros.
Dopo la positiva esperienza dello scorso anno a Lucca Comics & Games, anche questa edizione vedrà Warner Bros. protagonista con un grande padiglione in piazza San Michele. Tra gli appuntamenti di Warner più attesi: la “Gotham Night” con la proiezione dei primi 4 episodi della  serie tv Gotham, in onda dal 12 ottobre su Italia 1 e a seguire dal 20 ottobre su Premium Action; la “DC Night” dedicata al mondo della DC Comics con la proiezione in anteprima di episodi di Gotham, Arrow (la cui terza stagione andrà in onda dal 20 ottobre su Premium Action) e The Flash (in onda nel 2015 su Premium Action), oltre alla presentazione di contenuti speciali di Lo Hobbit – La desolazione di Smaug e la proiezione di contenuti esclusivi dei titoli più attesi della prossima stagione.

Creatori di mondi
I grandi ospiti 2014
La certezza che il visitatore ha al momento della partenza verso Lucca, è che qui troverà anche quell’anno i migliori autori del fumetto italiano e internazionale, i game designer degli ultimi giochi da tavolo e videogiochi, i grandi illustratori per l’infanzia, i big della musica e delle sigle tv, i talent del cinema. Sono i creatori di tutti quei mondi del possibile che a Lucca Comics & Games hanno la loro casa.

I Maestri del Fumetto
Silver (al secolo Guido Silvestri) è stato eletto Maestro del Fumetto dalla giuria del Gran Guinigi 2013. Sarà quest’anno protagonista per una mostra a Palazzo Ducale dedicata alla sua arte e a tutte le sue creature più riuscite, tra cui il mitico Lupo Alberto, che nel 2014 compie 40 anni.

Lucca Comics & Games punta anche nel 2014 alla qualità degli ospiti presenti. E se Silver è una stella del firmamento comics italiano che brilla anche oltre i nostri confini, anche quest’anno il panorama internazionale è rappresentato in modo significativo, con un giusto mix di storiche leggende e protagonisti del contemporaneo. Dagli Stati Uniti, Robert Crumb, il padre della rivoluzione underground sarà presente a Lucca insieme al collega Gilbert Shelton grazie alla collaborazione con Comicon Edizioni. Vere e proprie leggende del comics indipendente, con il loro stile inconfondibile hanno influenzato più di una generazione di artisti. Rutu Modan, la più grande autrice israeliana, è vincitrice del Gran Guinigi 2013 e del Premio Speciale della Giuria di Angoulême 2014 con La Proprietà (Rizzoli Lizard), che affronta con lucidità il tema dell'identità ebraica, sarà anch’essa omaggiata in una personale a Palazzo Ducale in un progetto che coinvolge l'Ambasciata d'Israele in Italia e Pagine Ebraiche, il giornale dell'ebraismo italiano.

Boichi, Kakizaki e Katsura: con questo trio di autentiche leggende del manga, Lucca Comics & Games propone anche quest’anno il meglio del panorama orientale. I tre ospiti saranno a Lucca dal 30 ottobre al 2 novembre a disposizione dei fan durante gli showcase, gli incontri, le sessioni di autografi presso gli stand delle loro case editrici. Boichi con le sue affascinanti protagoniste vi aspetta allo stand di J-Pop Manga, Masasumi Kakizaki dalle storie mature e riflessive arriva in collaborazione con Panini, Masakazu Katsura e i suoi leggendari shonen saranno protagonisti grazie alla sinergia con Star Comics. E tra le decine di autori di fumetti, ci saranno anche Zerocalcare (che tra l’altro disegnerà la cover speciale del numero di novembre di Wired), Baru, Igort, Brian Vaughan e moltissimi altri.

I migliori game designer e gli autori del fantastico
Per celebrare la storia di uno dei maggiori sviluppatori di videogiochi del mondo, Lucca Comics & Games annuncia una mostra esclusiva in occasione del 30esimo anniversario di Naughty Dog, studio creatore di titoli leggendari come Crash Bandicoot™, Jak and Daxter™, Uncharted™ e The Last of Us™. Nel meraviglioso scenario di Palazzo Ducale, gli spettatori troveranno una storia visuale dei videogiochi, con concept art, storyboard, maquette originali provenienti dagli archivi di Naughty Dog. Robh Ruppel, uno degli art director dello studio, sarà ospite a Lucca e protagonista in workshop e sessioni di autografi e parlerà dei suoi precedenti successi come Forgotten Realms™, Dragonlance™ e Uncharted: Among Thieves™.

Ignacy Trzewiczek dalla Polonia ha spaziato dal gioco da tavolo al gioco di ruolo, passando anche per le miniature autore di Stronghold, Robinson Crusoe, della serie 51st State e del recentissimo Imperial Settlers che, ora è riuscito a infilare in un gioco in scatola tutto il mondo crossmediale di The Witcher. Anche quest’anno Riot Games porterà a Lucca alcuni dei rioter  americani che contribuiscono allo sviluppo di League of Legends, il MOBA più giocato online: Anthony Reynolds, senior writer del team narrativo e leader del world building, Anthony Possobon, Lead Motion GFX Artist, che guida il team dei login screen, e Mark Gibbons, Principal Artist nel Visual Development team.

Lucca Comics & Games si conferma come appuntamento più atteso sul fronte della narrativa fantasy non solo da parte degli spettatori, ma anche degli editori, che ogni anno collaborano per portare prestigiosi ospiti. Quest’anno un terzetto di autori ci darà uno spaccato di quella che si può definire una nouvelle vague del fantasy europeo. Dall’Inghilterra, Joe Abercrombie, autore della trilogia bestseller The First Law tradotta in tutto il mondo e vero fenomeno cult in patria, porta a Lucca il suo ultimo romanzo Mezzo Re (Mondadori).

Dalla Germania, Markus Heitz , Guest of Honor di questa edizione, reso celebre dalla Saga della Terra Nascosta e la Saga del mondo di Ulldart, arriva con il recentissimo Il cammino oscuro – la vendetta degli Albi. Degna rappresentante dell’Italia, la regina del fantasy nostrano, Licia Troisi, ospite immancabile, che ci svelerà i segreti del personaggio di Nihal, nel libro Le storie perdute, nel decennale della creazione del Mondo Emerso.

E restando nella letteratura fantastica, dal Canada approda a Lucca Comics & Games Drew Karpyshyn, il poliedrico autore e game designer, che si è destreggiato nel corso della sua carriera dagli ambienti di Forgotten Realms a Guerre Stellari a Mass Effect, passando per il mondo fantasy di Neverwinter Nights, In Italia Multiplayer.it Edizioni ha pubblicato l’intera saga di Mass Effect, mentre per l’universo espanso di Star Wars sono disponibili The Old Republic - Revan e la triologia di Darth Bane.

Dungeons & Dragons compie 40 anni (e a Lucca è pronta la festa)
Il celebre gioco di ruolo che ha rivoluzionato il modo di stare insieme di generazioni di appassionati, è protagonista a Lucca Comics & Games con una serie di iniziative che ne celebrano la storia e accompagnano l’uscita della quinta edizione. Ospite a ottobre sarà Jeremy Crawford, uno dei due lead designer dell’ultima nata (in cui torna forte l’interesse per lo storytelling), in un ideale confronto generazionale con Frank Mentzer, che assieme a Gary Gygax creò la prima versione. In mezzo ai due poli di questa quarantennale leggenda, si piazza Monte Cook, che più di tutti ha condizionato lo sviluppo del “d20 system” ed è stato nel 2000 il principale autore della terza edizione del gioco. Ma il mondo D&D si completa un grande convegno che metterà allo stesso tavolo tutti coloro che hanno scritto un capitolo, un paragrafo o una riga di questa gloriosa storia.

Dalla grafica all’illustrazione, dalla musica al cinema (e di nuovo al fumetto)
Grande ospite di questa edizione sarà Gabriele Salvatores, protagonista di un’intera giornata dedicata al suo atteso nuovo film Il ragazzo invisibile, in uscita l’11 dicembre per 01 Distribution. Oltre a un incontro con il regista, che presenterà per la prima volta al pubblico di Lucca Comics & Games una serie di immagini del film, l’evento prevede anche la presenza di Federico De Robertis (autore della colonna sonora) e dei tre vincitori del concorso Una canzone per…Il ragazzo invisibile, che si esibiranno live sul palco del Cinema Astra. L’intreccio tra fumetto e cinema che caratterizza da anni Lucca Comics & Games è anche la perfetta cornice per la presentazione in anteprima del primo albo de Il ragazzo invisibile, il fumetto edito da Panini Comics che espande l’universo del film di Salvatores.

Guido Scarabottolo, tra i più apprezzati illustratori e grafici italiani degli ultimi trent’anni, sarà l’ospite d’onore di Lucca Junior e protagonista di una mostra personale a Palazzo Ducale in cui il pubblico potrà ripercorrere uno degli aspetti più interessanti della sua carriera: quello di illustratore di libri per bambini e ragazzi.

Apprezzato in Italia e all’estero, Scarabottolo ha lavorato per i più noti editori italiani, la RAI, le principali agenzie di pubblicità e le maggiori aziende nazionali e per periodici prestigiosi come il “New York Times”, il “New Yorker”, “Il Sole 24 Ore” e “Internazionale”. Nell’editoria per i più piccoli ha pubblicato per Prìncipi & Princípi, Topipittori e Vànvere.

Franz Di Cioccio, uno dei protagonisti della PFM, arriva sul palco del Teatro del Giglio con gli Slow Feet, la blues band i cui componenti hanno scritto pagine emozionanti della musica italiana. La sezione ritmica ha come spina dorsale l’energia di Franz Di Cioccio (PFM) ed il basso pulsante di Reinhold Kohl. Lucio Fabbri (PFM), poliedrico polistrumentista, è uno dei solisti a tutto tondo del gruppo. Paolo Bonfanti, bluesman tra i più apprezzati in Italia, è la chitarra e, insieme a Di Cioccio, voce solista del gruppo. “Elephant Memory”, è il loro primo disco. Per “Teatro Comics, interviste a Fumetti”, Franz Di Cioccio racconterà la sua passione per il fumetto; insieme agli Slow Feet saprà regalare al pubblico del Teatro del Giglio uno spettacolo unico ed emozionante.

Anche alcuni dei volti più popolari della tv trovano a Lucca il loro pubblico. In occasione di Lucca Comics & Games, AXN SCI-FI, il canale satellitare di Sony Pictures Television dedicato alla fantascienza e al fantasy, presenterà in anteprima assoluta la première della terza stagione di Continuum. Ospite d’eccezione dell’evento sarà Victor Webster, tra i protagonisti della serie tv.

Giovedì 30 ottobre invece, il giornalista e conduttore Roberto Giacobbo ci parlerà della sua ultima fatica, il romanzo La donna faraone (Mondadori), in cui la millenaria epopea dell’Egitto si intreccia con una vivida storia d’amore. E anche il popolarissimo chef di Unti e bisunti, Chef Rubio, si cimenta non coi fornelli ma con il fumetto: Rubio sarà infatti ospite domenica 2 novembre per incontrare i fan grandi e piccoli e per la presentazione del fumetto Food Fighter (Star Comics) a lui ispirato.

Che lo spettacolo abbia inizio
Appuntamento al cinema e a teatro (e in libreria...)
Dal cinema alla tv per tornare di nuovo in teatro, il programma di appuntamenti prevede delle autentiche novità. Sono tante le anteprime del mondo del cinema e delle serie tv che animeranno la città toscana, tra cui l’anteprima de I Cavalieri dello Zodiaco – La leggenda del grande tempio, in sala il prossimo febbraio per Lucky Red, che, dopo il successo di Capitan Harlock, porta così al cinema un altro grande classico d’animazione. Saranno a Lucca per presentare il film il regista Keiichi Sato, il produttore Yosuke Asama e il compositore Yoshihiro Ike. Lucky Red presenterà a Lucca anche Doraemon (in sala dal 6 novembre), per la prima volta in 3d, e La storia della Pricipessa Splendente di Isao Takahata, un altro capolavoro dello Studio Ghibli che uscirà nelle sale italiane il 3, 4 e 5 novembre.

Per il pubblico più giovane sarà presentato Il mio amico Nanuk di Brando Quilici e Roger Spottiswoode (in uscita il 13 novembre per Medusa Film): per l’occasione in piazza San Michele sarà possibile ammirare un igloo di ghiaccio e incontrare il regista Brando Quilici che racconterà la straordinaria esperienza di girare nell’Artico con un orso. Lucca Comics & Games si prepara anche ad accogliere l'attesissimo film Marvel Guardiani della Galassia, al cinema dal 22 ottobre distribuito da The Walt Disney Company Italia, con una proiezione speciale del film, durante la quale verranno mostrate anche alcune anticipazioni dei titoli Marvel in arrivo nel 2015: Avengers: Age of Ultron e Ant-Man. Disney Italia presenterà inoltre al pubblico di Lucca un'anticipazione di Big Hero 6, il film di Natale in arrivo nelle sale il 18 dicembre, con la proiezione speciale di alcuni contenuti. Inoltre QMI porterà al Lucca Comics & Games 2014, e successivamente distribuirà nelle
sale italiane, Cowboy Bebop – il film, spin-off dell’omonima serie TV anime giapponese, che ha dato vita anche a due manga, entrambi pubblicati sulla rivista giapponese “Asuka Fantasy DX”.

Anche la commedia approda a Lucca con un ospite d’eccezione, Maccio Capatonda, che incontrerà il pubblico del Festival per presentare alcune immagini del suo primo film Italiano medio, nei cinema a marzo 2015 per Medusa Film.

Per Rai4 al centro dell’attenzione sarà la serie culto Doctor Who, con l’anteprima del primo episodio dell’ottava stagione e con la proiezione in prima visione assoluta di An Adventure in Space and Time, docudrama che ripercorre la produzione della prima serie del 1963 e che verrà trasmesso su Rai4 a Natale. Il canale proporrà inoltre la proiezione in anteprima di Orfani, nuova serie d’animazione in motion-comic tratta dall’omonima serie a fumetti di Sergio Bonelli Editore, in onda su Rai4 dal 6 dicembre. Tante anche le novità dal mondo delle serie tv targate Sky: Sky Atlantic HD presenterà in anteprima il 31 ottobre a Lucca una nuova puntata di Les Revenants - in onda dal 15 ottobre - la serie francese che ha spopolato in tutto il mondo, mentre il giorno seguente sarà la volta dall’anteprima assoluta del primo episodio dell’attesissima serie HBO Silicon Valley e della prima puntata di The Knick, la serie tv con Clive Owen firmata dal regista premio Oscar Steven Soderbergh (entrambe le serie debutteranno a novembre su Sky Atlantic HD).

Infine, Sky Arte HD porterà in anteprima assoluta al Festival un’anteprima esclusiva della terza stagione di Destini Incrociati Hotel, la serie animata ispirata al (quasi) omonimo format radiofonico di Radio24, ideata da Giacomo Zito e prodotta da Tiwi e Cast4 in esclusiva per Sky Arte.

E per la prima volta al mondo, a Lucca Comics & Games va in scena uno spettacolo innovativo: Le voci di mezzo. Al Teatro del Giglio sabato 1 novembre, i doppiatori dei più conosciuti personaggi del cinema e della tv tratti della letteratura fantasy leggeranno dal vivo i brani più affascinanti del Signore degli Anelli, del Trono di Spade, di Hunger Games. Il tutto accompagnato da un quartetto d’archi che sottolineerà i passaggi più emozionanti con le musiche che abbiamo imparato ad amare. Tra i protagonisti ci sarà Joy Saltarelli, doppiatrice del Premio Oscar Jennifer Lawrence per Katniss, la protagonista della saga di Hunger Games.

Il più grande crossmedia show europeo sbarca alla Feltrinelli Lucca Comics & Games è il maggior evento continentale che unisce trasversalmente i vari linguaggi e le varie piattaforme seguendo il filo dei grandi titoli, declinati su carta, in scatola, nell’home entertainment. In questo senso nasce quest’anno una collaborazione forte con La Feltrinelli, che nelle proprie librerie sparse in tutta Italia predisporrà prima, durante e dopo la
manifestazione un focus point polimerceologico sui titoli protagonisti a Lucca. Da Star Wars al Doctor Who, dallo Hobbit al Trono di Spade, a molti altri ancora, il pubblico troverà negli store i prodotti “Consigliati da Lucca Comics & Games”, ulteriore segno che la manifestazione si pone come garanzia di qualità.

Le collaborazioni
Lucca Comics & Games collabora da tempo con istituzioni pubbliche italiane e straniere.
Quest’anno in particolare si intensifica il filo diretto col JMAF. Organizzato dall'Agenzia per gli Affari Culturali, diretta emanazione del Governo giapponese, il Japan Media Arts Festival è un festival dedicato alle arti nei media, che premia i migliori lavori di diverse tipologie di linguaggio, dall’animazione al fumetto, dalle arti visive ai videogiochi. Il festival assegna premi in ciascuna delle sue quattro divisioni: Arte, Intrattenimento, Animazione e Manga. Il festival funziona anche da piattaforma per la promozione e diffusione delle opere premiate e di altri lavori meritevoli. La collaborazione fra Lucca Comics & Games e JMAF, iniziata lo scorso anno con un programma di animazione d’autore e con l’invito di Yoot Saito, game designer d’avanguardia, prosegue quest’anno su diversi fronti e in particolare con il primo progetto dedicato al fumetto, la mostra
personale dedicata a Hirohiko Araki, geniale mangaka vincitore del Grand Prize nella categoria manga con JoJolion, l’ultima serie della sua fortunatissima saga Le bizzarre avventure di JoJo.

Hirohiko Araki ha con l’Italia un rapporto tutto speciale.
Inoltre sarà attivata una collaborazione di alto prestigio e valore culturale, quella col CERN di Ginevra. Quello che può essere considerato il Centro di Ricerca Scientifica per antonomasia al mondo, da decenni fucina di scoperte fondamentali e di Premi Nobel (ultima solo in ordine di tempo la conferma dell'esistenza della fondamentale "particella di Higgs") è da sempre interessato alla divulgazione e al contatto col pubblico giovane e ricettivo. La particolare occasione di quest’anno con Ginevra scaturisce da una sorta di esperimento fumettistico-scientifico che si è svolto il 3 luglio: un gruppo di fumettisti ha infatti visitato i laboratori e gli esperimenti del CERN, secondo percorsi e con assistenza del tutto ad hoc da parte di fisici sperimentali e teorici.

Da questa visita gli autori hanno ricavato idee e spunti narrativi per storie a fumetti che saranno pubblicate a partire dall'edizione 2014 della pubblicazione "Comics & Science”. L’opera, pubblicata dal CNR, sarà presentata a Lucca, a conferma del consolidato legame del festival con il CNR che ha dato vita nel 2012 al ciclo di incontri Lucca Comics & Science.

Infine uno sguardo al mondo dei bambini che troverebbero a Lucca un emisfero di serenità, ma che purtroppo devono lottare ogni giorno per la propria sopravvivenza. Da anni l’Unicef persegue il fine di aiutarli, anche grazie alle popolarissime Pigotte, le bambole disegnate, create e vendute dall’organizzazione per raccogliere fondi. A Lucca Comics & Games quest’anno troveremo una bambola speciale: la Pigotta disegnata da Leo Ortolani, il popolarissimo autore di Rat Man, che con entusiasmo ha aderito all’iniziativa portando il suo inconfondibile tratto per un’edizione esclusiva.

SDC

A6 Fanzine: fumetti, cinema, musica, giochi, festival, fiere, racconti e molto altro!

Nessun commento:

Posta un commento

Cosa ne pensi? Scrivici